Furio Scarpelli
Locandina Furio Scarpelli

Furio Scarpelli

Attore e Sceneggiatore  
NASCE A: ROMA (ITALIA)
NASCE IL: 16/12/1919
63 Anni di carriera
118 Film
Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla vita privata di Furio Scarpelli, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

DATI ANAGRAFICI DI FURIO SCARPELLI

Nasce a: ROMA (Italia)
Nasce il: 16/12/1919
Muore a: ROMA (Italia)
Muore il: 28/04/2010

BIOGRAFIA DI FURIO SCARPELLI

Soggettista e sceneggiatore. Inizia nel 1952 a collaborare con Age formando un sodalizio che li vede protagonisti della grande commedia all'italiana degli anni '60 e '70. cui hanno fornito ideologia. Le loro sceneggiature forniscono un'incredibile varietà di personaggi, di macchiette capaci di rappresentare un'epoca spesso ancora in divenire. Le modificazioni del linguaggio diventano nei loro lavori la chiave di lettura per la comprensione del mondo. Le opere migliori appartengono al genere comico, o alla commedia di costume, dove i due danno sfogo alle loro idee polemiche nei confronti della società. Le prime sceneggiature sono per il grande Totò. Tra le opere firmate dalla coppia ci sono film che hanno segnato un'epoca, come "I soliti ignoti" (1958) di Mario Monicelli; "Sedotta e abbandonata" (1964) e "Signore e signori" (1965), entrambi di Pietro Germi. Per Monicelli sceneggiano "La grande guerra" (1959), "I compagni" (1963), "L'armata Brancaleone" (1966), "Temporale Rosy" (1980). Collaborano con registi del calibro di Luigi Comencini, Ettore Scola, Dino Risi, Alessandro Blasetti e Nino Manfredi. La coppia Age e Scarpelli riceve tre Nastri d'argento e un Davide di Donatello nel 1975 per "Romanzo popolare" di Monicelli. Nel 1985 i due si separano. Scarpelli riceve altri due David, nel 1987 per "La famiglia" di Scola e nel 1966 per "Celluloide" di Lizzani. Il figlio Giacomo ha seguito le sue orme.

I FILM PIÙ RECENTI DI FURIO SCARPELLI

Vai alla Filmografia completa

I GENERI PIÙ RICORRENTI DI FURIO SCARPELLI

LE STATISTICHE DI FURIO SCARPELLI SU COMINGSOON.IT

I RUOLI RECENTI INTERPRETATI DA FURIO SCARPELLI

Film Ruolo
Elio Petri - Appunti su un autore
Se stesso
Sergio Amidei. Ritratto di uno scrittore di cinema
Se stesso
Cesare Zavattini
Se Stesso
Mario Monicelli, l'artigiano di Viareggio
Se stesso
Ovosodo
(collaborazione)
I seduttori della domenica
("Roma")
Basta che non si sappia in giro
("Macchina d'amore"/"Il superiore")
Signore e signori, buonanotte
Scarpelli
Capriccio all'italiana
("Perché?" / "La bambinaia")
Le streghe
("Senso civico")
I nostri mariti
("Il marito di Attilia"/"Il marito di Olga")
Io, io, io... e gli altri
(collaborazione)
Alta infedeltà
(tutti gli episodi)
Totò, Peppino e le fanatiche
(collab. non accreditata)
Tempi nostri
("La macchina fotografica")

PREMI E RICONOSCIMENTI PER FURIO SCARPELLI

Oscar

  • 1996 - Candidatura migliore sceneggiatura non originale per Il postino
  • 1966 - Candidatura migliore sceneggiatura originale per Casanova 70

Festival di Cannes

David di Donatello

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming