Patricia Arquette biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share

Patricia Arquette

Ha 49 Anni
ALTEZZA: 156 cm

NASCE A: Chicago, Illinois (Usa)
NASCE IL: 08/04/1968

Lewis Arquette e Brenda Denaut Nowak, lui attore e lei insegnante di recitazione, hanno avuto cinque figli che sono stati pronti a seguire le orme artistiche dei genitori: Rosanna, Richmond, Patricia, Alexis e David sono tutti attori in attività, chi più famoso, chi meno. Patricia Arquette, anagraficamente al centro rispetto ai suoi fratelli e sorelle, viene al mondo a Chicago ma cresce ad Arlington in Virginia dove la famiglia si trasferisce poco dopo la sua nascita. In età adolescenziale i genitori vorrebbero correggerle gli incisivi superiori perché rientrano leggermente all’interno della bocca, ma lei rifiuta sostenendo che i denti non allineati potrebbero caratterizzarla meglio e favorirla nel trovare ruoli al cinema. Un difetto che non ha mai corretto.
 
A quindici anni fugge dalla Virginia per vivere insieme alla sorella Rosanna, più grande di lei di nove anni, a Los Angeles. Ottiene il primo ruolo cinematografico nel film Pretty Smart (1986), girato in gran parte in Grecia, ma il suo primo ruolo importante arriva nel 1987 con Nightmare 3 - I guerrieri del sogno di Chuck Russell, considerato da molti il migliore della saga su Freddy Kruger. Nonostante abbia appena compiuto vent’anni, dal 1988 al 1992 riesce a conquistare quattordici ruoli passando dal cinema alla televisione e fare un figlio con il cantante Paul Rossi. Tra questi film figura Lupo Solitario (1991), esordio alla regia di Sean Penn, in cui fa un’apparizione anche il bambino nato da poco.

La sua carriera fa un salto di qualità grazie a nuovi ruoli sempre più significativi in film di successo come Ethan Frome (1993), Una vita al massimo (1993), Ed Wood (1994) e Oltre Rangoon (1995). Poi alterna titoli dimenticabili con film d’autore come Strade perdute (1997) di David Lynch, Al di là della vita (1999) di Martin Scorsese e Human Nature (2001) di Michel Gondry. In questo lasso di tempo finge di vivere un normale matrimonio con Nicolas Cage che ha sposato nel 1995 e dal quale si è separata dopo nove mesi. I due chiedono il divorzio nel 2000 e solo a questo punto si viene a sapere che le uscite pubbliche della coppia erano di facciata.

Il 2002 è l’anno in cui il regista Richard Linklater le propone la parte della madre in Boyhood, un film diverso dagli altri le cui riprese si protraggono per dodici anni, essendo l’intenzione del regista quella di seguire l’evoluzione adolescenziale di un ragazzo e del rapporto con i suoi genitori. Per questo ruolo Patricia Arquette vince il Golden Globe nel 2015 come miglior attrice non protagonista ed è nominata all’Oscar lo stesso anno per la stessa categoria. Nel 2003 dà alla luce una bambina, nata dalla relazione con l’attore Thomas Jane che sposa a Venezia nel 2006 (Valeria Golino è la sua testimone di nozze).

Arriva in seguito un ruolo televisivo che le porta un grande successo di pubblico e un Emmy Award. Per sette stagioni, dal 2005 al 2011, interpreta Allison Dubois in Medium, una madre che porta avanti la vita famigliare e aiuta la polizia a risolvere i crimini grazie ai suoi poteri esoterici. Recentemente ha continuato a lavorare come guest star in altre serie TV, tra cui Boardwalk Empire, e non ha mai smesso di impegnarsi a livello umanitario raccogliendo fondi per aiutare i cittadini di New Orleans dopo l’uragano Katrina e la popolazione haitiana dopo il terremoto che ha devastato l’isola. Si è anche dedicata ai programmi di prevenzione del cancro al seno e contro l’abbandono di cani e gatti.

Filmografia
Boyhood (Boyhood)
A Glimpse inside the mind of Charles Swan III (A Glimpse inside the mind of Charles Swan III)
Girl in progress (Girl in progress)
Lascia un Commento