Jimmy Bennett: il giovane attore "aggredito sessualmente" da Asia Argento

Share
Jimmy Bennett: il giovane attore "aggredito sessualmente" da Asia Argento

Chi è Jimmy Bennett, il giovane attore e cantante americano, che avrebbe ricevuto (secondo quanyto sostiene il NYT) un risarcimento di ben 380mila dollari da parte di Asia Argento in cambio del suo silenzio su una presunta molestia sessuale avvenuta quando il ragazzo aveva solo 17 anni.

Nato il 9 febbraio 1996 a Seal Beach, in California, Jimmy Bennett - all'anagrafe James - ha esordito da giovanissimo nel mondo dello spettacolo, prendendo parte a tantissimi spot pubblicitari, che in breve tempo lo hanno consacrato come baby star. La sua passione per la recitazione e la sua bravura non passano inosservati, così nel 2002, a soli sei anni, debutta come attore sul piccolo schermo, prima in un episodio di Squadra Med - Il coraggio delle donne e successivamente in uno di The Guardian. Sono molte le serie di successo a cui partecipa come guest star, tra cui CSI - Scena del crimine (2004) ed Everwood (2004), ma in questi stessi anni il giovane Bennett approda anche sul grande schermo con L'asilo dei papà (2003), accanto a Eddie Murphy.

L'anno successivo è il piccolo protagonista della drammatica storia diretta e interpretata da Asia Argento, Ingannevole il cuore più di ogni altra cosa (2004)

In seguito è nel cast di Hostage (2005) con Bruce Willis e Kevin Pollack, dove interpreta il figlio di quest'ultimo. Mentre continuano le partecipazioni sporadiche alle serie TV, aumentano gli impegni al cinema con i film ad alta tensione Amityville Horror (2005) e Firewall - Accesso negato (2006), nei quali, data la sua età, interpreta sempre il figlio dei protagonisti.

È il figlio minore anche di Steve Carell nel demenziale Un'impresa da Dio (2007), commedia che gli permette di aggiudicarsi una candidatura ai Young Artist Award come Miglior attore non protagonista. La carriera da baby star di Bennett è in continua crescita e dai ruoli secondari, come quello in Trucker (2008), il bambino prodigio passa al suo primo film da protagonista, Il mistero della pietra magica (2009) di Robert Rodriguez. Negli stessi anni prende parte al reboot Star Trek (2009) di J. J. Abrams, nel quale interpreta il Capitano Kirk durante i flashback della sua infanzia.

Nel 2009 torna a recitare in un genere a lui tanto caro, l'horror Orphan di Jaume Collet-Serra, e in un nuovo ruolo da protagonista con il drammatico Alabama Moon. Il 2013 segna l'uscita nelle sale di Comic Movie, ma è anche l'anno in cui Bennett avrebbe subito abusi sessuali da parte della collega Asia Argento; una violenza che avrebbe segnato una battuta d'arresto nella sua carriera e un conseguente crollo emotivo. Dopo questa data il giovane attore diminuisce il suo impegno lavorativo, comparendo saltuariamente in alcuni show televisivi e in film minori.



Lascia un Commento
Lascia un Commento