News Cinema

Oppenheimer, Jason Clarke ha terrorizzato Cillian Murphy sul set: "Pensavo mi avrebbe preso a pugni"

La star di Oppenheimer ha raccontato che Jason Clarke, che nel film interpreta l'avvocato Roger Robb, durante le riprese di una scena si è immedesimato a tal punto da spaventarlo sul serio! L'interpretazione di Clarke è stata così convincente che quel ciak è finito nel montaggio del film.

Oppenheimer, Jason Clarke ha terrorizzato Cillian Murphy sul set: "Pensavo mi avrebbe preso a pugni"

Sono tantissimi gli aneddoti direttamente dal set di Oppenheimer che le star e il regista del film hanno condiviso negli ultimi mesi. Questo, tuttavia, non era ancora emerso. Cillian Murphy, candidato al Premio Oscar per il ruolo di J. Robert Oppenheimer, ha raccontato che, durante le riprese di una scena del film, ha avuto l'impressione che Jason Clarke lo avrebbe aggredito da un momento all'altro. Più che impressione, la sua è stata autentica paura!

La scena in questione è ambientata in una piccola stanza occupata da attori, troupe e ingombrante attrezzatura. L'atmosfera, dunque, era già pesante di suo e la tensione della sequenza ha fatto il resto. In Oppenheimer, Jason Clarke ha prestato il volto a Roger Robb, consigliere speciale della Commissione per l'energia atomica in un'udienza dell'AEC sulla lealtà del fisico protagonista.

Ai microfoni del podcast Happy Sad Confused, Murphy ha svelato che il collega lo ha colto di sorpresa. L'attore australiano, dopo il ciak, ha cominciato a snocciolare contro di lui una raffica di aggressioni verbali e ha interpretato il suo ruolo con una tale ferocia, in quel momento, che Cillian ha temuto che la situazione gli sarebbe sfuggita di mano. Il modo in cui Clarke si muoveva sul set, seguendo la telecamera, ha fatto sentire il divo irlandese come se lui e la co-star fossero sul punto di avere uno scontro fisico.

È stato come se Chris [Nolan, ndr] gli avesse detto qualcosa prima della ripresa e la telecamera si stesse spingendo verso il basso, come se si muovesse su una specie di grande carrello. Non ne sono sicuro, ma pensavo che mi avrebbe preso a pugni. Jason Clarke è stato scandalosamente aggressivo. Era come se si muovesse verso il basso con la telecamera e stavamo semplicemente improvvisando. Lui era terrificante ma eccellente, e questa è la ripresa che è finita nel film.

Jason Clarke è un interprete talentuoso e questo non è un mistero. Così come non lo è la sua abilità nel rendere credibili personaggi inclini ad accessi d'ira o offuscati dalle passioni. La sua attitudine, unita ad un clima non proprio spensierato sul set, hanno dato vita alla scena che Cillian Murphy difficilmente dimenticherà. Il ciak in questione, infatti, si è tenuto durante le ultime due settimane del fitto programma di riprese, quando la stanchezza la faceva ormai da padrona per attori e troupe.



Oppenheimer, sino ad ora, ha ottenuto 4 Golden Globes, 7 BAFTA e quattro Critics' Choice Movie Awards. Con ben 13 candidature, è in corsa agli Oscar 2024. L'attesa per scoprire quante statuette porterà a casa il blockbuster diretto da Christopher Nolan è ormai agli sgoccioli. L'appuntamento è il 10 marzo al Dolby Theatre di Hollywood, per la 96esima edizione degli Academy Awards.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming