News Cinema

The Front Room: il trailer di un nuovo horror A24 diretto dai fratelli di Robert Eggers

8

Protagonista dell'horror The Front Room, diretto dai fratelli Max e Sam Eggers, fratelli di Robert Eggers, è Brandy. Questo è il trailer originale.

The Front Room: il trailer di un nuovo horror A24 diretto dai fratelli di Robert Eggers

Scopriamo adesso che i genitori di Robert Eggers non hanno dato vita solo a un figlio appassionato di horror, ma addirittura a 3. Sono Max e Sam Eggers, infatti, i registi di The Front Room, la loro opera prima targata A24, che uscirà in America il 6 settembre e che viene definita un "social horror movie". Protagonista principale è Brandy, che torna all'horror dopo Incubo Finale, affiancata da Kathryn Hunter, Andrew Burlap e Neal Huff. E questo è il trailer.

The Front Room: la trama

Da quello che si intuisce dal trailer, in The Front Room una coppia recentemente sposata e in attesa di un bambino, è costretta a prendere in casa l'anziana matrigna di lui, malata e da tempo lontana dalla famiglia. Ma la vecchietta è una fanatica religiosa, convinta di essere posseduta dallo Spirito Santo, e la vita dei due diventa un incubo. Di più al momento non è dato sapere, se non che la storia è tratta da un racconto della scrittrice britannica Susan Hill, autrice di numerosi best-seller tra cui La donna in nero. Ci sembrano comunque tutte premesse piuttosto interessanti e aspettiamo che il film esca anche da noi.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Netflix
Amazon Prime Video
Disney+
NOW
Infinity+
CHILI
TIMVision
Apple Itunes
Google Play
RaiPlay
Rakuten TV
Paramount+
HODTV
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo