News Cinema

Eleanor Coppola è morta, la regista e moglie di Francis Ford Coppola aveva 87 anni

La regista e moglie di Francis Ford Coppola si è spenta nella sua dimora di Rutherford, in California, all'età di 87 anni. Ad annunciarlo è la famiglia di Eleanor Coppola tramite una dichiarazione all’Associated Press.

Eleanor Coppola è morta, la regista e moglie di Francis Ford Coppola aveva 87 anni

Un triste annuncio è stato diffuso nelle ultime ore da parte della famiglia Coppola. Si è spenta Eleanor Coppola, moglie del celebre regista Francis Ford Coppola. Dalla dichiarazione affidata dai familiari all'Associated Press, si apprende che la documentarista, vincitrice di un Emmy, è morta nella sua casa di Rutherford, in California, all'età di 87 anni.

Le cause del decesso non sono state precisate. La figlia Sofia Coppola, tuttavia, a ottobre ha rinunciato a partecipare alla proiezione di Priscilla al New York Film Festival proprio per star vicino alla madre, che evidentemente stava già poco bene. "Mi dispiace tanto non essere lì con voi - ha scritto la regista in una nota - ma sono con mia madre, alla quale è dedicato questo film".

Eleanor Coppola è morta: vita e carriera della regista premiata con un Emmy

Nata a Los Angeles il 4 maggio 1936, Eleanor è cresciuta a Orange County. In seguito, è tornata nella città natale per studiare all'Università della California, a Los Angeles. Ha conosciuto il futuro marito Francis Ford Coppola nel 1962, mentre lavorava come assistente alla regia sul set di Dementia 13. I due si sono sposati nel febbraio 1963 e, dalla loro unione, sono nati Gian-Carlo, morto all'età di 22 anni in un incidente in barca, Roman Coppola, 58 anni, e la già citataSofia, 55 anni. Oltre ai tre figli e al marito, Eleanor lascia anche due nipoti: Romy, figlia di Sofia e di Thomas Mars, e Gia, figlia di Gian-Carlo.

Come si accennava, Eleanor era una regista di documentari. Tra i titoli da lei diretti, ricordiamo Hearts of Darkness: A Filmmaker's Apocalypse, vincitore dell'Emmy nel 1991. Il documentario racconta la travagliata e caotica realizzazione di uno dei più celebri film di Francis Ford Coppola: Apocalypse Now (1979). Come precisato da RaiNews.it, in 238 giorni di riprese nelle Filippine, un tifone distrusse i set, ma non solo. Martin Sheen ebbe un infarto e, per non farsi mancare nulla, un membro della squadra di costruzione morì. Eleanor documentò ogni tragico inconveniente, dando vita ad uno dei più noti ed incredibili film sul cinema.

L'autrice ha svolto un lavoro analogo anche per due famosi ed apprezzati lungometraggi diretti dalla figlia Sofia: Il Giardino delle Vergini Suicide (1999) e Marie Antoinette (2006). Alla tenera età di 80 anni, ha diretto la commedia sentimentale Parigi può attendere (2016), con Diane Lane e Alec Baldwin. Stando a quanto riportato da IMDB, l'ultimo film che ha visto Eleanor Coppola dietro la macchina da presa è Love Is Love Is Love (2020).

L'artista ha anche pubblicato due libri di saggistica: Notes: The Making of Apocalypse Now e Notes on a Life, che ripercorre la sua vita accanto a Francis Ford Coppola.

"Sono cresciuta negli anni Quaranta e Cinquanta - ha raccontato la regista a The Hollywood Reporter nel 2016 - e il ruolo di una donna era quello di sostenere suo marito e creargli una bella casa. Ero frustrata, perché non avevo molto tempo per perseguire i miei interessi. [...] Sono una casalinga che all'improvviso ha deciso che avrebbe scritto e diretto un film. È stato terrificante, ma parte della sfida è superare tutte le tue paure e provarci."

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming