News Cinema

Boxoffice di Capodanno: esordio forte per Siani e Miyazaki, Wonka vince su Wish al photo finish

8

Anche se la giornata del 1° gennaio ha sparigliato le carte, piazzando in vetta l'esordio di Succede anche nelle migliori famiglie e Il ragazzo e l'airone, l'esito complessivo del weekend lungo al boxoffice italiano di Capodanno incorona Wonka vincitore, per nemmeno 50.000 euro di differenza da Wish.

Boxoffice di Capodanno: esordio forte per Siani e Miyazaki, Wonka vince su Wish al photo finish

La battaglia per il boxoffice italiano del weekend di Capodanno è stata combattuta e complessa, perché ieri 1° gennaio sono arrivati in sala Succede anche nelle migliori famiglie e Il ragazzo e l'airone, che hanno sparigliato le carte, guardando i dati Cinetel. Nella sola giornata di ieri la commedia di e con Alessandro Siani, impegnato con la famiglia a capire il desiderio di sua madre Anna Galiena di risposarsi, ha conquistato la vetta con 943.800 euro. Allo stesso tempo il ritorno di Hayao Miyazaki col suo ambizioso e visionario anime si è collocato subito al secondo posto con 843.300. Le feste non sono ancora finite, per fortuna degli spettatori e del cinema!



Tornando tuttavia ai titoli che erano già usciti prima della battaglia al botteghino italiano di Capodanno, il vincitore risulta Wonka con Timothée Chalamet: il prequel sul cioccolataio di Roal Dahl, raccontato dal regista Paul King, è al primo posto nella nostra classifica "ai numeri", con 2.539.300 euro. Il totale italiano ammonta a 10.519.400, quello mondiale a 384.862.800 dollari (fonte Boxofficemojo), a fronte di un budget sui 125 (fonte Variety): buon investimento per la Warner Bros.
Wonka ha vinto per pochissimo scarto sul disneyano Wish: la fiaba musicale animata che celebra i 100 anni della fondazione dell'azienda da parte di Walt si è infatti fermata poco sotto, a 2.497.200, per un discreto totale italiano di 5.619.000 dal 21 dicembre. Allargando tuttavia lo sguardo al mondo intero, la storia di Asha e del suo conflitto col re "rubasogni" Magnifico è più amara: con un introito mondiale di 176.870.600 dollari per un costo stimato tra i 175 e i 200 (fonti TheWrap e Deadline), il film di animazione è in rosso, confermando l'annata nera della Disney.

Al terzo posto troviamo invece Pio e Amedeo protagonisti e cosceneggiatori di Come può uno scoglio di Gennaro Nunziante: 1.773.400 euro nel weekend di Capodanno, 1.784.000 di totale. Il precedente lavoro dei due comici pugliesi, Belli Ciao, portò a casa 3.242.000: saranno raggiunti?
Si lecca invece le ferite in quarta posizione Aquaman e il regno perduto: il supereroe di Jason Momoa chiude il vecchio DC Extended Universe con 1.420.700 euro (3.956.000 di totale italiano). Nel mondo il cinecomic di James Wan arranca con 255.445.000 dollari, a fronte di un budget di oltre 200 (fonte Variety): non solo un flop, ma anche mostruosamente al di sotto dell'esito del primo capitolo, che toccò il 1.152.030.000 di dollari. Problemi transitori o siamo al capolinea del genere  (considerando l'analoga Caporetto di The Marvels della concorrenza?).
Quinto posto per lei, ancora e sempre lei, che ci ha reso così fieri scavalcando persino Barbie come miglior incasso del 2023, collocandosi in vetta al podio: C'è ancora domani di e con Paola Cortellesi, nonostante sia in sala dalla fine di ottobre (!!!), ha portato a casa un altro 1.225.200, per un totale monstre di 33.285.200 euro e 4.881.574 spettatori.

Il box office completo del weekend

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming