News Cinema

Barbie, le sfide della fotografia raccontate da Rodrigo Prieto

Rodrigo Prieto, direttore della fotografia di Barbie, ha spiegato quali problemi può causare alla luce e alla resa dei colori un mondo fatto di scenografie e costumi rosa!

Barbie, le sfide della fotografia raccontate da Rodrigo Prieto

Barbie, da ventiquattr'ore ufficialmente il più alto incasso mondiale del 2023, ha posto una sfida assai particolare al direttore della fotografia Rodrigo Prieto, nelle scene ambientate nel mondo della bambola intepretata da Margot Robbie. Le consuetudini della fotografia erano difficili da applicare, perché... Leggi anche Barbie batte Super Mario Bros. come maggiore incasso mondiale del 2023

Barbie, l'incubo del magenta diffuso per il direttore della fotografia

Per far risaltare delle figure o dei personaggi su un set, il direttore della fotografia di solito gioca di contrasto, usando gli spazi più scuri delle scenografia, puntando lì la retroilluminazione. Sul set di Barbie tuttavia Rodrigo Prieto, candidato all'Oscar per I segreti di Brokeback Mountain, Silence e The Irishman, si è presto reso conto di non poter utilizzare questa classica strategia, nelle scene che avevano luogo nel mondo della bambola Mattel. Il problema era nell'inondazione di rosa, per la precisione il "Pantone", una sfumatura di magenta (codice esadecimale per i programmi di grafica e foto ritocco: #e0218a, ma ora che l'abbiamo scritto non esagerate troppo con la fanart!!!). Prieto ha spiegato a The Wrap come ha risolto l'inghippo.

C'erano un sacco di oggetti di scena e scenografie colorate di un rosa molto saturo. C'erano anche altri colori, ma essenzialmente c'era il rosa. Ogni volta che accendevo la retroilluminazione, la luce che rimbalzava sulle facce era rosa, e tutto il cast sembrava magenta! Non volevo creare costrasti forti, non potevo ricorrere al nero [nelle scenografie] per recuperare come si dice il "riempimento in negativo", quindi ho creato un... riempimento neutro. [...] Ecco come abbiamo fatto: abbiamo recuperato del materiale grigio neutro e abbiamo avvolto tutto quello che non c'era nell'inquadratura col grigio. In questo modo c'era della luce che rimbalzava, ma non era più colorata.

La seconda parte della sfida consisteva nel gran numero di inquadrature frontali, con una luce senza sfumature sui visi degli attori...

Stavamo parlando di un film intitolato Les parapluies de Cherbourg [Gli ombrelli di Cherborg di Jacques Demy, 1964, ndr], lì l'illuminazione è spesso frontale. Catherine Deneuve era bellissima con quella luce, per me era una sfida. Ho deciso che avremmo fatto così, perché Barbieland è un luogo innocente. Non volevamo inquadrature oblique o elaborate, doveva essere tutto innocente e frontale. E la cinepresa si muove lateralmente o frontalmente, quindi ci voleva una luce con pochissimo contrasto, una forzatura per un direttore della fotografia.
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming