News Cinema

Morgan, il film con Anya Taylor-Joy: "Androidi e cloni sono il passato, il DNA modificato è più attuale"

23

Morgan è un film di fantascienza horror sulla manipolazione del DNA, diretto da Luke Scott al suo esordio, figlio di Ridley Scott.

Morgan, il film con Anya Taylor-Joy: "Androidi e cloni sono il passato, il DNA modificato è più attuale"

Morgan (2016) è il film d'esordio alla regia di Luke Scott, figlio di Ridley Scott: si tratta di una storia di fantascienza interpretata da Anya Taylor-Joy e Kate Mara, rispettivamente nei panni di una ragazza potenziata geneticamente (pianificandone il DNA dalla nascita) e la persona chiamata a valutare il rischio dell'esperimento all'interno del laboratorio. L'aggressività di Morgan, questo il nome della ragazza, sembra fuori controllo. Vi proponiamo stralci d'intervista a Luke Scott, selezionati da Stack.Com.Au e MTV.

Morgan, la minaccia del DNA modificato secondo Luke Scott

Il regista Luke Scott ha idee molto precise sulla plausibilità di fondo del racconto in Morgan, a suo parere più marcata di quello che possa sembrare a prima vista. Concettualmente e all'atto pratico.

Non è un avvertimento, perché io penso comunque che la scienza sia una forza del bene, fondamentalmente. Nel tempo, come tutte le cose, si apre ad abusi. Di sicuro questo livello di modifica genetica del cromosoma e del DNA, se non sta già accadendo, ha il potenziale di fare grandi cose, per quanto concerne malattie e il miglioramento della salute degli individui. [...] Se però cominciamo a progettare i nostri bambini per avere qualcosa in più, aumenterà il divario sociale, con conseguenze terribili. Ed esiste già, tra ricchi e poveri.
Avevo davanti a me tre opzioni per definire Morgan. Era un robot? No, per me la robotica fa molto secolo scorso, anche se sembra strano. [...] E' una grande idea, ma stiamo arrivando al punto che in un certo senso sembra un'idea vecchia. La clonazione poi è difettosa, perché ti basi su materiale già con dei difetti, quello che c'è nel DNA. Poi c'era quest'idea della sintesi del DNA non decisa dalla natura. In fondo gli organismi sono come macchine. Ho pensato che fosse affascinante, questa è stata la genesi del personaggio di Morgan.

Morgan, cosa significa essere figli di Ridley Scott

Luke Scott, oltre ad aver firmato pubblicità, ha lavorato come aiuto regista o regista della II unità per il padre Ridley Scott, sui set di Exodus e The Martian. Considerando che il genitore è un gigante del cinema, a parte l'ovvia spinta ottenuta per entrare nell'ambiente, non ha avvertito anche il peso di un esempio di questa portata?

Ridley è stato un padre decisamente duro ma molto onesto. Papà ha instillato in tutti i suoi figli l'idea che devi lavorare sodo. Ha insistito per farci lavorare come assistenti di produzione per preparare il tè, perché preparare il tè non è un lavoro banale. La cosa più importante che ti insegna è l'umiltà: è meglio che la tua tazza di tè spacchi di brutto, perché sennò sei nella merda! [...]
Se poi qualcuno ha dei problemi col fatto che io sia il figlio di Ridley, mi dispiace. Ma sono a un punto della mia carriera in cui so quel che faccio. Il nome di Ridley è rispettato e onorato, è stato per me una manna e un enorme aiuto.
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming