News Cinema

Jonah Hill non promuoverà più i suoi film per non aggravare gli attacchi d'ansia: la lettera aperta dell'attore al pubblico

Attraverso una lunga lettera, Jonah Hill annuncia la sua intenzione di non partecipare ai tour promozionali dei suoi prossimi film. I media e le apparizioni pubbliche rendono i suoi attacchi d'ansia ancora più frequenti e invalidanti.

Jonah Hill non promuoverà più i suoi film per non aggravare gli attacchi d'ansia: la lettera aperta dell'attore al pubblico

Oltre ad essere un bravo attore, Jonah Hill è una persona molto schietta e sincera, talmente sincera da ammettere che i tour per la promozione dei suoi film lo rendono particolarmente ansioso, così ansioso che ne va della sua salute mentale. Questa autoconsapevolezza lo ha spinto a rinunciare a portare in giro per festival autunnali il suo documentario Stutz, dedicato alla psichiatria e ai suoi strumenti.

Stutz parla del famoso psichiatra Phil Stutz, che ha lavorato nelle carceri di Rikers Island e poi ha aperto un suo studio privato. Jonah Hill è stato un suo paziente e ha deciso di renderlo indagine di un film non solo per parlare della cura delle varie malattie mentali ma per dare, a tutti coloro che non possono permettersi uno strizzacervelli, consigli su come comportarsi in determinate situazioni. Il documentario, che Hill ama definire "un film dopante", andrà su Netflix e a produrlo è anche Joaquin Phoenix.

La lettera aperta di Jonah Hill al pubblico

Jonah Hill, che sarà su Netflix anche con la commedia You People (con Eddie Murphy, Julia Louis-Dreyfus, Molly Gordon, Mike Epps, Nia Long e David Duchovny), non si è limitato a dire: "No, niente tour perchè sennò divento ansioso”, ma ha scritto lunga una lettera aperta ai fani nella quale spiega diffusamente cosa lo abbia portato a prendere una simile decisione. Ecco il testo integrale, riportato da Deadline:

Ho finito di dirigere il mio secondo film, un documentario su di me e il mio psicoterapeuta che parla della salute mentale e che si intitola Stutz. Ho fatto questo film allo scopo di mettere a disposizione di una larga fetta di pubblico, per un uso privato e attraverso un film gradevole, la psicoterapia e i suoi strumenti che ho imparato ad usare durante le sedute.
Attraverso il viaggio di scoperta di cui si parla del film, ho finalmente capito che, per quasi vent’anni, ho avuto attacchi di ansia, che sono stati esacerbati dalle mie apparizioni sui vari media o in eventi pubblici.
Mi riempie di gratitudine il fatto che questo film abbia la sua anteprima mondiale, in autunno, a un festival prestigioso, e non vedo l'ora di condividerlo con gli spettatori di tutto il mondo nella speranza che riesca ad aiutare le persone in difficoltà. Ciò nonostante, non mi vedrete fare promozione a questo film o a tutti quelli che seguiranno. Si tratta di un passo importante che ha la finalità di proteggermi. Se facessi promozione e la mia situazione dovesse peggiorare, non sarei onesto verso me stesso e verso il film. Di solito storco il naso di fronte a lettere o discorsi di questo genere, ma mi rendo conto di essere fra i pochi privilegiati che possono tranquillante prendersi una pausa. Non perderò il lavoro mentre affronto la mia ansia. Con la mia lettera e con Stutz spero di rendere più normale agli occhi delle persone un qualsiasi discorso su questi argomenti, in modo che possano avviarsi verso un miglioramento e che le persone che fanno parte della loro vita capiscano meglio le loro difficoltà.
Spero che il film parli per me e ringrazio i miei collaboratori, i miei soci e tutti voi che leggete queste parole per la comprensione e il sostegno.

Candidato all'Oscar per la sua performance in The Wolf of Wall Street e ne L'arte di vincere, Jonah Hill ha recitato anche in Don't Look Up, altro film targato Netflix.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo