L'era glaciale in rotta di collisione in cima al boxoffice italiano del weekend

-
402
L'era glaciale in rotta di collisione in cima al boxoffice italiano del weekend

L'era glaciale: in rotta di collisione è primo al boxoffice italiano del weekend, con 3.754.000 euro incassati in sette giorni, con media per sala di 2.430 su 758 copie: non altissima, per ora, ma sufficiente in questo tardo periodo estivo a dominare la concorrenza.

La concorrenza è Suicide Squad, che slitta al secondo posto con 1.294.000 euro e un totale italiano arrivato finora a 9.390.000, un risultato di tutto rispetto. Nel mondo il film di David Ayer ha toccato i 635 milioni di dollari, corposo per il costo di 175 milioni ma comunque non ancora all'altezza della concorrenza Marvel (anche se la Cina manca ancora all'appello).
Entra in terza posizione il thriller che vede Blake Lively fronteggiare uno squalo in Paradise Beach: la partenza è da 776.000 euro, ma c'è da notare che la media per sala è la più alta della classifica. Si parla di 2.800 euro per 276 copie.

Quarto posto per Escobar, dove Benicio del Toro interpreta il tristemente famoso Pablo: il film riceve una tardiva distribuzione qui in Italia (risale a due anni fa), sulla scia della serie Netflix. Rastrella 255.000 euro.
Fanalino di coda della top five è Il drago invisibile, remake di Elliott il drago invisibile, sempre targato Disney: precipita dalla seconda posizione e porta a casa altri 248.000 euro, per un totale qui in Italia di 2.992.000. Nel mondo è fermo a 76 milioni: se la Cina non verrà in aiuto, il budget di 65 milioni rischia di non essere recuperato.

I Film più visti in Italia nel weekend: Boxoffice completo



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento