News Cinema

We Are Art Through the Eyes of Annalaura: il documentario italiano "in consideration" per le nomination agli Oscar 2023

Il lungometraggio documentario  “We Are Art Through the Eyes of Annalaura”, diretto da Annalaura di Luggo, si è qualificato per la “Consideration” per le nomination agli Oscar 2023 nella categoria Best Documentary Feature e Best Original Song.

We Are Art Through the Eyes of Annalaura: il documentario italiano "in consideration" per le nomination agli Oscar 2023

Il documentario lungometraggio We Are Art Through the Eyes of Annalaura, diretto da Annalaura di Luggo - si è qualificato per la “Consideration” per le nomination agli Oscars 2023 nella categoria Best Documentary Feature e Best Original Song. In particolare la canzone We Are Art (scritta da Annalaura e Paky Di Maio) è entrata in nomination per l’Hollywood Music in Media Awards come miglior Canzone in un Documentario.

We Are Art Through The Eyes of Annalaura: di cosa parla il documentario

Girato a Napoli, We Are Art Through the Eyes of Annalaura, è una storia intrisa di creatività, volta a promuovere, nel solco di una rinnovata idea di inclusione sociale, ipotesi e prospettive di ripartenza, fondate su un rapporto virtuoso tra umanesimo e tecnologia. Racconta il percorso dell’artista Annalaura di Luggo nel creare un’installazione interattiva: Collòculi con la forma di un occhio gigante in alluminio riciclato (quale simbolo di salvaguardia ambientale) nella cui pupilla prende vita l’opera multimediale We Are Art. Il punto di partenza della narrazione sono gli occhi di quattro ragazzi, che ci rivelano il proprio universo umano e poetico nonché il modo in cui hanno superato avversità quali bullismo, discriminazione razziale, cecità, alcool e criminalità. Attraverso i linguaggi della videoarte, del sound design e della realtà immersiva, li vediamo spogliarsi dai pregiudizi e dalle sofferenze mentre l’osservatore resta catturato dal loro sguardo e, grazie a sofisticate telecamere, entra a far parte della scena, sollecitando un confronto che non può essere senza conseguenze, perché “guardarsi negli occhi” significa predisporsi al dialogo e all’incontro.   Occhio come pianeta, come “universo dell’umano”. Occhio come infinità delle differenze che l’artista riconduce nell’unicità dell’opera d’arte, sia essa foto, video, film.

Per me, – dichiara Annalaura di Luggo - ogni essere umano è una meravigliosa creatura di Dio. Da sempre esploro la natura umana attraverso la vista, indagando l’occhio, le sue espressioni, i suoi colori. L’occhio è lo specchio dell’anima. Per fare questo ho sviluppato e brevettato una fotocamera speciale che mi permette di esplorare l’iride. La metto a nudo, la dilato e la trasformo e da qui faccio partire ogni mio percorso creativo. La mia esperienza artistica e umana ruota attorno all’interesse sulla persona, sull’affermazione dei valori dell’uomo e della vita. Da questo indizio poetico scaturisce una ricerca espressa attraverso una cifra stilistica che mi ha permesso di siglare un lavoro il cui esito oscilla tra la cinematografia tradizionalmente intesa e le ricerche più avanzate di video arte e 3D, tra il reportage e il documentario e l’installazione interattiva. Il mio lavoro è sempre collettivo, raramente ruota attorno ad un protagonista. In We Are Art scelgo un’inclusione trasversale, vale a dire mettendo a confronto vari tipi di difficoltà che solo con la partecipazione e la condivisione possono trovare possibili vie di uscita. We Are Art non costituisce solo una ricerca sociale e artistica sulla percezione umana, ma anche un’affermazione del valore dell’individuo come parte attiva della società. Qui sono gli occhi dei quattro protagonisti che ho scelto a svelare altrettante singolarissime storie di sopravvivenza e di riscatto, trasformandosi in una grande opera d’arte d’insieme, una sinfonia visiva, con una funzione sociale e socializzante.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo