Carlotta Natoli biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Carlotta Natoli

ETÀ: Ha 47 Anni

NASCE A: Roma, Italia
NASCE IL: 29/05/1971

Nata il 29 maggio 1971 a Roma, Carlotta Natoli è figlia dell'attore e regista Piero Natoli, con il quale l'attrice ha esordito a soli otto anni nella commedia da lui diretta Con...fusione (1980). Ed è proprio il padre ad assecondare la sua inclinazione per la recitazione, trasmettendole la passione per la propria professione e dirigendola in seguito nel 1987 nella commedia Chi c'è c'è. A questo primo esordio seguono altri lavori durante la giovinezza, quando la Natoli, presa coscienza del suo futuro, decide con fermezza di intraprendere la strada attoriale. Viene diretta da Michele Placido ne Le amiche del cuore (1992), in cui insieme ad Asia Argento e Claudia Pandolfi è una delle tre amiche protagoniste. L'anno seguente, invece, è la sola protagonista femminile de Il tuffo (1993), dove è contesa da Vincenzo Salemme e Arturo Paglia. La Natoli, però, in questi primi anni di esperienze formative e di lancio della sua carriera è sempre affiancata dal padre, che la vuole accanto a sé nei suoi progetti registici, riservandole il ruolo del personaggio di Paola Pitagora da giovane ne Gli assassini vanno in coppia (1992) e quello dell'omonima Carlotta in Ladri di cinema (1996).

Dal 1997 la Natoli accosta alla professione attoriale anche la didattica, insegnando recitazione presso la scuola fiorentina Immagina di Giuseppe Ferlito. Questo impegno, che durerà fino al 1998, la terrà momentaneamente lontana dal grande schermo, ma le permetterà comunque di prendere parte a produzioni televisive, come la serie TV Una donna per amico (1998) di Rossella Izzo. Tornerà al cinema nel 2001 con le due commedie Caruso, zero in condotta e La verità vi prego sull'amore, genere che ha da sempre caratterizzato la sua carriera e con cui si è contraddistinta, ereditando dal padre un grande senso dell'umorismo. A questo periodo di ritorno segue una lunga pausa, nel corso della quale la Natoli si dedica moltissimo alla TV, prendendo parte prima a Distretto di polizia (2000) nel ruolo della psicologa Angela Rivalta, poi nel telefilm Gli insoliti ignoti (2002) insieme a Valerio Mastrandrea, Marco Giallini e Pierfrancesco Favino. È proprio il piccolo schermo a regalarle grande fama, tanto che nel Terzo millennio la Natoli è uno dei volti più noti della TV italiana, soprattutto quando entra nel cast della serie Tutti pazzi per amore (2008), vestendo i panni della caporedattrice dai mille complessi Monica Liverani, uno dei personaggi di punta dello show.

Nel 2010 c'è un ritorno in sala con Diciotto anni dopo, film di e con Edoardo Leo nel quale l'attrice è una donna logorroica, ma è solo una breve toccata e fuga, perché il regno della Natoli sembra proprio il tubo catodico. È qui che partecipa a diverse serie, dalle letterarie Cenerentola (2011) e Anna Karenina (2013) al successo di Braccialetti rossi (2014). Il cinema la richiama a sé nel 2015 con Mi chiamo Maya, ma questa volta non sembra intenzionato a volerla lasciare, tanto che nel 2017 l'attrice romana recita in ben due film: Amori che non sanno stare al mondo di Francesca Comencini e Diva! di Francesco Patierno.

Filmografia
Troppa Grazia (Troppa grazia)
Amori che non sanno stare al mondo (Amori che non sanno stare al mondo)
Diva! (Diva!)
Fuga da Reuma Park (Fuga da Reuma Park)
Lascia un Commento