Netflix: Dalla nuova Luna Nera a La casa di carta 3, tutti gli annunci dal See What's Next 2018

-
122
Netflix: Dalla nuova Luna Nera a La casa di carta 3, tutti gli annunci dal See What's Next 2018

"Noi crediamo che le grandi storie trascendano i confini. Quando storie di paesi, lingue e culture diversi trovano una piattaforma globale dove l'unico limite è l'immaginazione dell'autore, è allora che quell'unica, ma allo stesso tempo universale storia, emerge e viene abbracciata da un pubblico globale". Con queste parole Ted Sarandos, capo dei contenuti a Netflix, ha accolto i giornalisti arrivati a Roma per l'edizione 2018 del "See What's Next", evento dedicato alla presentazione delle prossime novità del servizio di video in streaming, con un occhio particolare per le produzioni EMEA (provenienti da Europa, Medio Oriente e Africa), per le quali gli investimenti stanno diventando sempre maggiori, con 10 nuovi progetti annunciati solo oggi, inclusa una nuova serie originale italiana. Qui di seguito vi riportiamo i dettagli di questo e degli altri annunci principali.

Luna Nera è il terzo sceneggiato originale italiano dopo Suburra: La serie (rinnovata per una seconda stagione) e l'inedita Baby. Creata da Francesca Manieri (Il Miracolo), Laura Paolucci (L'amica geniale) e Tiziana Triana basandosi su un manoscritto di Tiziana Triana, e prodotta da Fandango, la serie racconta la storia di un gruppo di donne accusate di stregoneria nell'Italia del XVII secolo. Costretta a fuggire dal suo villaggio con il fratello minore, la protagonista, un'adolescente, trova rifugio presso un gruppo di donne accusate di praticare magia nera ed è chiamata a scegliere tra un amore impossibile e un destino reale, in un mondo costantemente diviso tra ragione e misticismo. Temi non comuni per la fiction italiana, che il CEO di Fandango Domenico Procacci presenta così: "Il nostro Paese ha una ricchezza di storie, miti e leggende tale da ispirare spesso romanzi, film e anche serie provenienti da tutto il mondo. Con Luna Nera l'ambizione è quella di essere noi a raccontare questo straordinario immaginario narrativo e visivo".

• Diffusi nuovi dettagli della stagione 2 di Suburra: La serie, le cui riprese sono in corso da pochi giorni. Ambientati a Roma tre mesi dopo il finale del ciclo inaugurale, i nuovi episodi racconteranno i 15 giorni che precedono le elezioni del nuovo sindaco della Capitale. Inutile dire che la battaglia tra criminalità organizzata, politici corrotti e chiesa si farà ancora più intensa e i personaggi sempre più affamati di potere.

• Restando in Italia, Baby, una storia di formazione che esplora le vite segrete di alcuni adolescenti romani, ha svelato il suo cast: Isabella Ferrari (Napoli velata), Claudia Pandolfi (È arrivata la felicità), Benedetta Porcaroli (Tutto può succedere), Alice Pagani (Il permesso: 48 ore fuori), Riccardo Mandolini (figlio di Nadia Rinaldi), Galatea Ranzi (La grande bellezza), Massimo Poggio (Che Dio ci aiuti) e la Iena Paolo Calabresi. Si aggiungono Chabeli Sastre Gonzalez, Brando Pacitto e Mirko Trovato di Braccialetti rossi e Lorenzo Zurzolo (Questo è il nostro paese). Per la regia di Andrea De Sica e Anna Negri, Baby è liberamente ispirata alla storia vera del gruppo di adolescenti dei Parioli a Roma che ha sfidato la società ricercando la propria identità e indipendenza sullo sfondo di amori proibiti, pressioni familiari e segreti condivisi.

• Affermatasi come la produzione non in lingua inglese di maggior successo di Netflix, la spagnola La casa di carta è stata rinnovata per una terza parte, di fatto la seconda stagione. Tutto quello che è stato rivelato dei prossimi episodi in streaming nel 2019 è che "il Professore è pronto per pensare a nuove rapine".

• Ancora senza titolo, la prima serie originale olandese di Netflix è ambientata nella libertina città di Amsterdam e segue un gruppo di studenti che hanno tutto - giovinezza, ricchezza, sesso e potere. Le loro vite sono però stravolte quando aprono per caso il portale di un mondo demoniaco dell'età dell'oro olandese. A questa si aggiungono Mortel, quinta serie originale francese incentrata su un gruppo di teenager legati da una forza soprannaturale; The Wave, terza serie originale tedesca, basata sul film omonimo e ispirata a fatti realmente accaduti; The English Game, drama britannico in sei parti che racconta l'invenzione del calcio e come le persone coinvolte abbiano superato il divario di classe per far sì che diventasse lo sport più popolare del mondo, scritto dall'ideatore di Downton Abbey Julian Fellowes; e Turn Up Charlie, comedy britannica con la star di Luther Idris Elba nei panni di un DJ ed eterno scapolo in difficoltà.

• Annunciate poi due nuove aggiunte al cast della stagione 3 di Stranger Things: Jake Busey (Agents of S.H.I.E.L.D.) e Cary Elwes (The Art of More), interpreti rispettivamente del sindaco Kline e di Bruce. Ulteriori dettagli dei personaggi non sono al momento disponibili.

• La seconda stagione della comedy rivelazione GLOW sarà disponibile dal 29 giugno, come annuncia il divertente video diffuso per l'occasione. Ormai diventate famose, nei nuovi episodi le protagoniste dovranno confrontarsi con gli aspetti positivi e negativi della loro nuova fama. Mentre Ruth e Debbie si accingono a preparare una nuova stagione televisiva insieme, dovranno affrontare anche alcuni problemi che persistono tra di loro. Sam è sempre Sam, ma ora ha una figlia adolescente che vive con lui e 20 nuovi episodi da realizzare. Il wrestling è ancora più impegnativo, l'asticella ancora più alta e le chiome ancora più voluminose.

• Diffuse inoltre le prime foto ufficiali di Maniac, comedy di Cary Fukunaga con Emma Stone e Jonah Hill nei panni di due sconosciuti coinvolti in una sperimentazione farmaceutica in cui niente va secondo i piani.

Maniac

Maniac

Maniac

Maniac

Maniac

Maniac



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Lascia un Commento