News Cinema

Deadpool & Wolverine, Hugh Jackman racconta il primo incontro con Kevin Feige

1

Hugh Jackman era convinto di non aver ottenuto la parte di Wolverine nel primo X-Men del 2000: in quell'occasione incontrò l'allora assistente di produzione Kevin Feige, oggi presidente dei Marvel Studios.

Deadpool & Wolverine, Hugh Jackman racconta il primo incontro con Kevin Feige

Anche se non fosse mai esistito Deadpool & Wolverine, in sala dal 24 luglio, Hugh Jackman sarebbe comunque scolpito nel nostro immaginario come il Wolverine cinematografico per eccellenza: eppure l'attore ha raccontato che, dopo aver sostenuto il provino per il primo X-Men (2000) di Bryan Singer, credeva di non aver ottenuto la parte. E fu proprio in quel momento che incontrò sulla sua strada Kevin Feige, allora non ancora presidente dei Marvel Studios (che nemmeno esistevano). Leggi anche Ryan Reynolds e Hugh Jackman: sapete come si sono conosciute le star di Deadpool & Wolverine?

Hugh Jackman parla di Kevin Feige: "Pensai: questo non lo rivedrò più"

Quando sostenne il provino per X-Men (2000) di Bryan Singer, Hugh Jackman non pensava affatto di aver ottenuto la parte di Wolverine, né immaginava che avrebbe interpretato Logan sino a Deadpool & Wolverine, ben ventiquattro anni dopo! La sua è un'interpretazione ormai decisamente "canonizzata" dai fan, però bisogna ricordare che in quel periodo il fenomeno cinecomic non esisteva ancora: furono proprio il buon esito di X-Men e il grande successo dello Spider-Man (2002) di Sam Raimi a cambiare la percezione del genere, da B-Movie a blockbuster. In ogni caso, Jackman ha ricordato quanto fosse giù di morale dopo un provino disastroso (non per colpa sua). All'epoca i Marvel Studios non esistevano ancora: la Marvel Entertainment cedeva le licenze dei fumetti a varie major, senza seguire i film direttamente. C'era una fazione, che faceva capo allo sceneggiatore Tom DeSanto, che aveva già scelto l'interprete di Wolverine, quel Dougray Scott che però rimase incastrato nelle riprese di Mission: Impossible 2. E c'era un'altra fazione, capitanata dalla producer Lauren Shuler Donner, capo di Feige, che voleva scommettere sul "tizio australiano", giudicato dagli altri troppo alto per il personaggio. Kevin Feige era solo un assistente di produzione, però già colpì Hugh, che racconta quel giorno imbarazzante nel 1999.
"[Lo sceneggiatore] mi faceva capire: perché sono qui in pausa pranzo a fare il provino a un tizio, se la parte l'ho già assegnata? Era incazzato nero!" - racconta Jackman. Feige insistette dopo per cenare con lui e riaccompagnarlo all'aereoporto: "Gli dissi: Kevin, lo sappiamo tutti che non avrò la parte. Possiamo saltare questa cosa della cena. Ma no, lui si sedette con me a mangiare una bistecca, poi mi portò in macchina all'aereoporto. Non lo dimenticherò mai. È stato un gesto di grande gentilezza. Pensai: peccato che non ci incontreremo più!"

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Netflix
Amazon Prime Video
Disney+
NOW
Infinity+
CHILI
TIMVision
Apple Itunes
Google Play
RaiPlay
Rakuten TV
Paramount+
HODTV