Addio a Johnny Hallyday, star della musica e del cinema

-
37
Addio a Johnny Hallyday, star della musica e del cinema

Se n'è andata, a 74 anni, una delle icone francesi più conosciute e amate al mondo, il leggendario cantante Johnny Hallyday. Il suo vero nome, cambiato in omaggio al rock americano da lui importato in Francia, era Jean-Philippe Smet ed era nato a Parigi il 15 giugno 1943. La star era ricoverata per problemi respiratori dovuti a un tumore ai polmoni che lo tormentava da un anno e a cui aveva reagito con la forza che lo contraddistingueva, senza riuscire a sconfiggerlo. A dare l'annuncio della sua morte, addolorata e ancora incredula, è stata la moglie Laetitia, sposata nel 1996.

Johnny Hallyday sembrava indistruttibile e fatto di solida roccia, era stato a lungo un sex symbol, occhi azzurri e capelli biondi, noto in Italia anche per il suo matrimonio (dal 1965 al 1980) con la bella cantante Sylvie Vartan, con cui fu protagonista della scena musicale negli anni Sessanta anche nel nostro paese (chi degli adolecenti e bambini dell'epoca non ricorda la sua romantica "Quanto t'amo", cantata con voce spezzata?). Dalla Vartan aveva avuto il figlio David. Tra le sue compagne c'era stata anche l'attrice Nathalie Baye, madre di sua figlia Laura Smet, anch'essa attrice.

Nel corso della sua carriera Hallyday aveva venduto oltre 100 milioni di dischi ed era stato protagonista anche al cinema, in ruoli di diverso spessore o in piccole apparizioni, in oltre trenta film, spesso in parti di gangster. Lo ricordiamo in titoli come Sciarada alla francese, Gli specialisti. L'avventura è l'avventura (nel cui cast c'era anche un altro grande cantante, Jacques Brel), Consiglio di famiglia, L'uomo del treno, La pantera rosa 2, e nel 2014, diretto di nuovo dall'amico Claude Lelouch, splendido protagonista di Parliamo delle mie donne (nella foto lo vediamo sul set). Il regista l'aveva voluto anche nel suo ultimo film, ancora inedito da noi, Chacun sa vie.

Dati i suoi milioni di fan e la sua popolarità mondiale, siamo certi che oggi sarà un giorno di lutto non soltanto in Francia. Adieu, Johnny, vieux lion!


Iscriviti alla nostra newsletter:

Lascia un Commento
Lascia un Commento