News Cinema

David Harbour a 360°: da quella volta in cui andò a piangere da Ryan Reynolds alle perplessità su Daniel Day-Lewis

18

In una lunga intervista David Harbour ha parlato di un episodio che lo spinse a cercare consolazione nel collega Ryan Reynolds e del modo di recitare di Daniel Day-Lewis che gli sembra un po’ assurdo.

David Harbour a 360°: da quella volta in cui andò a piangere da Ryan Reynolds alle perplessità su Daniel Day-Lewis

Se David Harbour è diventato una star, lo dobbiamo principalmente a Stranger Things, la cui quarta stagione, disponibile su Netflix, sta andando a gonfie vele. Come sapete, nella serie tv l'attore interpreta lo Sceriffo Jim Hopper, personaggio che sa davvero farsi amare. Ovviamente David ha fatto anche altro, anzi è da un bel po’ che frequenta il cinema, e infatti ha recitato ne La guerra dei mondi, Revolutionary Road e I segreti di Brokeback Mountain, per citare soltanto alcuni titoli, C'è un film, però, che Harbour si pente di aver girato e che ancora un po’ lo fa soffrire.

David Harbour in cerca di consolazione

In un'intervista a GQ, David Harbour ha parlato del remake di Hellboy, che, ahinoi, si è rivelato un flop colossale. Quando è accaduto, correva l'anno 2019 e, per fortuna, il nostro aveva già cominciato con Stranger Things. Sconvolto e dispiaciuto, Harbour indovinate cosa fece? Andò a bussare alla porta di un collega che, come lui, era stato protagonista di un film che aveva totalizzato un incasso deludente e non era piaciuto praticamente a nessuno. Il film era Lanterna verde e l'attore Ryan Reynolds. Ecco il racconto di Harbour:

Ho telefonato a Ryan Reynolds e gli ho detto: "Senti, devo sapere una cosa. Hai presente Lanterna verde? Per te è stato un notevole flop. Come c… ci si sente? Perché penso che stia capitando anche a me. Starò bene? Sopravviverò a questa cosa?

David Harbour ha raccontato che Ryan Reynolds è stato molto dolce, ma l'insuccesso di Lanterna verde non è paragonabile a quello di Hellboy. Il primo aveva infatti incassato in tutto il mondo 220 milioni di dollari. Il secondo solo 18 al boxoffice USA. Dobbiamo inoltre ricordare che i fan dei primi due Hellboy, diretti da Guillermo del Toro, si erano rifiutati di andare al cinema. A proposito di questo David ha detto:

E’ stata un'esperienza molto difficile perché le mie aspettative erano molto alte. Mike Mignola mi piace tantissimo e amavo il personaggio. Ma poi, non appena abbiamo cominciato il film, anzi fin da quando è stato annunciato, mi sono reso conto che il pubblico non voleva una reinvenzione del personaggio. Sono stato molto ingenuo e troppo ottimista.

Per David Harbour Daniel Day Lewis dice cose senza senso...

Nella stessa intervista, David Harbour ha parlato di tecniche recitative e ha espresso un giudizio non troppo lusinghiero nei confronti di un attore considerato, a ragione, straordinario: Daniel Day-Lewis. Attenzione: lo Sceriffo di Stranger Things non ha criticato il talento di Daniel ma la sua ossessione per il method acting o semplicemente metodo o metodo Strasberg, e cioè quel modo di recitare che impone all'attore di identificarsi completamente nel personaggio, provando le sue stesse emozioni a partire dal ricordo di esperienze analoghe. Dovete sapere che anche David Harbour ha studiato il metodo, ed ecco come si è espresso a riguardo:

Quando ero più giovane, oddio che imbarazzo, ricordo che mi è capitato di interpretare quel famoso re scozzese (Macbeth ndr) e di pensare: dovrò uccidere un gatto o roba del genere, dovrò ammazzare qualcosa per capire cosa significhi compiere un omicidio. Ovviamente non l'ho fatto. Il metodo non soltanto è ridicolo, ma è pericoloso, non porta a un buon risultato (…) Daniel Day-Lewis è un ottimo attore che cattura la mia attenzione e mi affascina. Ma quando parla delle sue tecniche recitative, per me dice cose senza senso.
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming