News Cinema

Pequeña Flor - Petit fleur: la recensione della commedia nera di Santiago Mitre presentata al Torino Film Festival

Una trama assurda e surreale per un film che parla di come l'amore (e non solo) possa e debba sopravvivere alla routine. Alla sceneggiatura, con Mitre, anche il geniale Mariano Llinás. Presentato fuori concorso al TFF, meriterebbe di trovare una distribuzione nel nostro paese.

Pequeña Flor - Petit fleur: la recensione della commedia nera di Santiago Mitre presentata al Torino Film Festival

Daniel Hendler, il bravo attore protagonista di questo film, è quasi omonimo di Daniel Handler, meglio noto con lo pseudonimo di Lemony Snicket
Se lo dico è perché la storia di Pequeña flor (o Petite fleur, o anche 15 Ways to Kill Your Neighbour) potrebbe benissimo essere stata scritta da Handler.
Invece il romanzo da cui si è partiti per la realizzazione del film l’ha scritto un argentino, Iosi Havilio, e la sceneggiatura è stata firmata dal regista Santiago Mitre assieme all’abituale compagno di scrittura, il geniale Mariano Llinás, con cui ha scritto anche Paulina, Il presidente e il recente Argentina, 1985 (questi ultimo due sono in streaming su Prime Video: recuperateli).
La trama, in ogni caso, è surreale. Ci sono Lucie e José, coppia franco-argentina messa in crisi dalla nascita di una bambina. C’è lui che perde il lavoro, e lei che inizia a lavorare. E c’è lui che, in preda a un curioso raptus, uccide Jean-Claude, l’affettato vicino di casa amante dei grandi vini e del jazz, dello swing in particolare. Solo che pochi giorni dopo il vicino è ancora vivo, e va a finire che diventa pure un caro amico e compagno di chiacchiere e confidenze, da visitare e uccidere, con regolarità, ogni giovedì della settimana. E sempre sulle note di “Petite fleur” di Sidney Bechet, jazzista adorato da Woody Allen.
Il tutto mentre Lucie è sempre in crisi, e inizia a frequentare uno strano terapista e il suo gruppo di pazienti, allontanandosi sempre più da José.

Pequeña flor (ogni riferimento al capolavoro di Llinás, La Flor, è in questo casi puramente casuale) è, ovviamente, una commedia nera. Una commedia nera che flirta col grottesco sempre costeggiandolo, che non scappa di fronte alla vista del sangue, e anzi si diverte nel mettere in scena l’ironica fantasia omicida con cui José uccide il suo vicino.
E però, sotto, e in mezzo, a tutto questo, è assai chiaro che quello di Mitre è un film prima di tutto sulla coppia, sull’amore, e su come l’innamoramento sia qualcosa di assai vulnerabile, facilmente ucciso, proprio come il gaudente Jean-Claude, dalla routine.
Eppure Jean-Claude a quella routine è affezionato, e ci torna, ci si sottopone volontariamente: godendo delle infinite e infinitesimali variazioni possibili sullo stesso tema, come quelle dei suoi amati jazzisti quando affrontano gli standard del genere.

A sua volta, nella routine omicida, il placido e silenzioso José trova il modo per sbloccare quel che di represso esiste nel suo inconscio.
Anche nei disegni che tornerà a realizzare, lui, artista del fumetto e della grafica che non tracciava da un segno da un anno, José troverà un modo per sbloccare qualcosa di intasato, e per accettare che non ci deve essere sempre un senso, una direzione, una comprensibilità.

La routine ha un suo potere, dice Jean-Claude a José, che sarà in grado di riconquistare Lucie, e insieme a lei accettare l’assurdo della vita, imparando a colorare insieme i dettagli degli standard ineludibili che la vita gli mette di fronte.
Anche Mitre (e Llinás) lavorano sulla ripetizione, e sui dettagli, riuscendo a mettere assieme l’assurdo, l’imprevedibile e l’ovvio, con fantasia e rigore. E con l’aiuto di un cast che funziona benissimo: dall’impassibile e imploso Hendler al un divertitissimo Melvil Poupaud che interpreta Jean Paul, passando per una deliziosa Vimala Pons e un Sergi Lopez sempre più a suo agio in parti marginali e ingombranti assieme.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming