Addio a Verna Bloom, la Marion Wormer di Animal House

- Google+
8
Addio a Verna Bloom, la Marion Wormer di Animal House

È morta il 9 gennaio all'età di 79 anni l'attrice americana Verna Bloom. Era celebre tra gli appassionati di cinema per l'iconico ruolo ricoperto in Animal House, dove era Marion Wormer, moglie milf del preside del Faber College, che  tradisce il marito con il personaggio di Tim Matheson, Otter, lo studente dongiovanni della confraternita più disastrata degli Stati Uniti. Bloom riprese il ruolo nel 2003, nel mockumentary di John Landis che raccontava come se la passavano i personaggi all'epoca, realizzato per l'edizione speciale in dvd dei 25 anni del film.

Ma Verna Bloom ha ricoperto anche altri ruoli importanti nella sua carriera: noi la ricordiamo nel ruolo della bizzarra autrice della scultura del delizioso Fuori orario di Martin Scorsese, che salva il povero Griffin Dunne al termine di una notte infernale, trasformandolo in una statua di cartapesta. Sempre per Scorsese era stata anche Maria, la madre di Gesù, in L'ultima tentazione di Cristo.

Prima ancora, nel 1973, era stata la protagonista femminile di Lo straniero senza nome di e con Clint Eastwood, e sempre con lui aveva interpretato Honkytonk Man. Al cinema aveva esordito nel 1969 con l'mportante film politico-generazionale America, America dove vai? di Haxell Wexler e aveva ricoperto dei ruoli in serie televisive come Bonanza, Lou Grant, Sulle strade della California, Un giustiziere a New York e West Wing.

Su youtube è apparso da poco questo video che celebra la carriera di questa brava poco prolifica attrice, attiva anche sulle scene teatrali americane. .



Daniela Catelli
  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Lascia un Commento
Lascia un Commento