Cynthia Nixon biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Cynthia Nixon

ETÀ: Ha 52 Anni
ALTEZZA: 170 cm

NASCE A: New York, Stati Uniti
NASCE IL: 09/04/1966

Cynthia Ellen Nixon, nota solo come Cynthia Nixon, è nata il 9 aprile 1966 a Manhattan dall'attrice Anne Elizabeth e dal giornalista radiofonico Walter E. Nixon Jr. È stata proprio sua madre a trasmetterle la passione per il mondo dello spettacolo, quando già a nove anni la piccola Cynthia prese parte al game show To Teel the Truth condotto dalla stessa Anne Elizabeth. Il suo destino sembrava ormai scritto ed è difficile definire una data d'inizio di carriera per la Nixon che già ai tempi dell'Hunter College Elementary School si esibiva al cinema o sul palcoscenico. Divisa tra gli impegni scolastici e quelli lavorativi, la giovane attrice a soli quattordici anni prende parte al suo primo film, Piccoli amori (1980), una commedia adolescenziale con protagonisti Tatum O'Neal, Armand Assante e Matt Dillon. È diretta da Sidney Lumet ne Il principe della città (1981), da Milos Forman in Amadeus (1984) e da Robert Altman in Non giocate con il cactus (1985), ma sono ancora ruoli troppo piccoli, sebbene a teatro la Nixon abbia maggior fortuna, recitando accanto a Jeremy Irons e Christine Baranski nella pièce The Real Thing.

Il primo ruolo importante arriva con Gioco mortale - Manhattan Project (1986) di Marshall Brickman, nel quale l'attrice interpreta l'aspirante giornalista e fidanzata del protagonista, ricevendo una nomina agli Young Artist Award. Verso l'inizio degli anni Novanta si concentra maggiormente sulla TV, partecipando come guess-star a diverse serie di successo, come Law & Order (1990), I ragazzi della prateria (1990) e La signora in giallo (1993). Questo è anche un periodo in cui la Nixon, pur rivestendo piccole parti, lavora sui set con diversi promettenti colleghi o al tempo già affermati, tra cui Denzel Washington e Julia Roberts ne Il rapporto Pelican (1993), Meryl Streep, Leonardo DiCaprio e Diane Keaton ne La stanza di Marvin (1996). La svolta arriva nel 1998 con la serie TV Sex and The City, drama di successo nel quale è una delle migliori amiche di Carrie, l'avvocato e donna in carriera Miranda Hobbes. Raggiunta così la fama mondiale, l'attrice newyorchese conserverà questo ruolo fino alla fino all'ultima stagione, andata in onda nel 2004, aggiudicandosi nel corso del serial un Emmy Award, due Screen Actor Guild Award, nonché moltissime altre candidature, tra cui quattro ai Golden Globe.

L'immensa popolarità raggiunta giova anche alla sua carriera e nel 1999 le viene proposto il ruolo da protagonista nel film indipendente Advice from a Caterpillar, dove è una video artist che si innamora di un attore bisessuale che sta uscendo con il suo migliore amico, rispettivamente interpretati da Timothy Olyphant e Andy Dick. Anche in TV, oltre a Sex and the City, le vengono proposti personaggi di un certo spessore, come quello di Eleanor Roosvelt nel telefilm Franklin D. Roosevelt. Un uomo, un presidente (2005) basato sulla ricerca dell'omonimo presidente, interpretato da Kenneth Branagh, sulla cura per la sua poliomielite. Con il ruolo della giovane first lady la Nixon si distingue magnificamente e viene candidata agli Emmy Award, ai Satellite Award, ai Golden Globe e agli Screen Actors Guild, non portando a casa, però, nessuno di questi premi.

Nel 2006 si esibisce nel dramma La tana del bianconiglio del Premio Pulitzer David Linsday-Abaire, prodotto dal Manhattan Theatre Club, aggiudicandosi il Tony Award come Miglior attrice protagonista. Ormai conclusa la serie TV che ha consacrato la sua carriera, la Nixon non abbandona totalmente il ruolo di Miranda, rivestendone i lussuosi abiti nei film Sex and The City (2008) e Sex and The City 2 (2010). Nel 2010 le viene conferito il Vito Russo Award ai GLAAD Media Award, un premio assegnato a un professionista dei media di orientamento LGBT che ha fatto la differenza nel promuovere l'uguaglianza per la comunità LGBT. Vince il suo secondo Tony Award per l'interpretazione di Wit di Margaret Edson nel 2012 e ne otterrà un altro nel 2017 per la rappresentazione di Piccole volpi di Lillian Hellman, nel quale interpreta ben due personaggi. Al cinema, dopo alcuni film minori, veste i panni ottocenteschi di Emily Dickinson nel bio-pic sulla poetessa inglese A Quiet Passion (2016) di Terence Davies.

La Nixon è molto attiva anche in politica, nel 2018 infatti si è candidata anche come Governatore di New York, ma lei e altri sfidanti democratici non hanno potuto partecipareal ballotaggio, perché non raggiunta la soglia del 25% dei delegati di Stato necessaria. Resta comunque una gran sostenitrice dell'istruzione pubblica e della salute delle donne.

Filmografia
The Only Living Boy in New York (The Only Living Boy in New York)
  • ANNO: 2017
  • Attore
A Quiet Passion (A Quiet Passion)
Rampart (Rampart)
Lascia un Commento