News Cinema

Un corto italiano trionfa al Festival di Cannes: Il barbiere complottista vince nella sezione La Cinef

Primo premio per "Il barbiere complottista" diretto da Valerio Ferrara e interpretato da Lucio Patanè: il Festival di Cannes elegge il cortometraggio italiano come il migliore lavoro della sezione La Cinef.

Un corto italiano trionfa al Festival di Cannes: Il barbiere complottista vince nella sezione La Cinef

In attesa di conoscere il palmarès di questa 75ª edizione del Festival di Cannes, arriva dalla Croisette una fantastica notizia: il cortometraggio italiano Il barbiere complottista ha vinto il primo premio de La Cinef, la sezione dedicata ai film brevi realizzati dai giovani registi come saggi di diploma delle scuole di cinema dei rispettivi paesi di provenienza. Quest'anno La Cinef ha scelto 16 lavori, dopo aver visti più di 1500 corti che ambivano a partecipare alla selezione finale. Ieri sera, giovedì 26 maggio, la giuria presieduta dal regista egiziano Yousry Nasrallah ha consegnato il primo premio al regista 26enne Valerio Ferrara, diplomatosi in regia nel 2021 con questo cortometraggio al Centro Sperimentale di Cinematografia.

Il protagonista de Il barbiere complottista è Lucio Patanè. L'attore, anche lui presente a Cannes, ha inviato un videomessaggio al programma Coming Soon Time (in onda oggi su Radio Radio) dopo la proiezione ufficiale del corto al Festival di Cannes, ma prima della sorpresa della vittoria. Il cortometraggio è scritto dallo stesso Valerio Ferrara insieme a Alessandro Logli e Matteo Petecca. "Ho deciso di raccontare la storia di un uomo comune caduto nel vortice delle teorie del complotto" spiega il giovane regista Ferrara in un comunicato stampa del suo film, "Attraverso due giorni e una notte nella vita di un barbiere di un quartiere popolare di Roma, ho provato a mostrare quanto queste teorie siano contagiose e quanto le persone siano contagiabili. Il barbiere complottista è un piccolo racconto metropolitano, la storia di uomo e delle sue ossessioni".

"È per me motivo di grande soddisfazione perché fa parte di un percorso che parte da lontano" raccontava invece prima dell'arrivo a Cannes Lucio Patanè, "dall’incontro con il regista Valerio Ferrara quando ci conoscemmo sul set di una serie televisiva in cui lui lavorava come assistente alla regia. Instaurammo subito un bel rapporto che poi si è arricchito ancor di più quando mi ha chiamato per interpretare Il Barbiere Complottista permettendomi di fare un viaggio nella mente bizzarra di questo personaggio. Ed è stato davvero un grande piacere costruire insieme le fattezze del Barbiere, confrontandoci su ogni aspetto partendo dalla scrittura, passando per le prove e per finire". L'attore, che ha una lunga carriera tra cinema, teatro e TV, è nel anche cast della chiacchieratissima serie Bang Bang Baby, in questi giorni tra i contenuti più visti di Prime Video. In futuro lo vedremo nella quarta stagione di Boris e nella seconda di The White Lotus.

Qui sotto il trailer de Il barbiere complottista e più in basso il poster.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming