Schede di riferimento
News Cinema

Dopo Esterno Notte: Marco Bellocchio tornerà sul set a giugno per La conversione, film sul rapimento di Edgardo Mortara

La storia di Edgardo Mortara, un ragazzo ebreo rapito e cresciuto come cattolico nell'Italia del diciannovesimo secolo, aveva a lungo interessato Steven Spielberg. A portarla al cinema sarà invece Marco Bellocchio, a Cannes con la serie tv Esterno notte.

Dopo Esterno Notte: Marco Bellocchio tornerà sul set a giugno per La conversione, film sul rapimento di Edgardo Mortara

Variety è il primo a riportare la notizia, dal Festival di Cannes, dove Marco Bellocchio è presente con Esterno notte, sul rapimento e l'assassinio di Aldo Moro, che il regista tornerà sul set a fine giugno con il suo nuovo film, La conversione, sulla storia vera, avvenuta a Bologna nel 1858, che per lungo tempo aveva interessato Steven Spielberg, del rapimento e della conversione forzata del bambino ebreo Edgardo Mortara.

Leggi anche Esterno notte, la recensione: Marco Bellocchio tra condanna politica e compassione umana

Edgardo Mortara: la storia

La storia che Marco Bellocchio si prepara a portare al cinema è quella di Edgardo Mortara, un bambino di 6 anni rapito a Bologna - che faceva parte allora dello Stato Pontificio - e trasferito a Roma, sotto la custodia di Papa Pio IX, dove fu cresciuto come cattolico. Dopo esser stato battezzato in segreto nel suo primo anno di vita, all'insaputa dei genitori, da una domestica che temeva morisse in seguito a una malattia, il bimbo fu tolto alla sua famiglia. La lotta dei genitori per liberarlo divenne parte di una battaglia politica più ampia, che vide il Papato contro le forze più liberali dell'Italia ancora non unificata. Nonostante questo, Mortara diventò sacerdote dell'ordine agostiniano. Fu un caso che fece grande scalpore in tutta Europa e perfino in nord America. Sul caso esiste un libro, "Prigioniero del Papa Re", dello storico David Kertzer, da cui Steven Spielberg nel 2016 avrebbe voluto trarre un film a cui ha poi rinunciato.

Il film di Marco Bellocchio invece, che si intitolerà La conversione, si basa su documenti originali. A produrre il film, di cui non si conosce ancora il protagonista (nel giugno 2021 era stato fatto un casting aperto a Rubiera per trovarlo, anzi trovare tre ragazzi per interpretarlo in diverse età)), ma che vedrà in uno dei ruoli Piefrancesco Favino, sono Rai Cinema, la IBC di Beppe Caschetto e la Kavac Film di Simone Gattoni, che hanno prodotto Il traditore. Ci fa piacere che a 82 anni Marco Bellocchio sia ancora pronto ad affrontare nuove sfide.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo