Schede di riferimento
News Cinema

Auguri a Gianrico Tedeschi, straordinario centenario!

Il grande attore di teatro, tv e cinema Gianrico Tedeschi, gira oggi la boa del secolo di vita. La sua ultima apparizione al cinema in Viva la libertà del 2013.

Auguri a Gianrico Tedeschi, straordinario centenario!

Compie oggi 100 anni Gianrico Tedeschi, uno dei più straordinari interpreti del nostro spettacolo a 360 gradi, cinema, teatro e televisione. Nato a Milano il 20 aprile 1920, batte di pochi mesi la collega e amica Franca Valeri, precedendola nei festeggiamenti. Ci è sempre piaciuto tantissimo questo attore dalla voce particolare, specializzato in ruoli da burbero. Lo ricordiamo nella deliziosa serie delle operette di Vito Molinari mandate in onda dalla Rai, il vetturino Ulisse, babbo severo di Nada e pronto a menar la frusta su quel pelandrone e ubriacone di Stinchi (l'indimenticabile Renzo Montagnani) in L'acqua cheta, a suo agio col fiorentino nonostante le sue origini, o come il cavalier Pesamenole di Al cavallino bianco, o in No, No Nanette.

Catturato in Grecia durante la seconda guerra mondiale, Tedeschi era stato internato dopo l'armistizio in un campo di concentramento per due anni, tra il 1943 e il 1945, assieme allo scrittore Giovanni Guareschi, che ha raccontato l'esperienza nel suo "Diario clandestino". Nel lager riuscì addirittura a interpretare l'Enrico IV di Luigi Pirandello. Nel 1947 si diplomò all'Accademia d'arte drammatica di Roma, debuttando poi a teatro diretto da Giorgio Strehler. Attore duttile e di temperamento, si esibì con lo Stabile di Roma, coltivando oltre ai classici come William Shakespeare, anche il teatro di rivista e musicale: uno dei suoi successi è la versione italiana di My Fair Lady. Il teatro è rimasto la sua grande passione e l'ultima che ha abbandonato, a 96 anni.

Dalla prosa teatrale passò a quella televisiva (in Delitto e castigo, Il Gabbiano, Demetrio Pianelli, Il cardinale Lambertini, Scaramouche, dove è Molière, e nel divertente programma sulla rivista Bambole, non c'è una lira!, oltre alle operette già citate), diventando uno dei volti più noti e amati del pubblico degli anni Sessanta e Settanta. Indimenticabili le sue apparizioni in Carosello e le pubblicità di cui fu testimonial per una nota marca di caramelle e per un formaggio morbido. In radio sempre negli anni Settanta interpreta Gran Varietà, fortunata trasmissione con i nostri migliori attori.

Al cinema esordisce nel 1951 in Il padrone del vapore di Mario Mattoli, e prosegue con molti altri titoli, tra cui citiamo almeno Susanna tutta panna, Carmela è una bambola, L'impiegato, Adua e le compagne, Il Federale, Brancaleone alle Crociate, Il mostro, Temporale Rosy, Prestazione straordinaria.

Oggi, ritiratosi a giusta pensione, dopo esser apparso per l'ultima volta al cinema nel 2013 in Viva la libertà di Roberto Andò e dopo aver lasciato il teatro solo nel 2017, Gianrico Tedeschi vive a Pettenasco, sul Lago d'Orta, tra Lombardia e Piemonte, ed è lì che speriamo gli arrivino i nostri più affettuosi e grati auguri per questa eccezionale ricorrenza!



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming