Kevin Costner biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Kevin Costner

Ha 62 Anni
ALTEZZA: 185 cm

NASCE A: Lynwood, California, USA
NASCE IL: 18/01/1955
Attore e regista. Figlio di Sharon, assistente sociale, e Bill, operaio della Edison, entrambi originari dell'Oklaoma. Ha un fratello, Dan, di cinque anni più grande. In origine il cognome di famiglia è Koster (stesso nome originario del generale Custer) ma il bisnonno, emigrante tedesco sposato con un'indiana Cherokee, lo cambia in Costner per renderlo più americano. Durante l'adolescenza frequenta corsi di scrittura, compone poesie e canta nel coro della chiesa Battista. Sebbene durante il periodo delle scuole superiori la sua statura non sia molto alta, riesce comunque a diventare un asso del basket, del football e del baseball. Dopo essersi diplomato alla Villa Park High School, si iscrive all'Università della California laureandosi nel 1978 in economia e commercio. Contemporaneamente decide di prendere lezioni di recitazione presso la Coast Actor's Co-op. Dopo la laurea comincia a lavorare nel campo del marketing, ma un casuale incontro con Richard Burton, durante un volo verso il Messico, cambia la sua vita. Burton gli consiglia di dedicarsi completamente allla carriera di attore se questo è ciò che vuole fare realmente nella vita. Si trasferisce a Los Angeles con la moglie Cindy Silva conosciuta al college e sposata subito dopo la laurea (con lei avrà tre figli: Joe, Annie e Lily). Camionista e guida dei tour alle ville dei divi sono alcuni dei lavori che riesce a trovare prima di diventare primo attrezzista ai Raleigh Movie Studios. Finalmente entrato nel mondo del cinema esordisce nel 1981 con un film che uscirà solo nel 1986, "Indiziato d'assassinio" (Shadows run black) di Howard Heard. Tra il 1982 e il 1984 ottiene diversi ruoli secondari. La grande occasione arriva nel 1985 con "Fandango" di Kevin Reynolds e soprattutto con "Silverado" di Lawrence Kasdan. I due avevano già lavorato insieme nel 1983 in "Il Grande freddo" (The Big Chill), ma il regista durante il montaggio tagliò tutte le scene di Costner tranne l'inquadratura dei piedi nella prima scena. Da questo momento la sua carriera è avviata e il pubblico lo paragona ad alcuni personaggi romantici del cinema classico come Gary Cooper e James Stewart (lui stesso dichiara di esserne l'erede). Nel 1990 fonda la sua casa di produzione, la Tig Productions (dal nome della tribù Cherokee Tig a cui apparteneva la bisnonna) ed è in questo stesso anno che fa la sua prima esperienza da regista con "Balla coi lupi" (Dances with wolves). E' un trionfo. Sette premi Oscar che lo consacrano produttore, regista e interprete di fama internazionale. Ma la mania del kolossal girato con budget illimitati lo porta ad intraprendere nel 1995 la complicata realizzazione di "Waterworld" affidandone la regia a Kevin Reynolds. La lavorazione viene più volte interrotta da cause naturali o dai frequenti litigi tra il regista e il produttore/attore. Il film risulta essere il più costoso mai realizzato nella storia del cinema, per quei tempi, e gli incassi al botteghino sono di molto inferiori alle previsioni. E' un grave momento di crisi professionale unito a quella sentimentale seguita dal divorzio miliardario dalla moglie. Tutto è stato, comunque, superato ma i film successivi non lo hanno ancora riportato al grande successo.
Filmografia
  • ANNO: 1997
  • Regista
Balla coi lupi (Dances with Wolves)
  • ANNO: 1990
  • Regista
Molly's Game (Molly's Game)
  • ANNO: 2017
  • Attore
Lascia un Commento