News Cinema

Road House: Jake Gyllenhaal contraddice il regista Doug Liman sulla scelta di mandarlo in streaming e non al cinema

2

Jake Gyllenhaal, protagonista del remake Road House, dichiara che l'intenzione è sempre stata quella di mandare il film in streaming su Prime e spiega perché.

Road House: Jake Gyllenhaal contraddice il regista Doug Liman sulla scelta di mandarlo in streaming e non al cinema

A fine gennaio scorso, come potete leggere più in basso, il regista Doug Liman aveva scritto una lunga e appassionata lettera di protesta contro gli Amazon Studios (estesa in fondo a tutte le piattaforme) per la decisione di non far uscire Road House al cinema ma soltanto appunto in streaming su Prime Video, dove approderà il 21 marzo. Adesso Jake Gyllenhaal smentisce la sua versione, dicendo che Amazon è sempre stata chiara sulla destinazione del film e di essere d'accordo con questa decisione.

Leggi anche Doug Liman: il regista furioso per la mancata uscita cinematografica di Road House

Jake Gyllenhaal sull'uscita di Road House su Prime Video

Come avete letto, Liman voleva assolutamente che Road House, atteso remake de Il duro del Road House con Patrick Swayze, denso di azione, uscisse al cinema e ha lasciato intendere che gli Amazon Studios fossero aperti a questa possibilità. Jake Gyllenhaal però lo smentisce, dicendo che lo Studio "è sempre stato chiaro" sul fatto che il film sarebbe uscito solo in streaming. Ecco quello che l'attore ha dichiarato in merito alla rivista Total Film:

Adoro la tenacia di Doug e penso che si faccia portavoce di tutti i filmmaker per i film al cinema e le uscite cinematografiche. Ma insomma, Amazon ha sempre detto che sarebbe uscito in streaming. Io voglio solo che lo vedano più persone possibile. E penso che viviamo in un mondo che cambia il modo in cui vediamo e guardiamo i film e come vengono realizzati. Quello che è chiaro per me e che mi è piaciuto moltissimo, è l'amore profondo di Doug per questo film, il suo orgoglio per quanto gli stia a cuore, come ne sia soddisfatto e quanto la gente dovrebbe vederlo.

Gyllenhaal ha poi continuato dicendo che vedere un film in streaming non nuoce alla sua qualità:

Ho anche visto dei film al computer o in posti diversi e ne sono stato profondamente toccato. E' il compito di un film coinvolgere gli spettatori. Sono stato toccato dal cinema in entrambe le forme. Sono appassionato di cinema e dei film al cinema, ma accetto pienamente anche il mondo dello streaming.

A differenza sua, Conor McGregor, il campione UFC che appare nel film con lui, ha detto: "Mi piacerebbe che uscisse al cinema. Io preferisco il cinema. Mi rendo conto anche del business ma... mi piacerebbe che Bezos mi telefonasse".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo