Speciali Serie TV

Elezioni USA e Serie TV: 10 episodi da vedere in attesa dei risultati elettorali

36

L'America sta votando per il suo nuovo presidente: ma quali sono le serie tv che hanno raccontato meglio la politica americana e quali gli episodi da guardare in streaming per prepararsi all'election night? Da West Wing a Scandal: ve ne consigliamo dieci.

Elezioni USA e Serie TV: 10 episodi da vedere in attesa dei risultati elettorali

Ci siamo: gli occhi del mondo sono puntati tutti sugli Stati Uniti che, proprio oggi, stanno scegliendo il loro prossimo presidente. Dopo un'accesissima campagna elettorale che ha riservato parecchie sorprese, lo scontro tra il presidente uscente, il repubblicano Donald Trump, e lo sfidante democratico Joe Biden volgerà al termine e sapremo chi dei due sarà il prossimo inquilino della Casa Bianca. Gli appassionati di serie tv americane lo sanno bene: la televisione d'oltreoceano non ha mai smesso di guardare con interesse all'attualità politica che, per moltissimi sceneggiatori, è stata fonte inesauribile di storie. Alcune molto fantasiose, altre profetiche, altre ancora fedeli alla realtà. Ma quali sono le migliori serie tv che, negli anni, ci hanno spiegato meglio gli affari di Washington facendoci capire i problemi, le peculiarità e le contraddizioni del sistema elettorale americano? In attesa di conoscere i risultati delle elezioni presidenziali, vi consigliamo 10 episodi di serie tv politiche disponibili in streaming. Elezioni, presidenti, campagne elettorali, dibattiti: qui trovate molti dei temi di cui si parla in questi giorni. Forse aiuteranno chi di voi vorrà rimanere sveglio durante la lunga maratona notturna in attesa dei risultati.

L'America decide il prossimo presidente: 10 episodi delle migliori Serie TV politiche

Quando si pensa alla serie politica per eccellenza, la mente va alla leggendaria West Wing - Tutti gli uomini del presidente, la creatura di Aaron Sorkin vincitrice di un Emmy come miglior serie drammatica per quattro anni consecutivi. A quasi 15 anni dalla sua conclusione, rimane ancora oggi la serie che ha raccontato meglio i delicati equilibri di potere nella politica americana. Senza voler volerle togliere questo indiscutibili primato, c'è da dire che anche altri drama, successivamente, sono stati in grado di sintetizzare bene la complessità di questo tema: Homeland, Scandal e House of Cards (attualmente non disponibile in streaming su alcuna piattaforma), ma anche Veep, che ha saputo rendere divertente come non mai la politica americana, solo per citarne alcune. Ecco i migliori episodi disponibili in streaming.

  • Designated Survivor - Stagione 1, episodio 1
  • Homeland - stagione 7, episodio 12
  • Scandal - Stagione 2, episodio 7
  • Sfida al Presidente: The Comey Rule - Miniserie
  • The Newsroom - Stagione 2, episodi 8 e 9
  • The Politician - Stagione 1, episodio 5 e Stagione 2, episodio 5
  • West Wing - Stagione 3, episodio 14
  • Veep - Stagione 4, episodio 10

Designated Survivor - Stagione 1, episodio 1
Pilot
Dove vederlo: Netflix

Serie TV politiche

In Designated Survivor Kiefer Sutherland interpreta Thomas Kirkman, il famoso "sopravvissuto designato", un membro del governo che in caso di omicidio di tutte le persone che ricoprono i più alti incarichi politici, diventa presidente. Dopo un attacco terroristico che distrugge il Campidoglio durante il discorso del presidente sullo stato dell'Unione, Tom si ritrova alla Casa Bianca, a dirigere un Paese sconvolto. Vi consigliamo il primo episodio che introduce la storia e vi permette di capire il vero incredibile ruolo del cosiddetto "designated survivor". Sarà difficile non far partire il binge watching.

Homeland - stagione 6, episodio 1
Il presidente eletto
Dove vederlo: Netflix

Serie TV politiche

La sesta stagione di Homeland è già passata alla storia come una delle più grandi cantonate prese dagli sceneggiatori di una serie tv. Ambientato da novembre a gennaio, nel periodo di transizione tra l'elezione del nuovo presidente e l'insediamento vero e proprio, questo sesto ciclo di episodi immagina che ad essere eletta sia una donna, Elizabeth Keane (interpretata da una encomiabile Elizabeth Marvel), secondo alcuni alter ego di Hillary Clinton che invece, proprio nel 2016, perse le elezioni. In realtà poi la serie, che nel corso della stagione ha immaginato interferenze russe nelle elezioni americane, ha dimostrato di saper anticipare in qualche modo l'attualità.

Scandal - Stagione 2, episodio 7
Defiance County
Dove vederlo: Amazon Prime Video

Serie TV politiche

Scandal, la serie tv di Shonda Rhimes con una formidabile Kerry Washington, nel corso delle sue sette stagioni ha inserito in un grosso calderone moltissimi temi: non solo la relazione tra l'ex direttrice del reparto comunicazioni della Casa Bianca Olivia Pope e il presidente Grant (Tony Goldwyn), ma anche interessanti scenari politici. Uno dei colpi di scena più riusciti è sicuramente quello che si vede nel settimo episodio della seconda stagione intitolato Defiance County: si scopre che Grant è riuscito a vincere le elezioni grazie ai brogli organizzati da Olivia, Cyrus, Mellie, un giudice della Corte Suprema e il lobbista texano Hollis Doyle, che accetta di manipolare alcuni computer della piccolissima contea di Defiance in cambio di favori economici. Una svolta che cambierà tutto.

Sfida al Presidente: The Comey Rule - Miniserie
Dove vederla: NOW TV

Serie TV politiche

Tra le serie più recenti che meritano un posto in questo elenco c'è sicuramente Sfida al Presidente - The Comey Rule, miniserie in due parti disponibile su NOW TV. Basato sul controverso libro di memorie dell'ex direttore dell'FBI James Comey, il drama ripercorre i fatti accaduti tra il 2013 e il 2017, periodo durante il quale Comey, all'epoca a capo del Federal Bureau of Investigation, supervisionò l'indagine sulla questione delle e-mail fantasma di Hillary Clinton e sui possibili legami tra Trump e la Russia. Con due pezzi da novanta: il vincitore di due Emmy Jeff Daniels (The Newsroom) e Brendan Gleeson.

The Newsroom - Stagione 2, episodi 8 e 9
La notte delle elezioni
Dove vederli: NOW TV

Serie TV politiche

Nel doppio finale della seconda stagione di The Newsroom, la redazione giornalistica di ACN, la rete all news dove si svolgono i fatti della serie, segue le elezioni presidenziali americane del 2012. Come accade sempre in questa serie, creata dallo stesso ideatore di West Wing Aaron Sorkin, fatti già noti vengono reinterpretati e, in questo episodio, andato in onda nel 2013 cioè quasi un anno dopo l'esito delle urne, scopriamo come una redazione modello avrebbe dovuto coprire le elezioni. Nel corso della diretta per seguire lo spoglio, i giornalisti protagonisti apprendono due grossi scandali, uno su un candidato californiano e uno sul direttore della CIA, che potrebbero condizionare pesantemente l'opinione pubblica. Sceglieranno di divulgarli o di insabbiarli? Una vera lezione sul potere del giornalismo durante le elezioni.

The Politician - Stagione 1, episodio 5 / Stagione 2, episodio 5
L'elettore / Gli elettori
Dove vederli: Netflix

Serie TV politiche

The Politician, una delle ultime fatiche del trio delle meraviglie composto da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan, è una dark comedy incentrata su Payton Hobart (Ben Platt), un ambizioso liceale che ha un solo sogno: diventare il futuro presidente degli Stati Uniti d'America. Nel corso delle due stagioni della serie (non sappiamo ancora se ci sarà un terzo ciclo di episodi) il suo sogno si fa sempre più vicino, dalle elezioni per la carica di Presidente del Corpo Studentesco del liceo fino a quelle per un seggio al Senato di New York. Due episodi, non a caso speculari cioè i numeri 5 di prima e seconda stagione, mostrano un'inedita prospettiva sulle elezioni: il punto di vista degli elettori. Intitolati rispettivamente L'elettore e Gli elettori, si soffermano su come un singolo elettore o un gruppo di elettori indecisi si approcciano al voto. C'è chi è disinteressato, chi annoiato, chi vota in modo poco convinto (da noi diremmo "turandosi il naso") e chi cambia idea all'ultimo minuto. Due gioiellini da non perdere.

West Wing - Stagione 3, episodio 14
Per un pugno di voti
Dove vederlo: Amazon Prime Video

Serie TV politiche

Scegliere un solo episodio di West Wing è difficilissimo se non impossibile. Sono davvero tantissimi quelli che si sono rivelati una vera e propria lezione sulla politica americana. Decidiamo di optare, allora, per lo stesso che il cast ha voluto reinterpretare recentemente in uno speciale a teatro disponibile negli Stati Uniti sul servizio di video in streaming HBO Max. Lo speciale non è ancora disponibile in Italia, ma lo è l'episodio che è stato messo in scena cioè il numero 14 della terza stagione intitolato Hartsfield's Landing (in italiano Per un pugno di voti). In questo episodio viene mostrato come 42 voti di un piccolo paesino del New Hampshire possano essere decisivi nel risultato delle primarie mentre il presidente Bartlet (Martin Sheen) è impegnato in una sessione di braccio di ferro con la Cina.

Veep - Stagione 4, episodio 10
Election Night
Dove vederlo: Chili

Serie TV politiche

Veep, la comedy creata da Armando Iannucci che segue la "vicepresidente incompetente", cinica e pasticciona Selina Meyer (Julia Louis-Dreyfus che per il ruolo ha vinto ben 7 premi Emmy), è una delle satire più intelligenti e allo stesso tempo divertenti della politica americana. L'episodio in questione segue la notte delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, in cui il presidente Meyer è in corsa contro il senatore Bill O'Brien. La storia si svolge quasi interamente in una suite d'albergo dove Selina e il suo staff guardano i risultati elettorali sui notiziari via cavo. Mentre la candidata e collaboratori sono in tribolazione a causa di notizie altalenanti, la serata prenderà una svolta inaspettata.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming