Frances McDormand biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Frances McDormand

ETÀ: Ha 61 Anni

NASCE A: Chicago, USA
NASCE IL: 23/06/1957

Frances Louise McDormand nasce a Chicago il 23 giugno 1957 e viene adottata assieme ad altri due figli da una coppia canadese. Il padre è un pastore dei Discepoli di Cristo. Cresce nei sobborghi di Pittsburgh, si diploma in teatro nel West Virginia e prende il master in belle arti a Yale nel 1982. Il suo primo amore è il palcoscenico, che non abbandonerà nel corso della sua carriera, anche se nel 1984 esordisce al cinema con Blood Simple, primo film dei fratelli Coen, di cui nello stesso anno sposa Joel, con cui nel 1994 adotterà il figlio Pedro. Nei primi anni Ottanta divide un appartamento a New York con Holly Hunter, sua coetanea e compagna di studi, ma nel 1985 la convivenza si allarga a comprendere il marito, l'amico Sam Raimi e il cognato Ethan. In Arizona Jr., del 1987, sempre diretta da Joel, è Dot, la stramba amica del personaggio di Holly Hunter.

Appare anche nella serie tv Hill Street giorno e notte e in I due criminali più pazzi del mondo di Sam Raimi. A teatro è Stella Kowalski in un nuovo allestimento di Un tram che si chiama desiderio, per cui viene candidata al Tony Award. Nel 1988 ha un ruolo importante in Mississippi Burning di Alan Parker per cui ottiene la sua prima candidatura all'Oscar e a cui segue due anni dopo L'agenda nascosta di Ken Loach. Nello stesso anno è protagonista per Sam Raimi del film fantastico Darkman. Tre anni dopo fa parte del cast corale di America oggi di Robert Altman, cui seguono Oltre Rangoon di John Boorman, la rilettura de I soliti ignoti Palokaville e infine, nel 1996, il ruolo di Marge Gunderson, la coriacea poliziotta incinta di Fargo, dove è diretta dal marito. Per questo film nel 1997 vince l'Oscar come miglior attrice non protagonista.

Appare poi nel thriller Schegge di paura, nel western Stella solitaria, Wonder Boys e Quasi famosi che le porta nel 2001 la sua terza nomination. Lo stesso anno torna a recitare per i Coen nel noir L'uomo che non c'era, nel ruolo della moglie infedele di Billy Bob Thornton, e l'anno successivo appare in ben tre film: Laurel Canyon, Tutto può succedere e Colpevole d'omicidio. Un altro titolo importante della sua carriera è North Country, che nel 2006 le vale la quarta nomination all'Academy Award. Nel 2008 è di nuovo “in famiglia” per Burn After Reading, dove ricopre con molta verve la parte di Linda, mentre tre anni dopo lavora in This Must Be The Place di Paolo Sorrentino. Sempre nel 2011 vince il Tony per la pièce teatrale Good People. Al cinema interpreta Transformers 3, Moonrise Kingdom di Wes Anderson, Promised Land di Gus Van Sant mentre in tv è protagonista della miniserie del 2014 Olive Kitteridge, per cui vince l'Emmy come protagonista. Nel 2016, per Joel e Ethan Coen in Ave, Cesare!, ricopre il divertente cammeo della montatrice distratta e fumatrice.

Filmografia
L'Isola dei Cani (Isle of Dogs)
Tre Manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
Ave, Cesare! (Hail Caesar)
Promised Land (Promised Land)
Lascia un Commento