News Cinema

Under Suspicion con Gene Hackman, Morgan Freeman e Monica Bellucci, trama del film e curiosità

Come nacque Under Suspicion, il thriller con Gene Hackman, Morgan Freeman e Monica Bellucci?

Under Suspicion con Gene Hackman, Morgan Freeman e Monica Bellucci, trama del film e curiosità

Ha compiuto da poco 20 anni il thriller Under Suspicion (2000) con Gene Hackman, Morgan Freeman e Monica Bellucci, diretto da Stephen Hopkins. E' stato uno degli ultimi ruoli per Hackman, in un film discretamente celebre e con diverse radici, nella letteratura e nel cinema stesso. Andiamo per ordine.

Under Suspicion, la trama del film con Gene Hackman, Monica Bellucci e Morgan Freeman

Il facoltoso avvocato Henry Hearst (Gene Hackman) è l'ospite d'onore per la festa di San Sebastian a San Juan, a Porto Rico. Viene tuttavia velocemente convocato dal capitano di polizia Victor Benezet (Morgan Freeman), perché è sospettato di avere violentato e ucciso due bambine. Hearst non convince i poliziotti, si contraddice, ma mancano le prove e sono costretti a lasciarlo andare: contrariamente alle aspettative, è la giovane moglie di Hearst, Chantal (Monica Bellucci), a incrementare i sospetti sul marito. Ma Henry è davvero colpevole?

Under Suspicion: il romanzo, il film originale e il remake

Under Suspicion in effetti è il remake americano, coprodotto dagli stessi Hackman e Freeman (già insieme negli Spietati di Eastwood), del film originale francese Guardato a vista (1981) di Claude Miller, interpretato da Michel Serrault nei panni del sospettato facoltoso e da Lino Ventura in quelli dell'ispettore. Chantal era portata sullo schermo addirittura da Romy Schneider, non troppo più giovane di Serrault, quindi c'era una differenza d'età inferiore tra sospettato e moglie nel primo adattamento.
Non usiamo la parola "adattamento" a caso, perché in effetti sia Under Suspicion sia Guardato a vista provengono dal romanzo Stato di fermo (1977, Brainwash) del giallista inglese John Wainwright, un ex-poliziotto che a metà degli anni Sessanta lasciò la carriera per diventare romanziere, continuando a scrivere fino alla sua morte avvenuta nel 1995.

Under Suspicion: che fine ha fatto Gene Hackman?

Gene Hackman, interprete di Hearst in Under Suspicion, è stato uno dei più grandi interpreti della sua generazione: premio Oscar per Il braccio violento della legge e Gli spietati, nominato per Bonnie & Clyde e Mississippi Burning, nomination ai Golden Globe per lo straordinario La conversazione di Coppola. Ma che fine ha fatto il mitico Gene? Risposta semplicissima: si è ritirato. Nato nel 1930, ha compiuto da poco 90 anni ma è apparso al cinema per l'ultima volta nel 2004, nella commedia Due candidati per una poltrona, un insuccesso. Dopo quel momento Hackman, peraltro noto per non essere mai stato un attore facile sul set, molto esigente e attento al dettaglio, ha deciso di darsi alla scrittura, pubblicando l'ultimo libro nel 2011. Ecco le sue parole in merito, da un'intervista del 2008.

Non ho mai indetto una conferenza stampa per annunciare il ritiro, ma sì, non reciterò più. Negli ultimi anni mi avevano sconsigliato di dirlo, nel caso qualche parte meravigliosa mi fosse stata offerta, ma davvero non lo voglio fare più. Certo mi manca recitare, l'ho fatto per quasi 60 anni, amavo quel mestiere. Ma la parte pratica per me è molto stressante. I compromessi che devi accettare nei film fanno parte del gioco, e sono arrivato a un punto in cui non me la sentivo più.


  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming