Jeremy Irons
Locandina Jeremy Irons

Jeremy Irons

Attore  
NASCE A: COWES, ISOLA DI WIGHT, GRAN BRETAGNA
ETÀ: 72 ANNI - NASCE IL: 19/09/1948
ALTEZZA: 187 cm
40 Anni di carriera
47 Film 2 Serie
Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla vita privata di Jeremy Irons, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

DATI ANAGRAFICI DI JEREMY IRONS

Età: 72 anni
Altezza: 187 cm
Nasce a: Cowes, Isola di Wight, Gran Bretagna
Nasce il: 19/09/1948

BIOGRAFIA DI JEREMY IRONS

Jeremy John Irons, nasce il 19 settembre 1948 a Cowes, sull'isola di Wight, in Inghilterra. Dopo che la famiglia si trasferisce sulla terraferma, il futuro premio Oscar studia nel Dorset, dove diventa esperto cavallerizzo e considera una carriera da veterinario. Ma il virus della recitazione lo contagia ben presto.Studia per due anni alla Bristol Old Vic School e si unisce alla compagnia di repertorio del teatro dove interpreta di tutto, da Shakespeare ai drammi contemporanei. Nel 1971 si trasferisce a Londra, dove fa la consueta gavetta di lavori per mantenersi, fino a che ottiene un grande successo nel ruolo di Giovanni Battista nel popolare musical Godspell, che gli apre le porte del West End londinese e della tv.

Al cinema debutta nel 1980 con Nijinsky di Herbert Ross nel ruolo del ballerino e coreaografo Michel Fokine e l'anno successivo conquista legioni di fan femminili interpretando al fianco di Meryl Streep La donna del tenente francese di Karel Reisz. Nello stesso anno ottiene anche un grande successo televisivo con Brideshead Revisited. In questo decennio il suo talento esplode al cinema e a teatro, dove recita con Glenn Close a Broadway, e in Inghilterra con la Royal Shakesperare Company. Tra i suoi titoli più famosi del periodo ricordiamo Tradimenti, Un amore di Swann, Mission, per cui viene candidato al Golden Globe, e il doppio straordinario ruolo dei gemelli Mantle in Inseparabili di David Cronenberg.

Gli anni Novanta si aprono alla grande per lui col premio Oscar e il Golden Globe per Il mistero von Bulow, proseguono poi con altre intense interpretazioni come Kafka in Delitti e segreti di Steven Soderbergh, Waterland, Il danno, e la seconda collaborazione con Cronenberg in M. Butterfly. Nel 1993 è protagonista de La casa degli spiriti e l’anno successivo dà la voce originale al perfido Scar de Il re leone. Nel 1995, ossigenato, è il villain Simon Gruber (fratello dell’Hans di Alan Rickman in Trappola di cristallo) di Die Hard - Duri a morire, poi lavora con Bernardo Bertolucci in Io ballo da sola ed è il professor Humbert Humbert nella Lolita di Adrian Lyne. Interpreta poi il moschiettiere Aramis in La maschera di ferro per poi passare agli anni Duemila con Callas Forever di Franco Zeffirelli. Appare poi in La diva Julia, è Antonio in Il mercante di Venezia, viene diretto da Ridley Scott in Le crociate, affianca Heath Ledger in Casanova, è uno dei protagonisti del fantasy Eragon e di Inland Empire di David Lynch.

Nel 2005 torna anche in tv con la miniserie Elizabeth I, per cui vince Emmy e Golden Globe come miglior non protagonista. Oltre a prestare la sua profonda, celebre voce alla narrazione di documentari, cortometraggi e un personaggio dei Simpson, appare anche in Appaloosa, La pantera rosa 2, Margin Call e il televisivo Law and Order: Unità speciale. Nel 2012 è Enrico IV nella miniserie tv The Hollow Crown e tra il 2011 e il 2013 è il principe poi Papa Rodrigo Borgia nella serie di enorme successo mondiale I Borgia. Al cinema interpreta ruoli più o meno cospicui in Treno di notte per Lisbona, Beautiful Creatures, High-Rise, La corrispondenza di Giuseppe Tornatore e Race - Il colore della vittoria, dove è il controverso presidente del comitato Olimpico americano Avery Brundage. Nel 2016 esce anche Batman v Superman: Dawn of Justice in cui ricopre l'iconico ruolo di Alfred, il fedele maggiordomo di Bruce Wayne. E' poi Alan Rikkin in Assassin’s Creed, film tratto dall’omonimo videogioco.

Appassionato di moto e auto (ha partecipato alla Mille Miglia), impegnato politicamente (vicino al partito laburista), e attivo in molte cause benefiche, Irons ha diretto nel 1985 il video musicale di Carly Simon, Tired to Be Blonde. Dal 1978 è sposato con l'attrice irlandese Sinéad Cusack, che gli ha dato i figli Sam, fotografo, e Max, attore. Entrambi i figli hanno recitato assieme al padre: il primo nel tv movie dell'89 Danny il campione del mondo e il secondo in La diva Julia.

L'uomo che vide l'infinito
10 Foto
Jeremy Irons
Sfoglia la gallery

I FILM PIÙ RECENTI DI JEREMY IRONS

Vai alla Filmografia completa

LE SERIE TV PIÙ RECENTI DI JEREMY IRONS

Vai a tutte le Serie TV

I GENERI PIÙ RICORRENTI DI JEREMY IRONS

LE STATISTICHE DI JEREMY IRONS SU COMINGSOON.IT

I RUOLI RECENTI INTERPRETATI DA JEREMY IRONS

Film Ruolo
Red Sparrow
Generale Korchnoi
Viaggio con papà - Istruzioni per l'uso
Atticus Smith
High-Rise: La rivolta
Anthony Royal
Justice League
Alfred Pennyworth
Assassin's Creed
Alan Rikkin
Batman v Superman: Dawn of Justice
Alfred
La Corrispondenza
Edward Phoerum
L'uomo che vide l'infinito
G.H. Hardy
Race - Il colore della vittoria
Avery Brundage
Beautiful Creatures - La Sedicesima Luna
Macon Ravenwood
Treno di notte per Lisbona
Raimund Gregorius
Margin Call
John Tuld
Appaloosa
Randall Bragg
Lynch
Se stesso
Eragon
Brom
Inland Empire
Kingsley Stewart
Casanova
Pucci
Le Crociate
Tiberias
Il mercante di Venezia
Antonio
La diva Julia
Michael Gosselyn
Serie TV Ruolo
Watchmen
Adrian Veidt
I Borgia
Rodrigo Borgia/Papa Alessandro VI

PREMI E RICONOSCIMENTI PER JEREMY IRONS

Oscar

Golden Globe

  • 2012 - Candidatura migliore attore in una serie TV drammatica per I Borgia
  • 1991 - Premio migliore attore in un film drammatico per Il mistero Von Bulow
  • 1987 - Candidatura migliore attore in un film drammatico per Mission

David di Donatello

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming