News Cinema

Killers of the Flower Moon, in principio il personaggio di Lily Gladstone era presente solo in tre scene

Nella versione originale della sceneggiatura di Killers of the Flower Moon, il personaggio di Lily Gladstone, Mollie Kyle, era presente solo in tre scene.

Killers of the Flower Moon, in principio il personaggio di Lily Gladstone era presente solo in tre scene

Adattamento cinematografico di Gli assassini della terra rossa scritto da David Grann, Killers of the Flower Moon ha guadagnato ben dieci nomination agli Oscar 2024, di cui una destinata a Lily Gladstone nella categoria di migliore attrice. E pensare che, in un primo momento, il personaggio da lei interpretato era destinato soltanto a tre scene sullo schermo. O quantomeno questa è stata l’idea inizialmente inserita nella sceneggiatura. Cos’è accaduto, nel mezzo, che ha spinto Martin Scorsese a rivalutare il coinvolgimento di Lily Gladstone?

Killers of the Flower Moon, il ruolo di Lily Gladstone in principio era molto marginale

Grazie alla performance in Killers ofthe Flower Moon, Lily Gladstone è in lizza per gli Oscar, inserita tra le candidate come migliore attrice, una delle nomination più ambite. Eppure, in una fase iniziale, la sceneggiatura coinvolgeva il suo personaggio Mollie Kyle soltanto in tre scene. A raccontare di più è stata proprio l’attrice ai microfoni di LA Times. Cos’avrà fatto cambiare idea al team creativo? A quanto pare è stato merito della pandemia, che ha rallentato il processo di pre-produzione e dato più tempo per riflettere. Martin Scorsese a quel punto ha rivalutato il coinvolgimento di Mollie, così come al film in generale, rimodellandolo completamente e concentrandosi su Mollie e la Nazione Osage. Definito uno dei migliori film del 2023, Killers of the Flower Moon deve il suo successo anche al coinvolgimento maggiore di Lily Gladstone, che ha già trionfato ai Golden Globes 2024 come migliore attrice in un film drammatico.

Basandosi su un saggio il cui sottotitolo è The Osage Murders and the Birth of the FBI, inizialmente Killers of the Flower Moon avrebbe dovuto concentrarsi di meno sulla Nazione Osage ma, con maggiore tempo a disposizione, Scorsese ha cambiato angolazione della storia. La proposta di interpretare Mollie è arrivata nel 2019, dopo che la Gladstone ha recitato soprattutto in film indipendenti. Ma, a causa della pandemia, l’attrice non ha ricevuto più notizie sullo status del progetto così ha iniziato a guardarsi intorno e, dopo essersi presa cura della sua famiglia, ha iniziato a cercare lavoro, inoltrando la domanda presso il Dipartimento dell’Agricoltura di Washington. Prima di finalizzare il tutto, ha ricevuto un invito via e-mail per una telefonata via Skype con Martin Scorsese. È stato allora che il regista l’ha informata dei cambiamenti attuati a Killers of the Flower Moon e che Mollie era diventato un personaggio principale.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming