News Cinema

Dark Places - nei luoghi oscuri: Christina Hendricks, da icona glamour a madre di famiglia disperata - photogallery

18

Ripercorriamo la carriera dell'affascinante attrice.

Dark Places - nei luoghi oscuri: Christina Hendricks, da icona glamour a madre di famiglia disperata - photogallery

In Dark Places - Nei luoghi oscuri, il film di Gilles Paquet-Brenner tratto dal secondo romanzo dell’autrice di L’amore bugiardo- Gone Girl, Gillian Flynn, pubblicato nel 2009, Christina Hendricks è Patty Day, madre di 4 figli, divorziata da un marito spacciatore, che lotta per tenere in vita la sua fattoria nell’America del 1980. Per chi ha conosciuto l’attrice per la sua interpretazione di maggior successo, Joan, l’icona supersexy e glamour con un bel cervello della premiatissima serie tv Mad Men (2007-2015), sarà una vera sorpresa ritrovarla nel film, struccata e con i capelli di un biondo scialbo e la figura voluttuosa infagottata in abiti poco lusinghieri. E’ una trasformazione che lascerà il segno, quella di quest’affascinante attrice, fino ad oggi poco presente al cinema ma famosissima grazie alla tv.

Nata quarant’anni fa nel Tennessee, fin da ragazzina Christina si tinge i capelli rosso fuoco in omaggio al suo personaggio preferito, protagonista del romanzo “Anne of Green Gables”, da noi noto come “Anna dai capelli rossi”. Mantiene quel colore per oltre 20 anni, fino a che, dopo la fine della serie Mad Men, per cui ottiene 6 candidature all’Emmy, decide di cambiarlo perché lo associa al personaggio di Joan, che ha interpretato per 7 entusiasmanti stagioni.

Dai 18 ai 27 anni ha svolto l’attività di modella, studiando contemporaneamente recitazione. Il debutto come attrice avviene nel 1999 nella serie tv Undressed, cui seguono un’apparizione in Angel di Joss Whedon e un ruolo da protagonista in un altro show, Beggars and Choosers, tra il 2000 e il 2001. Nel 2002 appare in alcuni episodi di E.R. prima che Whedon, rimasto colpito da lei, le affidi un ruolo ricorrente nella serie di fantascienza Firefly.

Il primo film arriva per lei solo nel 2007, dopo una serie di altre partecipazioni televisive. Si tratta di una produzione indipendente, La cucina, dove affianca l’attore portoghese Joaquim De Almeida e riceve molte lodi per la sua interpretazione. Mentre continua a lavorare in tv e inizia quella che le darà la fama, ricopre piccoli ruoli in film come Tre all’improvviso, Ma come fa a far tutto? e Drive, dove la sua presenza, seppur breve, resta impressa nello spettatore e non solo. 4 anni dopo è proprio Ryan Gosling, protagonista del film, a chiamarla per il suo debutto registico, Lost River. Nello stesso anno, il 2014, viene diretta dal collega - e amante - di Mad Men John Slattery nella commedia God's Pocket, dove affianca Philip Seymour Hoffman nella sua ultima interpretazione.

Dopo Mad Men Christina ha finalmente più tempo per dedicarsi al cinema -  Nicolas Winding Refn l’ha richiamata per offrirle un ruolo più importante nell'horror The Neon Demon -, ma non dimentica la tv di qualità: è entrata infatti nel cast di una serie molto attesa che vedremo il prossimo anno, Hap & Leonard, dai romanzi di Joe Lansdale, dove sarà Trudy, l’ex moglie di Hap (James Purefoy).

Dark Places – Nei luoghi oscuri – in sala dal 22 ottobre distribuito da M2 Pictures - è il primo film in cui la troviamo diversa, tesa a dimostrare al pubblico che il corpo non è tutto se non è accompagnato da un cervello di prim’ordine. Vediamo l’attrice in questa photogallery nei suoi personaggi passati e nelle esclusive foto del suo nuovo film.

 

 



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming