Molly's Game

Titolo originale: Molly's Game

share

Molly's Game è un film di genere drammatico del 2017, diretto da Aaron Sorkin, con Jessica Chastain e Idris Elba. Uscita al cinema il 19 aprile 2018. Durata 140 minuti. Distribuito da 01 Distribution.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4 di 5 su 51 voti


TRAMA MOLLY'S GAME:

Debutto alla regia per Aaron Sorkin, Molly's Game è la trasposizione cinematografica della vera storia di Molly Bloom (Jessica Chastain), già raccontata nell’omonimo libro autobiografico pubblicato nel 2014.
Molly Bloom è un'ex sciatrice del Colorado di fama mondiale. Nell'estate del 2004, dopo aver fallito l'obiettivo delle Olimpiadi a causa di un infortunio e prima di proseguire gli studi di giurisprudenza a Harvard, decide di trasferirsi a Los Angeles per dare una svolta alla propria vita.
Per sbarcare il lunario inizia a lavorare come cameriera e in seguito come assistente di un organizzatore di partite di poker, che la licenza senza motivo. Decide allora di organizzare il suo giro di poker clandestino, che ben presto diventa il più esclusivo e ambito della città. Il buy-in è di 250.000 dollari. Il giro muove centinaia di milioni di dollari e viene frequentato dai più celebri nomi di Hollywood: campioni dello sport, uomini d'affari, imprenditori, attori, produttori, miliardari, magnati e, a sua insaputa e suo malgrado, esponenti della mafia russa (tra gli interpreti di questi personaggi spiccano Ben Affleck, Tobey Maguire e Leonardo DiCaprio).
La Bloom gestisce il giro per 8 anni, incassando circa 4 milioni di dollari l'anno. La sua tenacia e la sua energia le permettono una scalata sociale sorprendente: è lei a decidere chi avrebbe fatto parte del giro e chi no, rendendola ambita come amica e amante, richiestissima negli ambienti più esclusivi e glamour della città. Ma improvvisamente l'FBI scopre tutto, irrompe armata nel pieno della notte in casa sua e la arresta, smantellando lo sfavillante giro di poker clandestino. Minacciata su più fronti (l'FBI decisa a fermarla, la mafia russa interessata a sottrarle la sua attività e i clienti preoccupati di venire traditi), la Bloom inizia una dura battaglia legale e trova un unico alleato nel suo difensore, Charley Jaffey (Idris Elba): inizialmente titubante, l'avvocato conoscerà il passato della Bloom, in particolare il suo complicato rapporto con il padre Larry (Kevin Costner), e scoprirà che la ragazza cela un vissuto molto più profondo di ciò che dicono di lei la stampa, i tabloid e i gossip scandalistici.


PANORAMICA SU MOLLY'S GAME:

Il 16 aprile del 2013, a pochi giorni dal suo ventiseiesimo compleanno anni, Molly Bloom venne arrestata. L'accusa era quella di aver organizzato e gestito uno dei più grandi giri di poker clandestino degli Stati Uniti, attraverso il quale erano stati riciclati oltre 100 milioni di dollari di provenienza illecita. La notizia fece il giro del mondo, perché ai tavoli della donna, a giocarsi poste altissime, sedevano importanti uomini d'affari, sportivi di rilievo e una lista di celebrità hollywoodiane che comprendeva Tobey Maguire, Leonardo DiCaprio, Macaulay Culkin, Ben Affleck, Mary-Kate e Ashley Olsen e altri ancora. Alla conclusione delle sue vicissitudini giudiziarie, con molte delle accuse cadute e una condanna a un anno di libertà vigilata e 200 ore di servizio sociali, e una multa di 100.000 dollari, la Bloom pubblicò un memoriale autobiografico intitolato "Molly's Game: The True Story of the 26-Year-Old Woman Behind the Most Exclusive, High-Stakes Underground Poker Game in the World."
Su quel libro e la sua storia si è basato Aaron Sorkin - lo sceneggiatore di serie come The West Wing e The Newsroom, e di film come The Social Network e Steve Jobs - per scrivere un film che segna anche il suo esordio nella regia.

Per interpretare il ruolo della Bloom, Sorkin - su suggerimento della vera Molly - ha voluto Jessica Chastain, che è successivamente stata afficancata da Idris Elba, protagonista maschile del film, e da attori come Kevin Costner, Michael Cera e Chris O'Dowd.

Molly's Game, nominato sia al Golden Globe che all'Oscar per la miglior sceneggiatura, racconta quindi dell'incredibile ascesa economica e sociale di questa giovane donna originaria del Colorado, che si trasferì a Los Angeles dopo che un brutto incidente ne spezzò la carriera di sciatrice e il sogno, quasi realizzato, di rappresentare gli Stati Uniti alle Olimpiadi, e passò rapidissimamente dall'essere una semplice cameriera alla maitresse del più esclusivo gioco d'azzardo della citta e, dopo una trasferta newyorchese, di tutto il paese.
Il film ha avuto la sua prima mondiale l'8 settembre del 2017 al Festival di Toronto, ed è stato anche, nel novembre dello stesso anno, il film di chiusura dell'American Film Institute Fest, sostituendo Tutti i soldi del mondo di Ridley Scott quando questi ha dovuto effettuare i noti reshooting per sostituire Christopher Plummer a un Kevin Spacey al centro di mille polemiche.

CRITICA DI MOLLY'S GAME:

Senza il filtro di un altro regista tra la sua sceneggiatura e il prodotto finito, Aaron Sorkin può dare libero sfogo a tutte le sue ossessioni e le sue idiosincrasie. Molly's Game è puro, purissimo Sorkin, per il piacere dei suoi fan e il dispiacere di chi cede sotto il peso della parola continua e costante; è un film pieno della retorica buona, sana e progressista dell'americano, e soprattutto è un film dove il suo autore può parlare esplcitamente di padri e figli come mai prima d'ora (nemmeno in Steve Jobs). Quello interpretato da una Jessica Chastain che lascia interdetti per bellezza e bravura è l'ennesimo personaggio superiore alla media che cerca riscatto e affermazione in un mondo sempre più alla deriva, e che con la sua morale finisce col redimere - spera Sorkin - non solo sé stessa ma anche lo spettatore. (Federico Gironi - Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa di Molly's Game

CURIOSITÀ SU MOLLY'S GAME:

Candidato all'Oscar 2018 per la migliore sceneggiatura non originale (Aaron Sorkin)

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Italiano Ufficiale del Film:

Molly Bloom (Jessica Chastain): Sono Molly Bloom, ha sentito parlare di me?
Charlie Jaffey (Idris Elba): Ho letto le accuse contro di lei e ho comprato il suo libro!

Giudice Foxman (Graham Greene): Ha capito che è accusata di gestire una rete di gioco d'azzardo illegale?

Molly Bloom: Mi vuole come sua cliente?
Charlie Jaffey: Non penso di riuscire a convincere i miei soci a scommettere sulla principessa del poker!
Molly Bloom: Crede che una principessa possa fare quello che ho fatto io?!

Molly Bloom: Questa è una storia vera. Ma a parte il mio, tutti i nomi sono stati cambiati

Molly Bloom: Mi sono ritrovata con stelle del cinema, registi, magnati, che continuavano a puntare tutto quello che avevano davanti

Dean Keith (Jeremy Strong): Non ti pago più...sei la mia assistente
Molly Bloom: Vuoi cacciarmi?
Dean Keith: Non voglio cacciarti, ma voglio smettere di pagarti! Ti paga già il gioco, non mi sembra giusto

Molly Bloom: Fu tale l'umiliazione da spingermi a trasformare la frustrazione in rabbia. Non mi ci è voluto molto per mettere in atto un piano...

Molly Bloom: In questa suite si giocherà ogni martedì sera. Primo buy-in duecentocinquanta mila
Player X (Michael Cera): Giochiamo!

Charlie Jaffey: Ha visto i nomi di chi è accusato insieme a lei?! Molly, quanto erano stretti i suoi legami con la mafia russa?

Larry Bloom (Kevin Costner): Hai costruito un impero di milioni di dollari soltanto grazie al tuo cervello!
Molly Bloom: Sto per andare davanti alla corte federale...
Larry Bloom: Beh, nessuno è perfetto...

Charlie Jaffey: C'hanno fatto un'offerta: totale immunità, consegni gli hard disk!
Molly Bloom: Ha visto che cosa c'è in quegli hard disk...famiglie, vite, carriere sarebbero rovinate
Charlie Jaffey: Vuole pagare solo lei? Dove sono quelli che vuole proteggere col suo silenzio?

IL CAST DI MOLLY'S GAME:



Lascia un Commento
Trailer Italiano Ufficiale del Film - HD
4818
Lascia un Commento