News Cinema

Iron Man, Kevin Feige infrange le speranze: perché Robert Downey Jr. non tornerà nel MCU

Il pubblico Marvel continua a sperare nel ritorno di Iron Man interpretato da Robert Downey Jr, ma Kevin Feige chiarisce perché invece è impossibile che accada.

Iron Man, Kevin Feige infrange le speranze: perché Robert Downey Jr. non tornerà nel MCU

Robert Downey Jr. ha interpretato per anni Iron Man nel MCU, introducendo un personaggio tra i più amati dei Marvel Studios. Il suo primo film stand alone risale al 2008, mentre la sua ultima apparizione è collegata ad Avengers: Endgame, uscito nel 2019. Da allora Robert Downey Jr ha fatto un passo indietro, mettendo da parte l’MCU. Eppure il pubblico continua ad interrogarsi su un suo possibile ritorno, una speranza enfatizzata sempre più dalle recenti voci di corridoio che vedrebbero gli Studios puntare su un film con gli Avengers originali, incluso Tony Stark. Kevin Feige ha commentato prontamente l’indiscrezione, precisando all’epoca di non aver ancora intavolato una discussione simile con i diretti interessati. Ora, però, è ancor più specifico nei confronti di un ritorno di Iron Man.

Marvel, Kevin Feige stronca il ritorno di Robert Downey Jr. come Iron Man

Robert Downey Jr è protagonista della copertina di Vanity Fair US e per l'occasione è stato intervistato anche Kevin Feige, il quale è stato piuttosto chiaro sul futuro di Iron Man nell’attuale MCU. Tony Stark è stato un Vendicatore prezioso, che ha dato importanti spinte all’MCU come lo conosciamo oggi. In più è diventato mentore di Peter Parker interpretato da Tom Holland e il pubblico si interroga su quali siano le possibilità future di un personaggio tanto amato, ancor di più adesso che ha aggiunto il Multiverso tra gli ingredienti delle sue trame. Interpellato per la copertina di Vanity Fair, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha ricordato che inizialmente il consiglio Marvel non era convinto di Robert Downey Jr.

Il consiglio della Marvel era nervoso all’idea di puntare tutto il futuro dei propri film su qualcuno noto per avere avuto problemi legali. Non ero molto bravo ad accettare un no per risposta. Tuttora non lo sono. Ma non insisto nemmeno ostinatamente, anzi cerco di trovare il modo per far capire agli altri perché credo che una tale direzione sia quella giusta. A quel punto, pensai di fargli fare un provino sullo schermo.

Kevin Feige ricorda come il provino di Robert Downey Jr, svoltosi nel 2006, avesse convinto il consiglio di amministrazione Marvel dando ragione al suo fiuto e a quello di Jon Favreau, il regista. Il ruolo di Robert Downey Jr. è stato prezioso anche sul set e nell’organizzazione interna, come racconta Kevin Feige.

Scherzavamo dicendo che Robert era a capo del dipartimento attori, perché facevano tutti affidamento su di lui. Li prese tutti sotto la sua ala. Divenne praticamente la loro cheerleader.

Non stupisce, quindi, che il pubblico chieda a gran voce il ritorno di Tony Stark, ora più che mai considerato il Multiverso come focus della Fase 5. Ma Kevin Feige ha preferito chiarire la sua idea in merito ad un ritorno di Iron Man, soprattutto dopo quanto accaduto in Avengers: Endgame:

Manterremo intatto quel momento e non lo toccheremo più. Abbiamo lavorato tutti molto duramente per molti anni per arrivare a quel punto e non vorremmo mai annullarlo magicamente in nessun modo.
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming