News Cinema

Una spiegazione per tutto: il trailer italiano ufficiale del film che ha vinto il premio Orizzonti a Venezia 2023

18

Nei cinema italiani il 1° maggio il celebrato film del regista ungherese Gàbor Reisz. Una spiegazione per tutto è distribuito in Italia da Arthouse, la label di I Wonder Pictures dedicata al cinema d’autore più innovativo, in collaborazione con Unipol Biografilm Collection.

Una spiegazione per tutto: il trailer italiano ufficiale del film che ha vinto il premio Orizzonti a Venezia 2023

Gàbor Reisz, classe 1980, è un talentuoso regista ungherese che in Italia abbiamo conosciuto grazie al Torino Film Festival della gestione Emanuela Martini, dove furono presentati i suoi primi due film: For Some Inexplicable Reasons (vincitore del premio speciale della giuria e del premio del pubblico) e Bad Poems. Nel 2023 Reisz è approdato al Festival di Venezia con il suo nuovo film, intitolato Una spiegazione per tutto, che è vinto il premio come miglior film nella sezione Orizzonti ottenendo il plauso unanime della critica.
Una spiegazione per tutto arriverà nei cinema italiani il 1° maggio distribuito da ARTHOUSE, la label di I Wonder Pictures dedicata al cinema d’autore più innovativo, in collaborazione con Unipol Biografilm Collection.
Ambientato nell’Ungheria odierna governata da Orbàn, Una spiegazione per tutto (Explanation for Everything) è uno spaccato della società ungherese, polarizzata e spaccata da molteplici tensioni. Abel, uno studente di Budapest che deve affrontare l’esame di maturità, si trova al centro di uno scandalo nazionale scaturito da una questione privata: durante l’esame orale il ragazzo indossa una spilla con i colori della bandiera ungherese, che rappresenta l’appartenenza alla nazione: ne nasce uno scontro con il professore di storia, progressista, che coinvolgerà il padre di Abel e si estenderà oltre ogni immaginazione.
Ecco il trailer italiano ufficiale di Una spiegazione per tutto:


Ecco una dichiarazione del regista Gàbor Reisz sul suo film:

“L’esibizione delle spille da parte dai nazionalisti durante gli eventi e le manifestazioni di partito ha cambiato sensibilmente il significato di questo simbolo negli ultimi 20 anni. Se un tempo rappresentava l’indipendenza ungherese e il legame con il Paese, oggi chi la indossa è considerato un sostenitore della nazione e chi non la indossa ne è, invece, un oppositore. La situazione si è aggravata a tal punto che ogni raduno di amici o parenti sfocia presto in una presa di posizione e, di conseguenza, la gente è sempre meno interessata all’opinione altrui e ad ascoltarsi l’un l’altro. Sono convinto che, se la normale comunicazione umana cessasse, nessuno potrebbe crescere”.
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming