News Cinema

Creepy Old Men: X - A Sexy Horror Story e gli altri film dove la vecchiaia fa paura

22

Nel nuovo film di Ti West, X - A Sexy Horror Story, al cinema da oggi, 14 luglio, a prendere di mira un gruppo di ragazzi che gira un film porno nella loro fattoria è una coppia di anziani coniugi. Non è la prima volta che l'horror vede qualcosa di inquietante nella vecchiaia: c'entra forse American Gothic?

Creepy Old Men: X - A Sexy Horror Story e gli altri film dove la vecchiaia fa paura

C'è un quadro che è famosissimo, uno dei più famosi dell'arte americana, e che conoscete sicuramente anche se non lo conoscete, perché è stato citatissimo. Si chiama "American Gothic", e l'ha dipinto un artista di nome Grant Wood nel 1930.
Raffigura un uomo non proprio giovanissimo, dall'aria severa, con un forcone in mano, che posa al fianco di una donna che non pare proprio giovanissima nemmeno lei (tanto che, pur trattandosi della figlia, è stata spesso scambiata per la moglie), anche lei dall'aria severa e poco incline alla felicità. Sono in piedi, l'uomo e la donna, di fronte a una casa di campagna, in legno, l'abitazione della loro fattoria.
In "American Gothic", che è un quadro un po' inquietante, Grant Wood voleva, ed è riuscito, a catturare l'essenza di un certo Midwest americano, ma anche, forse involontariamente, di quella che viene chiamata la Bible Belt, quella zona centro meridionale degli Stati Uniti che non solo è rurale, ma dalla cultura religiosa protestante ed evangelica profondamente interiorizzata e applicata con implacabile e rigido fervore.

Il fatto è che l'influenza di "American Gothic" sulla cultura popolare americana del Novecento è stata enorme, e non solo per via di citazioni dirette o di parodie.
Il fatto è che, penso, è dall'estetica di quel quadro che poi è derivata, anche, quella di un film come Non aprite quella porta, e quindi anche di X - A Sexy Horror Story, che al film di Hooper si rifà dichiaratamente, e in generale di tutto quel cinema horror (ma non solo, pensiamo a Un tranquillo weekend di paura) che racconta l'America profonda e rurale come un luogo chiuso, pericoloso, e inquietante. Dove la famiglia, come quella raffigurata nel quadro, e spesso anche parecchio più ampia, è un luogo dove covano storture e perversioni.
Il fatto che i due personaggi di "American Gothic" siano (o sembrino) anziani, e così severi, e misteriosi, ha probabilmente giocato anche un ruolo non secondario nella rappresentazione cinematografica della vecchiaia come qualcosa di inquietante, specie in quelle zone geografiche lì.
Ed ecco che torniamo quindi ancora al film di Ti West nei nostri cinema da oggi, 14 luglio, distribuito da Midnight Factory, etichetta horror di Koch Media, che è l'ultimo di una lunga serie di titoli nei quali nella condizione anziana viene incarnato qualcosa di spaventoso, pericoloso e perturbante.

In tempi recenti, la coppia di anziani più spaventosa che abbiamo visto sullo schermo, e che in qualche modo viene sottilmente evocata anche da Ti West in questo suo nuovo X è quella di The Visit, l'unico vero film horror diretto da M. Night Shyamalan, un film che fa una paura del diavolo anche se il diavolo quello vero (o presunto tale) non c'entra un bel niente.
Mentre c'entrava, il diavolo, eccome, in Rosemary's Baby di Roman Polanski, dove era una congrega di satanisti piuttosto avanti negli anni, guidata dagli anziani signori Castevet, a tormentare la povera Mia Farrow.
Tornando a tempi recenti, sembrerebbe quasi che una raffigurazione della vecchiaia in chiave perturbante, invece che rassicurante sia uno dei cardini del cinema horror dei nostri giorni: sia in film come Hereditary o Midsommar (tanto per citare due titoli notissimi di Ari Astar, prodotti dalla A24 proprio come X - A Sexy Horror Story), dove appaiono figure anziane inquietanti, sia in titoli invece dove il perturbante della terza età è legato al dramma realissimo delle malattie degenerative. È il caso, questo, di un film come Relic e The Taking of Deborah Logan.
E allora, per chiudere un cerchio, non resta altro da fare che citare un film del 1988, un horror diretto da John Hough in cui dei ragazzi finiti per caso su una remota isoletta al largo di Seattle scoprono che a vivere lì una strana famiglia, capeggiata dai non giovanissimi, e assai minacciosi, Pa' e Ma' (Rod Steiger e Yvonne De Carlo). Il titolo di questo film? Ovviamente, American Gothic.

Leggi anche X - A Sexy Horror Story: la recensione del nuovo film horror di Ti West

X - A Sexy Horror Story: la trama ufficiale e il trailer italiano del film di Ti West, al cinema da oggi, 14 luglio

Nel 1979, un gruppo di giovani e ambiziosi filmmaker decide di realizzare un film per adulti nel Texas rurale. Ma quando la solitaria coppia anziana che li ospita scopre la natura del set, il cast si trova a dover lottare per la propria sopravvivenza


Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo