Schede di riferimento
News Cinema

A Walter Hill il premio Cartier Glory to the Filmmaker 2022 del 79° Festival di Venezia

Il premio Cartier Glory to the Filmmaker, giunto alla sua seconda edizione, è stato attribuito dal direttore del Festival di Venezia Alberto Barbera a Walter Hill. Il regista presenterà, fuori concorso, il suo nuovo film: il western Dead for a Dollar.

A Walter Hill il premio Cartier Glory to the Filmmaker 2022 del 79° Festival di Venezia

La Biennale di Venezia e Cartier annunciano che sarà Walter Hill il destinatario del premio Cartier Glory to the Filmmaker 2022, che verrà consegnato il 6 settembre nella Sala Grande del Palazzo del Cinema durante la settantanovesima edizione del Festival di Venezia.

Walter Hill presenterà inoltre al festival il suo nuovo lungometraggio, che si intitola Dead for a Dollar, vede protagonisti Willem Dafoe e Christoph Waltz e appartiene al genere western. C'è grande attesa per questo film, anche perché Walter Hill è un regista di grandissimo pregio, avendo diretto per esempio I guerrieri della notte e 48 ore, per citare soltanto i suoi titoli più famosi. Dead for a Dollar verrà presentato fuori concorso, ed è interpretato anche da Rachel Brosnahan, Warren Burke e Benjamin Bratt.

Walter Hill ringrazia: "Avete reso felice un anziano"

Quando ha saputo del premio Cartier Glory to the Filmmaker, Walter Hill è stato molto contento e ha rilasciato una dichiarazione:

Nel mondo del cinema, è risaputo che è un grande onore essere invitati con una proiezione speciale alla Mostra del Cinema di Venezia. Col mio nuovo film, Dead For A Dollar, è la quarta volta che mi capita questa fortuna, e oggi questo premio mi rende ancora più riconoscente. Grazie ad Alberto Barbera, a Giulia D'Agnolo Vallan, a Cartier e all’intera comunità del cinema che mi ha così tanto sostenuto e incoraggiato negli anni. Grazie a tutti voi, avete reso felice un anziano.

La fine di questo ringraziamento ci commuove non poco e siamo felici che il direttore della Mostra del Cinema di Venezia Alberto Barbera abbia deciso di tributare il riconoscimento a un regista così bravo che è anche una persona con una grande umanità. A proposito del premio a Walter Hill, Barbera ha detto:

Dentro e fuori la tradizione, Walter Hill non fa che ridisegnare costantemente i confini del genere che costituiscono l'orizzonte in cui il suo cinema si identifica, se non altro per trascenderne le convenzioni nella ricerca costante di un rapporto costruttivo con il trascorso del mito americano ereditato dal cinema classico e, per altro verso, di un'autentica modernità etica e formale. Che si misuri con il western e il thriller, l'horror, i film di guerra o il poliziesco, Hill non rinuncia a farne l'occasione per costruire geometrie formali e narrative che aspirano sia a raccontare la contemporaneità attraverso gli stereotipi di genere, sia a proporre un punto di vista etico che prescinde e supera la tradizionale linea di demarcazione fra bene e male. Autore nel senso pieno del termine, Walter Hill non ha tuttavia esitazioni a riconoscersi nella figura dello specialista di film d'azione in cui la violenza è assoggettata a diversi gradi di stilizzazione, e la ricerca di effetti visivi inediti è perseguita con la sperimentazione costante nell'utilizzo delle possibilità offerte dal linguaggio cinematografico.

Leggi anche Festival di Venezia 2022: il programma completo della 79esima edizione della Mostra del Cinema

La settantanovesima Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia si svolgerà dal 31 agosto al 10 settembre. Noi di comingsoon.it ci saremo e vi racconteremo tutto quello che succede.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming