News Cinema

Trafficante di virus: vi raccontiamo il film evento con Anna Foglietta nei panni di Ilaria Capua

Si intitola Trafficante di Virus il film che Costanza Quatriglio ha liberamente tratto dal libro autobiografico di Ilaria Capua e che è in sala il 29 e 30 novembre e il 1 dicembre distribuito da Medusa Film. La virologa è interpretata da Anna Foglietta.

Trafficante di virus: vi raccontiamo il film evento con Anna Foglietta nei panni di Ilaria Capua

Nelle sale cinematografiche il 29 e 30 novembre e il 1 dicembre distribuito da Medusa Film, Trafficante di virus è il nuovo film di Costanza Quatriglio e fa parte della selezione del Torino Film Festival 2021. Prossimamente su Amazon Prime Video, racconta, come il penultimo film della regista, che si concentrava sull'infanzia della cantante Nada, fatti realmente accaduti e un personaggio che esiste per davvero, e che durante la pandemia di Covid-19 è spesso entrato nelle nostre case attraverso il piccolo schermo e ci ha talvolta preoccupati e talvolta rassicurati, con la sua competenza scientifica, la sua lungimiranza, la sua innegabile simpatia. Parliamo della virologa Ilaria Capua. Trafficante di virus è liberamente ispirato al suo libro autobiografico "Io, trafficante di virus" e vede protagonista un'attrice che, specialmente negli ultimi tempi, ci ha restituito grandiosi ritratti femminili, a cominciare da Franca Bizzarri Rampi, alias la madre di Alfredino, nella miniserie Alfredino - Una storia italiana. Stavolta il racconto è condensato in un film, dal ritmo serrato e a metà fra cronaca e thriller.

Trafficante di virus: la trama e il trailer

Sceneggiato dalla stessa Costanza Quatriglio e da Francesca Archibugi, Trafficante di Virus segue la travagliata vicenda di Irene Colli, virologa di straordinaria intelligenza che è ricercatrice presso un importante istituto zooprofilattico italiano. Con un padre che le vuole bene ma non riesce a esprimere il suo affetto e dei colleghi di laboratorio che sono la sua seconda famiglia, Irene è apprezzata e conosciuta tanto in Italia, dove qualcuno tenta di metterle i bastoni fra le ruote, quanto all'estero. Ha una grandissima tenacia e studia le epidemie dilaganti tra animali che potrebbero mettere in pericolo anche la salute degli esseri umani. Dopo aver vinto un bando e aver scoperto un nuovo vaccino contro l'influenza aviaria, la donna si ritrova coinvolta in un'inchiesta giudiziaria riguardante il suo lavoro e che va avanti da diverso tempo. La accusano di aver diffuso proprio il virus dell'aviaria tra gli esseri umani, per poi trarre profitto dalla vendita dei vaccini.

E’ chiaro che un vicenda come questa non può non catturare la nostra attenzione, per ciò che abbiamo vissuto come paese - e come pianeta - e perché Irene è l'ennesima donna di ingegno messa a tacere da un paese che resta fondamentalmente maschilista.

Ilaria Capua

"Non mi arrendo. Vendo cara la pelle ma non lo scalpo. Possono portarmi in capo al mondo, ma la mia testa è collegata al cuore. E resterà sempre una testa italiana". Così ha scritto Ilaria Capua in "Io, trafficante di virus", e l'accusa infamante che l'ha colpita ha lasciato il segno, anche se dalle esperienze negative si trae sempre in qualche modo un insegnamento, nonostante la consapevolezza arrivi dopo. A tal proposito la virologa ha detto: "Ho imparato molte cose da questa vicenda e penso di essere diventata una persona migliore. Se dovessi distillare un pensiero, uno solo, che incarna il mio vissuto, è che per sopravvivere l'essenziale è essere resilienti, e nessuno può farlo al nostro posto".

Bambina con la passione per la scienza e poi studentessa di veterinaria, Ilaria Capua dirige oggi il Centro di Eccellenza One Health dell'Università della Florida, che promuove l'avanzamento della salute come sistema integrato attraverso approcci interdisciplinari. Dopo l'università, la Capua ha diretto per più di trent'anni gruppi di ricerca a livello internazionale, lavorando sulle infezioni virali trasmissibili dagli animali all'uomo e sul loro potenziale pandemico. Nel 2006, a fronte della minaccia pandemica causata dal virus dell'influenza aviaria, ha scelto di condividere i dati genetici del virus su piattaforme digitali ad accesso libero, open source. Questa decisione ha contribuito a ridefinire la politica delle organizzazioni internazionali in materia di trasparenza dei dati genetici dei virus, ottimizzando le strategie per affrontare minacce globali, come le pandemie. La Capua E' stata eletta alla Camera dei Deputati nel 2013, nel ruolo di vice presidente della Commissione Scienza, Cultura ed Istruzione, ma durante il suo mandato è stata travolta da un'indagine giudiziaria che per fortuna si è rivelata infondata. Dopo essere stata prosciolta, si è dimessa da parlamentare e si è trasferita negli Stati Uniti con la famiglia. Ha scritto diversi libri, ad esempio "La Meraviglia e la Trasformazione", "Girogirotondo, è uno il mondo!", "Il viaggio segreto dei virus", "Il dopo".

Ilaria Capua ha un suo sito internet. Sulla homepage campeggia la frase del filosofo Eraclito: "Niente è permanente se non il cambiamento", accanto a una foto della virologa che sorride felice. Sotto c'è la copertina del suo ultimo libro, "La meraviglia e la trasformazione", e un suo estratto. Eccolo:

Le pandemie sono grandi eventi trasformazionali. Si abbattono su sistemi che si credono consolidati, aprendo crepe e facendo tremare tutto. Destabilizzano e suscitano un sentimento ambivalente: paura e incertezza da una parte, ma anche meraviglia, perché all’interno delle loro pieghe ci sono enormi opportunità. Di comprensione del mondo, di aggiornamento del nostro modo di relazionarci a esso.

Pluripremiata e orgogliosa dell’Onorificenza di Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Ilaria Capua è sposata con lo scozzese Richard John William Currie, ex dirigente d'azienda della Fort Dodge Animal. I due hanno una figlia nata nel 2004. Forse non tutti sanno che la cugina della virologa è Roberta Capua, ex modella e conduttrice tv. La bellezza, evidentemente, è di famiglia.

Costanza Quatriglio e Anna Foglietta

Vincitrice del Nastro d'Argento per Terramatta, Costanza Quatriglio, classe '73 e palermitana di nascita, si è divisa negli anni tra film di finzione e documentari. La regista è perfettamente consapevole dell'impatto che avrà sul pubblico di oggi Trafficante di Virus. E infatti ha dichiarato: "Oggi che viviamo il tempo della pandemia, il film ha il sapore del presagio. I nostri personaggi continueranno a fare il loro dovere e tutto rimarrà identico, il danno non potrà che esser collettivo e questa sarà solo un’emblematica storia italiana in cui a perdere continueremo a essere tutti".  La Quatriglio si è presa, nel film, qualche giusta licenza poetica e ha voluto creare personaggi profondamente umani, che però sono caratterizzati, lungo tutto il racconto, da un senso di sconfitta: "I personaggi sono incastonati nel loro ruolo; ognuno, in modo diverso, è prigioniero della propria condizione. Persino chi lo desidera non riesce ad aprire una crepa nel muro di un andazzo tanto spietato quanto rassicurante, ciascuno fa la sua parte, come in un balletto senza scopo".  La regista è ricorsa al genere per creare una giusta suspense in Trafficante di virus, mescolando la spy story al film inchiesta e il noir al giallo.

Costanza Quatriglio ha voluto affidare il ruolo di Ilaria Capua a un'attrice che si è sempre battuta per i diritti delle donne e che è stata una delle paladine del movimento Dissenso Comune, italica risposta al #MeToo. Madre-coraggio, come già dicevamo, in Alfredino - Una storia italiana e mamma imperfetta nello struggente Un giorno all'improvviso, Anna Foglietta si è imposta inizialmente come attrice comica, ed è una delle compagne di set predilette di Edoardo Leo. Fra i personaggi principali di Perfetti sconosciuti, è la stata la protagonista femminile di Si vive una volta sola di Carlo Verdone. In Trafficante di virus, l'attrice si dimostra all'altezza del compito di reggere sulle proprie spalle il film e dà vita a un personaggio battagliero ma capace di svelare le proprie fragilità. Nel cast di Trafficante di virus ci sono anche Michael Rodgers, Andrea Bosca, Isabel Russinova, Beatrice Fedi, Fulvio Falzarano, Alberto Basaluzzo, Francesco Biscione e Nadia Brustolon, Roberto Citran, Paolo Calabresi e Luigi Diberti.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo