Hugh Jackman biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Hugh Jackman

ETÀ: Ha 50 Anni
ALTEZZA: 188 cm

NASCE A: Sydney, Australia
NASCE IL: 12/10/1968

CONIUGE: Deborra-Lee Furness (sposati dal 1996)

Hugh Jackman nasce il 12 ottobre 1968 a Sydney e trascorre l'infanzia in Australia. Dopo la separazione dei genitori, resta con suo padre e cresce in una famiglia al maschile, insieme con i due fratelli maggiori. Frequenta le scuole in città, a Sydney, ma è un ragazzino energico che ama campeggiare e stare all'aria aperta. Il libro sotto al cuscino, quello che sfoglia dopo le scorrazzate in spiaggia, è un atlante geografico pieno dei posti che sogna di visitare, possibilmente come chef a bordo degli aerei; il cibo pronto sui carrelli delle hostess da qualche parte deve pur arrivare, si ripete da piccolo. Più tardi, accantonata l'idea di cucinare in volo, dopo un insoddisfacente corso di studi alla University of Technology di Syndey dove si laurea in Comunicazione, decide di iscriversi alla Western Australian Academy of Performing Arts, per specializzarsi in Arte Drammatica. Circondato da giovani ambiziosi e di talento, a volte si sente inadeguato, lo "scemo della classe" dice lui, ma continua e non demorde, studia, recita e canta pure, dando il massimo a ogni provino. Deve pazientare ancora un po': pochissimo in realtà, La sera dello spettacolo finale in Accademia, a una manciata di secondi dalla chiusura del sipario, riceve una telefonata che gli cambia la vita: ottiene il primo ruolo da protagonista nella serie tv australiana Correlli e sul set incontra Deborra-Lee Furness, che diventerà sua moglie. Nel 1996, grazie alla sua voce gonfia e vibrante, oltre che al fisico piazzato e l'aria da vanesio, ottiene la parte di Gaston nella versione australiana del musical Disney La bella e la bestia. E conclude l'anno in bellezza mettendo a segno una doppietta musicale con il ruolo di Joe Gills in Sunset Boulevard di Andrew Lloyd Webber. Da qui comincia una brillante carriera in giro per i teatri di Melbourne, fino alla consacrazione, avvenuta nel 1998 con lo spettacolo Oklahoma!, davanti all'esigente platea londinese al Royal National Theater. La sua interpretazione di Curly gli frutta una candidatura al premio Olivier come miglior attore di musical.

E' nel 1999 che diventa noto al grande pubblico, quando inforca per non levarseli più (fino al 2017), gli artigli di Wolverine nella squadra degli X-Men di Bryan Singer. A nessuno importa che Jackman sia almeno 30 cm più alto del fumetto: un po' per il cipiglio alla Clint Eastwood, un po' la furia alla Mel Gibson in Mad Max (sono alcuni dei personaggi cui si è ispirato), il pubblico accetta e si affeziona subito al suo Wolverine allampanato. Nel 2001 passa dalla calzamaglia gialla alle ghette, e dimostra di essere tanto bravo ad attaccare briga quanto a corteggiare signore nei panni dell'affascinante Duca di Albany, nella commedia romantica Kate & Leopold di James Mangold. La signora in questione è Meg Ryan e il film gli vale anche una nomination come Miglior attore ai Golden Globe. Poi è la volta di un thriller (Codice: Swordfish di Dominic Sena con John Travolta e Halle Berry), di un film d'azione (Van Helsing di Stephen Sommers) e del sequel firmato sempre Bryan Singer, X-Men 2. In questi anni trova anche il tempo di calcare i palcoscenici di Broadway nel musical The Boy from Oz sulla vita del cantante Peter Allen. La sua agenda del 2006 è fittissima: è l'illusionista Robert Angier nel film di Christopher Nolan, The Prestige, dove tra gli altri appare anche David Bowie come Nikola Tesla; è diretto da Woody Allen nel film Scoop con Scarlett Johansson, e da Darren Aronofsy ne L'albero della vita; riprende il ruolo del mutante Logan nell'ultimo capitolo della trilogia X-Men- Conflitto finale, diretto stavolta da Brett Ratner; e si cimenta nel doppiaggio di ben due film d'animazione, prestando la voce prima al pinguino Memphis in Happy Feet di George Miller e poi al topo domestico Roddy in Giù per il tubo, prodotto da Dreamworks e Aardman Animation. Nel 2008, compare accanto a Nicole Kidman in Australia di Baz Luhrmann, che lui stesso definisce una "storia d'amore d'altri tempi" girata tra i paesaggi incontaminati della sua terra natìa. L'anno dopo, è ancora una volta Wolverine nello spinoff a lui dedicato, X-Men Le origini- Wolverine. Del 2012 è la straordinaria interpretazione di Jean Valjean nella trasposizione cinematografica del musical Les Misérables, per la quale si aggiudica un Golden Globe come miglior attore in un film commedia o musicale. Negli ultimi anni è apparso in X-Men - giorni di un futuro passato, Humanandroid, Pan- viaggio sull'isola che non c'è. Nel 2017 indossa per l'ultima volta gli artigli di Wolverine in Logan di James Mangold.

Filmografia
Missing Link (Missing Link)
Larrikins (Larrikins)
  • ANNO: 2018
  • Attore
Logan (Logan)
Lascia un Commento