News Cinema

Robin Williams, Nathan Lane ricorda i momenti sul set di Piume di struzzo: "È stato così generoso con me"

Ricordate la frizzante commedia Piume di Struzzo, in cui Nathan Lane e Robin Williams hanno interpretato un'indimenticabile coppia gay? Quasi trent'anni dopo, l'attore ha ricordato il periodo trascorso sul set accanto al geniale e compianto collega, scomparso nel 2014.

Robin Williams, Nathan Lane ricorda i momenti sul set di Piume di struzzo: "È stato così generoso con me"

Sono trascorsi quasi 10 anni dalla tragica scomparsa di Robin Williams, ma il ricordo del compianto attore è più vivo che mai nei cuori di chi l'ha conosciuto. L'ultimo ad aggiungersi alla lista di celebrità che gli hanno dedicato un affettuoso pensiero è Nathan Lane. Quest'ultimo ha recitato con Williams nella divertentissima commedia Piume di Struzzo (1996), ispirata al cult Il vizietto (1978) di Édouard Molinaro.

Siamo in Florida, precisamente a South Beach. Albert (Lane) e Armand Goldman (Williams) vivono insieme da vent'anni sono una coppia praticamente perfetta. In più, gestiscono un frequentatissimo locale per travestiti, il Birdcage (titolo originale del film). Lì Albert si esibisce con successo con il nome d'arte Starina. I guai cominciano quando Val (Dan Futterman), il figlio ventenne di Armand, annuncia il desiderio di sposare Barbara (Calista Flockhart). Quest'ultima è la figlia di Kevin Keeley (Gene Hackman), senatore bigotto e conservatore, cui Barbara ha raccontato che il padre di Val è un dignitoso diplomatico che lavora in Grecia. Riusciranno i Goldman a portare avanti la farsa - e soprattutto ad atteggiarsi a etero - quel tanto che basta ad ottenere l'approvazione del potenziale consuocero?

Piume di Struzzo è un vero gioiellino, che ha ottenuto una nomination al Premio Oscar per la Migliore Scenografia e si è aggiudicato il SAG Award per il Miglior Cast. Pochi giorni fa Nathan Lane è apparso ai Drama Desk Awards 2024, dove ha ricevuto il premio Harold S. Prince per la carriera teatrale. La star ha colto l'occasione per ricordare il periodo trascorso sul set accanto al geniale artista, scomparso troppo presto.

È stata un'esperienza estremamente felice. Quando [il regista, ndr] Mike Nichols mi ha chiesto di farlo, ricordo che disse: 'Nathan, voglio solo persone simpatiche in questo film.' E io ho risposto: 'Okay, sono sicuro che ci sono delle brave persone nel mondo dello spettacolo che sarebbero disposte a fare una cosa del genere'.

Il regista, noto per aver diretto Il Laureato, a quanto pare non ha disatteso le premesse: "Ha messo insieme un gruppo estremamente simpatico di persone che erano anche molto, molto talentuose e guidate da Robin, che era l'uomo più caro e dolce del mondo, e davvero talentuoso. È stato incredibilmente generoso con me."

L'interpretazione di Albert Goldman è valsa a Lane una nomination al Golden Globe nel 1997 e, da quel momento, la sua carriera ha subito una vera e propria impennata. Pur continuando ad essere attivissimo in teatro, infatti, l'attore ha partecipato a pellicole apprezzate dalla critica quali The Producers - Una gaia commedia neonazista (2005) e il recente Beau ha paura (2023) di Ari Aster. Inoltre ha fatto parte del cast di alcune delle serie tv più note degli ultimi tempi, da The Good Wife a Modern Family, fino a Only Murders in the Building.

Tornando al legame con Robin Williams, non è la prima volta che Lane esprime ammirazione e persino gratitudine per il collega. Nel 2023, durante un'apparizione sulla NBC, l'attore ha raccontato un episodio molto particolare. Nel 1996, lui e Robin Williams furono ospiti del popolare The Oprah Winfrey Show proprio per promuovere Piume di struzzo. Nathan Lane non aveva ancora fatto coming out né si sentiva pronto per questo, dunque era molto preoccupato all'idea che Oprah potesse porgli qualche domanda in merito alla sua sessualità.

“Non credo che Oprah stesse cercando di farmi fare outing - ha dichiarato Nathan - ma, prima di andare in onda, dissi a Robin: ‘Non sono pronto. Ho davvero molta paura di parlare con Oprah. Non me la sento proprio di discutere della mia omosessualità sulla televisione nazionale’. E lui rispose: 'Oh, va bene, non preoccuparti. Se non vuoi parlarne, non ne parleremo'.”

E così fu: il brillante comico intervenne prontamente per deviare la conversazione non appena intuì che si stava orientando sulla vita privata del collega. Per approfondire questo episodio, vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Netflix
Amazon Prime Video
Disney+
NOW
Infinity+
CHILI
TIMVision
Apple Itunes
Google Play
RaiPlay
Rakuten TV
Paramount+
HODTV