News Cinema

Thor Love and Thunder, Chris Hemsworth: "questo Thor mi somiglia molto"

Nell'incontro stampa per la presentazione di Thor: Love and Thunder, Chris Hemsworth ha approfondito l'evoluzione del personaggio e commentato particolari del nuovo cinecomic, al cinema dal 6 luglio.

Thor Love and Thunder, Chris Hemsworth: "questo Thor mi somiglia molto"

Nella conferenza stampa mondiale di presentazione di Thor: Love and Thunder, quarto film dedicato al dio asgardiano nel Marvel Cinematic Universe (MCU), uno dei più entusiasti in un cast molto in sintonia è stato sicuramente Chris Hemsworth, che al personaggio ha dedicato una parte importante della sua carriera e che l'ha visto cambiare e svilupparsi insieme alla sua personalità negli undici anni trascorsi dal primo Thor di Kenneth Branagh. Vediamo nel dettaglio (ma senza spoiler) cosa troveremo al cinema dal 6 luglio, data di uscita del film.

Thor: l'evoluzione del personaggio e la gioia di lavorare con Taika Waititi

Confermando l'identificazione col personaggio, Chris Hemsworth attribuisce gran parte del merito della sua evoluzione all'intuizione di Taika Waititi di sfruttare alcuni tratti da eterno adolescente che sono propri dell'attore. Ma soprattutto, come gli altri, è entusiasta del clima che si respira sul set, che è:

“Diverso. Caotico, bellissimo, folle, un caos. O meglio, è un viaggio alla scoperta di sé e di esplorazione, tra divertimento e bizzarria. C'è sempre della musica in sottofondo, e Taika dietro la macchina da presa che ridacchia e e rovina la maggior parte delle riprese”. (A questo punto, chiamato in causa, è intervenuto Taika Waititi: “detto così sembra orribile”.) “No, è il meglio, c'è un sacco di improvvisazione, ma con una passione senza paragoni. C'era un entusiasmo contagioso tra tutti. E Taika adora questo, ama queste storie. Ha amato questi personaggi. Sta seduto lì come un fan che ti dice quello che vorrebbe vedere, quello che una famiglia vorrebbe vedere. “Prova a fare questo”, o “prova a fare quest'altro”, non importa quanto sia ridicolo. E tutti sono in sintonia con questo, che è il motivo per cui c'è questa spontaneità e imprevedibilità in tutti i film di Taika. (…) In un certo senso la nostra stella polare, il nostro obiettivo è quello di divertirci, rappresentare questo spazio come farebbe un bambino, divertendosi e lasciandoci catturare dalla meraviglia e dal fascino di tutto questo. Senza impantanarci in quella seriosità che può capitare quando si fa un film. Io ritengo che questo tipo di film debba essere divertente e questo è quel che abbiamo fatto. È questo che mi è piaciuto e su cui Taika ha insistito, ed è stato uno spasso”.

Quanto all'apporto di Taika Waititi all'evoluzione del personaggio di Thor dai primi film, ecco cosa pensa Chris Hemsworth: "Taika ha tirato fuori da me quella qualità immatura, giovane e adolescente che incarno. E quindi anche Thor è così adesso, cosa che non era nei primi film e che è stata elettrizzante, nuova e inedita. Ovviamente esiste una familiarità col personaggio nelle sue caratteristiche basilari, ma lè cambiato negli anni altrettanto radicalmente di me. E questo è stato il bello perché mentre il personaggio si sviluppava, il mio modo di vedere cambiava. (…) Credo che la prima storia, la origin story, sia se non la più facile la più ovvia, in cui si gettano le basi di una serie di regole e linee guida a cui bisogna restare fedeli, perché funziona ed è familiare e comprensibile per il pubblico. Dopo, la sfida è quella di capire come ricreare il personaggio e vedere cosa si può fare di diverso ogni volta. Questo è stato il lusso di lavorare con registi e attori diversi, che portano fuori qualcosa di differente anche in te. Come ha detto Taika, sento che il personaggio è diventato più simile a me nel corso degli anni, in un modo che spero sia divertente”.

Infine, Chris Hemsworth commenta in questo modo il suo rapporto col super villain di Thor: Love and Thunder:

“Gorr è il mio cattivo preferito dell'universo cinematografico Marvel, e io adoro tutti quelli con cui ho lavorato, ma lui è stato davvero speciale. Moltissimo ha a che fare con quello che ha detto Chris, con la qualità empatica e la vulnerabilità che possiede. Ti trovi a pensare che quello che fa è sbagliato, ma in un certo senso comprendi le sue motivazioni. Ogni volta che lavori con qualcuno di diverso, hai personaggi diversi che ti tirano fuori cose diverse, come in questo caso. E Christian ha fatto un lavoro fantastico".

Se volete verificare di persona, manca pochissimo ormai al 6 luglio e all'uscita al cinema di Thor: Love and Thunder.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo