News Cinema

Il Batman di Ben Affleck ha un futuro, a prescindere da Robert Pattinson?

136

Ben Affleck riapparirà come Batman in The Flash dopo le nuove scene di Zack Snyder's Justice League, e i fan sognano che l'assolo pensato dall'attore e regista possa sul serio vedere la luce. Potrebbe convivere col prossimo Bruce Wayne di Robert Pattinson?

Il Batman di Ben Affleck ha un futuro, a prescindere da Robert Pattinson?

Era prevedibile che la pubblicazione di Zack Snyder's Justice League riavviasse l'affetto dei fan per Ben Affleck nei panni di Batman: c'è possibilità che nel DC Extended Universe l'attore e regista torni a dire la sua in modo più sostanzioso ancora nei panni di Bruce Wayne, al di là della sua già annunciata partecipazione a The Flash? Ragioniamo su alcuni aspetti.

Batman e Ben Affleck, com'è andata

Verso il 2015, dopo che il DC Extended Universe era già partito con L'uomo d'acciaio (2013) di Zack Snyder, il Batman di Ben Affleck doveva essere una parte fondante del mondo DC al cinema prodotto dalla Warner Bros. Certo, l'attore calamitò immediatamente una sollevazione popolare all'annuncio del casting, prima di Batman V Superman: Dawn of Justice (2016), ma era prassi, dato che nel corso dei decenni qualsiasi Bruce Wayne è stato sulle prime accolto con perplessità, a partire da Michael Keaton. Nonostante quest'ultimo film non si fosse rivelato l'incasso all'altezza delle aspettative, ricevendo anche diverse critiche sulla sua costruzione, proprio Affleck a sorpresa non fu uno degli elementi più contestati, anzi: forse per la prima volta al cinema Batman acquistava una fisicità imponente, nè la sua successiva apparizione in Suicide Squad (2016) era l'elemento peggiore di quell'opera.
Come sia andata a finire lo sappiamo: l'uscita del Justice League mutilato nel 2017, la cancellazione dei due successivi film di questo ciclo pensati da Snyder, il pensionamento anticipato della sua impostazione del DC Universe. Il terremoto in casa Warner Bros e il giro di vite hanno finito per travolgere Ben Affleck, che stava lavorando su un suo assolo di Batman, di cui si stava occupando a 360°, anche in regia e sceneggiatura, scritta con Geoff Johns. La volontà di cambiar passo della Warner, con un The Batman diverso affidato a Matt Reeves e Robert Pattinson, combinata con i gravi problemi di salute personali di Affleck (una battaglia soffertissima con l'alcolismo) portarono l'attore e regista a chiudere la pratica del progetto per dedicarsi ad altro. Dal 2020 però qualcosa è cambiato.

Batman e Ben Affleck: c'è un futuro per "Batfleck"?

Prima ancora che lo vedessimo di nuovo nei panni di Bruce Wayne nelle scene aggiuntive di Zack Snyder's Justice League, nel 2020 Affleck aveva già accettato di tornare come Batman nel Flash di Andy Muschietti con Ezra Miller, in arrivo nel novembre 2022. Certo, quest'ultimo per quello che ne sappiamo potrebbe essere un cammeo trascurabile (ci sarà pure Keaton!), eppure c'è la sensazione che la scena extra col Joker di Jared Leto nel nuovo Justice League suoni come una sorta di rilancio. Una proposta. Snyder ha alzato le mani, considerandola solo come un "what if", però fa un certo effetto vedere un Affleck persino più in forma nei nuovi ciak, uscito dal suo periodo difficile. E se ha colpito chi scrive, che non può considerarsi un fan DC, ancora più il segno l'ha lasciato sugli appassionati prevedibilmente in fibrillazione.
Contemporaneamente, per caso ma forse no, Joe Manganiello ha più volte di recente recriminato sul ruolo del suo Deathstroke nel DC Extended Universe, un personaggio alla fine rimasto inutilizzato ma che avrebbe avuto la ribalta proprio nell'assolo di Batman firmato da Affleck: un film concepito come un claustrofobico scontro tra gatto e topo, quasi un horror, parrebbe.
Non sappiamo come stia ragionando la Warner Bros sulla questione, però dal di fuori assistiamo a una strategia molto meno ferrea di quella concorrente dei Marvel Studios: se da un lato The Batman nel 2022 sembra voler proporre un nuovo Bruce Wayne con le fattezze di Pattinson, non si fa nulla per negare la riproposta di Affleck, sia pure per brevi scene. Dopo l'esplosione commerciale e critica del Joker con Joaquin Phoenix, i vertici Warner non hanno mai negato di cercare un approccio autoriale, a più voci, non imposto da un solo creativo. Dopotutto, chi ama i fumetti è abituato a fruire dei suoi eroi contemporaneamente in vesti grafiche e narrative differenti. A livello di marketing, giocarsi di nuovo un assolo di "Batfleck", come lo chiamano i fan, sarebbe ora di certo controproducente per il film con Pattinson, ma la sensazione è che qualcosa possa presto maturare.
E c'è comunque il servizio streaming HBO Max di casa Warner, in attesa pur sempre produzioni originali... Leggi anche Batgirl doveva essere nel Batman di Ben Affleck, lo rivela Deathstroke

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming