News Cinema

The Queen: Helen Mirren, Olivia Colman in The Crown e tutte le altre Elisabetta II della cultura pop

Regina per eccellenza dei tempi moderni e icona non solo della monarchia o dell'Inghilterra, Elisabetta II è stata raccontata spesso e volentieri da cinema e tv.

The Queen: Helen Mirren, Olivia Colman in The Crown e tutte le altre Elisabetta II della cultura pop

Nata a Londra il 21 aprile del 1926, salita al trono a soli 25 anni, il 6 febbraio 1952 dopo la morte di suo padre, Re Giorgio VII, sposata da 72 anni con il principe Filippo Mountbatten, la regina Elisabetta II del Regno Unito è LA regina per eccellenza dei nostri tempi.
Per la durata del suo regno, per il carattere, lo stile e l'abbigliamento - sono famosissime su internet le composizioni fotografiche che riassumono la sterminata palette dei suoi tailleur, Elisabetta II è una vera e propria icona. Che, in quanto tale, non è sfuggita all'attenzione della cultura pop.

The Queen: la regina è Helen Mirren

The Queen, diretto da Stephen Frears nel 2006 a partire da un copione di Peter Morgan, non è certo il primo film in cui Elisabetta II viene interpretata da un'attrice; ma è il primo in cui, come suggerisce il titolo, la Regina è protagonista assoluta della vicenda. A interpretarla è Helen Mirren, che per la dedizione e la scrupolosità con cui si è dedicata al ruolo di quella che è la sua sovrana, studiandone gestualità, espressioni e tono della voce (e anche il suo lato ossessivo-compulsivo), ha vinto il primo e finora unico Oscar della sua carriera. Riconoscimento forse ancora più importante, per Mirren, fu ricevere per la sua interpretazione le lodi della stessa Regina, che la invitò a Buckingham Palace per una cena. L'attrice non potè purtroppo partecipare, a causa di impegni di lavoro improrogabili. Nel 2015, però, Helen Mirren interpretò nuovamente Elisabetta II, a Broadway, in una pièce dello stesso Morgan intitolata The Audience. Anche questa volta, fu un successo, e la parte le valse un Tony, l'Oscar del teatro americano. A lei, sul palcoscenico, successero nella stessa parte Kristin Scott Thomas, Fiona Reid e Theresa Healey.

Claire Foy e Olivia Colman, regine del piccolo schermo

Oltre a The Queen, l'altro titolo che è nella mente e sulla lingua di tutti quando si tratta di rappresentazioni mediatiche della Regina Elisabetta II è senza alcun dubbio la serie televisiva The Crown, prodotta da Netflix proprio come filiazione diretta del film e dell'opera teatrale scritte da Morgan, che è appunto il creatore della serie.
Nelle sue prime due stagioni - quella del 2016 che copre gli anni che vanno dal 1947, anno del matrimonio tra Elisabetta e Filippo di Edimburgo, fino allo 1955; e quella del 2017, che va dal 1956, con lo scoppio della crisi di Suez, fino alla nascita del principe Edoardo nel 1964 - a interpretare la regina è stata Claire Foy, giovane attrice inglese che ha visto in questo modo decollare la sua carriera, anche grazie a riconoscimenti come il Golden Globe e l'Emmy. Nella terza, nuovissima stagione, che ritrae un'Elisabetta più matura e che racconta gli anni del suo regno che vanno dal 1964 al 1977, la corona della regina è passata sulla testa di Olivia Colman, la bravissima interprete che si è rivelata al grande pubblico proprio nel ruolo di un'altra regina inglese: la regina Anna de La favorita di Yorgos Lanthimos.

Regine per un giorno

The Queen e The Crown sono i titoli più noti in cui si racconta della regina Elisabetta II, e Helen Mirren, Claire Foy e Olivia Colman le loro interpreti più celebrate. Ma sono tantissime le attrici che, al cinema o in tv, hanno indossato - metaforicamente e non - la corona del Regno Unito. Ne cito solo alcune.
Non si può non partire da Jeannatte Charles, un'attrice inglese praticamente coetanea della regina che si è specializzata nel suo ritratto per via di una notevole somiglianza fisica con la sovrana. Innumerevoli le sue interpretazioni nei panni della regina, sia in tv che al cinema. I titoli più noti in Italia, di certo, sono La pallottola spuntata e Austin Powers in Goldmember.
In Johnny English è Prunella Scales a interpretare un'Elisabetta che, sorprendentemente, abdica.
Penelope Wilton è invece la regina Elisabetta II che appare nello spielberghiano Il GGG - Il grande gigante gentile.
Anche Elizabeth Richard ha interpretato più volte Elisabetta. Due titoli anche per lei: il catastrofico 2012 di Roland Emmerich e la commedia americana Una ragazza e il suo sogno.
Una Elisabetta non ancora ascesa al trono è quella ritratta da Sarah Gadon in Una notte con la regina.

Attrice per un giorno

Infine, non si può chiudere questo sintetico riassunto delle rappresentazioni cinematografiche e televisive di Elisabetta II senza citare quell'unica occasione in cui la Regina del Regno Unito ha fatto l'attrice. Nel ruolo, ovviamente, di sé stessa.
È accaduto nel 2012, in un cortometraggio di Danny Boyle intitolato Happy and Glorious, realizzato in occasione della cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra di quell'anno, in cui la regina appare accanto allo 007 di Daniel Craig.



  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming