News Cinema

Stanno tutti bene: De Niro come Mastroianni, papà amorevole e comprensivo

Le cose che forse non sapete sull'attore e il remake del film di Giuseppe Tornatore diretto da un inglese.

Stanno tutti bene: De Niro come Mastroianni, papà amorevole e comprensivo

Stanno tutti bene è il primo lungometraggio girato negli States del regista inglese Kirk Jones, che è sempre stato un grande appassionato di cinema italiano. Fra i suoi film preferiti Nuovo cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, che dopo la vittoria dell'Oscar per il miglior film straniero nel 1989 conquistò rapidamente una larga fetta del pubblico internazionale. A un anno dal trionfo a Los Angeles, Peppuccio tornò in sala con Stanno tutti bene, nel quale un magnifico e malinconico Marcello Mastroianni non intendeva rinunciare a riunire ancora una volta la sua famiglia e, attraversando l'Italia nonostante la salute precaria, andava a trovare i suoi figli, scoprendosi in qualche modo prigioniero del tempo e forse incapace di accettare la modernità. Nella nuova versione la parte del protagonista è andata a Robert De Niro, che ha immediatamente accettato il ruolo e che sul set non ha fatto nemmeno un capriccio. Correva l'anno 2009 e l'attore aveva diretto il suo secondo film da regista (The Good Shepherd - L'ombra del potere) e aveva già cominciato a percorrere la strada della commedia con Un boss sotto stress e sequel e Ti presento i miei e Mi presenti i tuoi? Ad affiancarlo nel cast del film sono Kate Beckinsale, Sam Rockwell e Drew Barrymore. Inutile dire che per ognuno di loro la notizia di poter interagire davanti alla macchina da presa con il mostro sacro dal neo sulla guancia destra è stata un tutt'uno con la frase: "I'm in!" (ci sto).

Mastroianni. Fin da bambino ho sempre guardato i suoi film. Ne ha fatti di magnifici, è parte integrante della tradizione cinematografica italiana, ovviamente. Ma questo film era una cosa completamente diversa. Era un film di Kirk, che magari aveva la stessa struttura, ma era qualcosa di totalmente diverso".

Robert De Niro padre, figlio e nipote

Dobbiamo pensare che, all'epoca di Stanno tutti bene, De Niro non si ritrovava per le mani in copioni sempre eccezionali, tanto che un critico scrisse, sollevato, all'indomani dell'uscita del film: "In Stanno tutti bene Robert De Niro non uccide nessuno e non interpreta una parodia di se stesso nei panni di un criminale o un poliziotto". Una volta terminata l'esperienza, l'attore ha imparato davvero ad apprezzare i progetti indipendenti, che danno maggiore libertà e permettono a tutti gli artisti di concentrarsi un po’ di più sul ruolo. Per Bob, comunque, nella fase di avvicinamento al personaggio, la più grande fonte di ispirazione è stata la sua storia familiare. De Niro, al tempo di Stanno tutti bene 2, aveva 5 figli (ora ne ha 6) e tutti vivevano a New York, quindi li poteva frequentare abitualmente, al contrario di quanto succede al personaggio di Frank Good nel film. E proprio Stanno tutti bene ha spinto Bob a pensare a se stesso come papà e a dire: "Non sono molto bravo nel costringere i miei figli a fare le cose. Cerco di insegnare loro a essere coerenti in modo da imparare bene. A volte mi sorprendo a dire: un giorno mi ringrazierete". De Niro non è insomma un padre padrone: "Non ho mai imposto il coprifuoco o roba del genere" - ha spiegato. "Sono flessibile, sono aperto alla discussione e ogni tanto chiudo un occhio".
Nel suo viaggio attraverso gli States, il personaggio di De Niro si reca a Denver, dove crede che suo figlio Robert faccia il direttore di orchestra. Si accorge invece che è un percussionista piuttosto frustato e mostra una grande comprensione. Che atteggiamento aveva invece il papà dell'attore nei confronti del sogno artistico che il figlio inseguiva da giovane? "Mio padre accettava di buon grado quello che volevo fare, il mio desiderio di recitare e tutto il resto. Mio nonno invece era più severo, più vecchia scuola, un italiano tradizionalista dei vecchi tempi. Mio padre si era trasferito a New York proprio per sfuggire a quel tipo di educazione e non è mai stato rigido con me".



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming