Justice League

Titolo originale: Justice League

share

Justice League è un film di genere azione, avventura, fantasy del 2017, diretto da Joss Whedon, Zack Snyder, con Ben Affleck e Henry Cavill. Uscita al cinema il 16 novembre 2017. Durata 121 minuti. Distribuito da Warner Bros..

Justice League ora in programmazione in 131 Sale Trova Cinema
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4.2 di 5 su 303 voti

TRAMA JUSTICE LEAGUE:

Di fronte alla nuova minaccia in agguato, il miliardario Bruce Wayne (Ben Affleck) rivaluta la scelta di lottare in solitaria e decide di fare squadra con un composito gruppo di supereroi, provenienti dai diversi angoli del pianeta. Entrato in possesso dei filmati che ritraggono alcuni metaumani mentre fanno uso di abilità sovrannaturali, il severo Batman, irruvidito dall'età che avanza ma ispirato dal recente sacrificio di Superman (Henry Cavill), si allea con la principessa delle amazzoni Wonder Woman (Gal Gadot) nella perigliosa ricerca per scovarli e reclutarli tutti. Grazie ai costosi mezzi a disposizione, riesce a intrufolarsi nel covo segreto del giovane Barry Allen (Ezra Miller), il talentuoso perito forense di Central City, capace di muoversi a una velocità superiore a quella della luce. Ma se convincere l'amichevole Flash a unirsi alla causa non si rivela così complicato, reclutare il ritroso sovrano di Atlantide non è impresa da poco, nemmeno per il vigilante mascherato. Nel reagire alle pretese di Wayne, lo straniero di nome Arthur Curry, conosciuto come Aquaman (Jason Momoa), sfodera un temperamento impulsivo e autoritario degno del suo rango, e simile a quello di un'altra new entry, Victor Stone, l'ex atleta rivestito di componenti meccaniche che si è guadagnato per questo il soprannome di Cyborg (Ray Fisher). Con la squadra così al completo, guidata da Batman, le forze della Justice League sono pronte a difendere il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

Anche se la lavorazione di questo lungometraggio è iniziata nella primavera del 2016, poco dopo l'uscita di Batman V Superman, la storia produttiva di Justice League è stata per anni uno dei tormentoni più gettonati nel mondo delle news cinematografiche.
Il progetto originale risale infatti addirittura al 2007, quando il regista dei Mad Max, George Miller, era praticamente a un passo dal set, con un titolo (Justice League: Mortal) e un casting completo con giovani attori: D. J. Cotrona per Superman, Armie Hammer per Batman, Megan Gale per Wonder Woman, Adam Brody per Flash.
Christian Bale, ancora immerso nella trilogia batmaniana di Christopher Nolan, in un'intervista sperava che l'approccio giovanilistico di Miller non pestasse i piedi a quello che loro stavano costruendo.
La mancanza di coerenza con le opere di Nolan in sè non avrebbe mai bloccato il film di Miller, ma due altri fattori si rivelarano molto più pesanti: lo sciopero degli sceneggiatori, che fecero slittare una volta la lavorazione fino al 2008, e infine le insistenze del governo australiano, che per consentire la lavorazione a basso costo in patria, imponevano una larga fetta di troupe di quelle parti.
A questo bisogna aggiungere che la Warner Bros, scottata dal responso tiepido riservato a Superman Returns con Brandon Routh, non aveva troppa fretta di allonantanarsi dalle sicurezze di Batman. Chiusa la finestra, George Miller sventolò bandiera bianca senza procedere, così il film riprecipitò in un limbo, per essere poi rimesso in cantiere dopo l'uscita di Il cavaliere oscuro - Il ritorno (2012).
Questa volta l'approccio è stato diverso, contestualizzandolo all'avvio di un DC Extended Universe che possa fare concorrenza allo strapotere del concorrente Marvel Universe. Attori comuni a tutti i lungometraggi del franchise, storie collegate, narrazione uniforme: si è cominciato con L'uomo d'acciaio (2013) di Zack Snyder, proseguendo con il citato Batman V Superman: Dawn of Justice (2016), sempre di Snyder, poi ancora con Wonder Woman di Patty Jenkins. Nel 2018 seguirà Aquaman con Jason Momoa, diretto da James Wan.


PANORAMICA SU JUSTICE LEAGUE:

Un sequel per Justice League è già previsto per il 2019: sulle prime doveva essere il secondo atto della storia avviata da questo lungometraggio, ma sappiamo invece che si tratterà di un racconto più indipendente.
Nemmeno il Justice League, la cui uscita nei cinema in Italia è prevista per il 16 novembre 2017, è stato esente da qualche turbolenza: Zack Snyder, designato regista, ha lasciato la supervisione delle parti finali della lavorazione a Joss Whedon (ex-Marvel con i primi due Avengers), a causa di un grave lutto familiare.
Maretta anche per la colonna sonora: Hans Zimmer ha deciso di chiudere col mondo dei supereroi già durante Batman V Superman, dov'è stato affiancato da Junkie XL; anche quest'ultimo ha lasciato l'impegno, sgomberando il campo per il buon vecchio Danny Elfman.
Le sue musiche saranno probabilmente più in linea col tono più solare e positivo che lo sceneggiatore Geoff Johns ha proposto, evidente già in un primo teaser trailer. La Warner è infatti rimasta scontenta dal responso per il registro dark di Batman V Superman.

CRITICA DI JUSTICE LEAGUE:

La Warner Bros tira i remi in barca e, approfittando dell'aiuto di Joss Whedon, subentrato a Zack Snyder, sposta i superereoi DC verso il modello cinematografico dei Marvel Studios. Chi ha amato gli Avengers potrebbe apprezzare, e Justice League in un certo senso il risultato lo porta a casa, ma a scapito di una riconoscibilità che pure i precedenti lungometraggi del DC Extended Universe avevano cercato di garantire (non senza difficoltà). Percorrere strade così battute, dopo le varie delusioni, sarebbe stato anche comprensibile, se non fosse che pochi mesi prima Wonder Woman ha mostrato come un'altra strada sia effettivamente percorribile. (Domenico Misciagna - ComingSoon.it)
Leggi la recensione completa di Justice League

FRASI CELEBRI:

Dal Nuovo Trailer Italiano Ufficiale del Film Justice League

Alfred (Jeremy Irons) a Bruce Wayne (Ben Affleck): Si sente la mancanza dei giorni in cui la massima preoccupazione erano i pinguini che esplodono.

Wonder Woman (Gal Gadot): Non agite da soli, dobbiamo farlo insieme

Flash (Ezra Miller): E' forte vedervi tutti così pronti alla battaglia, io non so niente di battaglie! Io do soltanto un colpetto e scappo via.

Cyborg (Ray Fisher): Tranquillo, Alfred, me ne occupo io
Alfred: Ehm... ci conosciamo?

Bruce Wayne/Batman: Superman era un faro per il mondo. Salvava le persone e tirava da ciascuno la parte migliore.

Aquaman (Jason Momoa): Non lo riconosco, questo mondo
Batman: Non lo devi riconoscere... solo salvarlo

Dal Trailer Italiano "Heroes"

Voce fuori campo: Il mondo è ancora in lutto dopo la morte di Superman. Violenza, guerre e atti di terrorismo sono in aumento

Bruce Wayne/Batman : Ho fatto un sogno... il mondo stava per finire
diana Prince/Wonder Woman: L'invasione...
Bruce Wayne: Credo che sia qualcosa di peggio, di più oscuro

Batman: Divisi, noi non siamo abbastanza... serve Superman! Gli ho fatto una promessa, per questo vi ho riuniti

FOCUS SU JUSTICE LEAGUE:

Il team originale della Justice League of Heroes si formò nel 1960 sulle pagine di The Brave and the Bold, a firma Gardner Fox, comprendendo Batman, Superman, Wonder Woman, Green Lantern, Aquaman e Martian Manhunter. C'è da notare tuttavia che, pur essendo concettualmente cofondatori del gruppo, Batman e Superman non erano per ragioni editoriali preminenti nelle vicende iniziale della Justice League of America, che conobbe il suo albo dedicato periodico a pochi mesi di distanza dal debutto. Le vicende ruotavano infatti su Wonder Woman, Green Lantern, Aquaman e Martian Manhunter. Flash, presente nel film, non è quindi presente nella prima incarnazione del gruppo, che diventa più flessibile nella sua formazione intorno alla fine degli anni Sessanta.
Come tutti i fumetti supereroistici dall'inizio degli anni Settanta alla metà degli anni Ottanta, anche Justice League of America risentì della crisi di vendite, fino al rilancio di questa e altre testate avvenuto nel 1986, con l'inizio del periodo di retcon raccontato in Crisi sulle terre infinite (1985-1986). All'inizio di questa fase, Batman divenne leader temporaneo del gruppo, e la "Justice League International" riscosse un successo di vendite cospicuo, abbracciando toni molto meno cupi e una maggiore dose di umorismo.
Dopo un'altra battuta d'arresto per sopraggiunto disinteresse del pubblico, il ciclo riparte nel 1997 per mano di vari autori, sino al 2011, quando la DC avvia un altro reboot, improntato al quasi azzeramento della continuity e a un ringiovanimento selvaggio dei personaggi. Accolto tiepidamente il cambio di rotta, si torna parzialmente sui propri passi col ciclo Rebirth, iniziato nel 2016.


  • MUSICHE: Junkie XL
  • PRODUZIONE: Circle 4 Entertainment, DC Comics, DC Entertainment

Lascia un Commento
Il Nuovissimo Trailer Ufficiale Italiano del Film - HD
13173
Lascia un Commento