News Cinema

A Quiet Place - Un Posto tranquillo: un silenzio lodato anche da Stephen King

Anche Stephen King ha lodato A Quiet Place di John Krasinski con Emily Blunt, ma quante battute vengono effettivamente pronunciate durante il film?

A Quiet Place - Un Posto tranquillo: un silenzio lodato anche da Stephen King

Con oltre 340 milioni di dollari d'incasso per appena 17 di costo, A Quiet Place di John Krasinski, interpretato da sua moglie Emily Blunt e lui stesso, è diventato un piccolo classico dell'horror fantascientifico contemporaneo, generando anche il sequel A Quiet Place 2. Per chi non lo sapesse ancora, la premessa narrativa del film si basa su un'invasione della Terra: gli alieni sono sensibilissimi al rumore, così la sopravvivenza è legata al silenzio, a una comunicazione che usa l'alfabeto dei segni. Ogni distrazione può essere fatale, e lo sa bene la famiglia protagonista della storia, composta da mamma Evelyn, papà Lee e i figli Regan (questa sordomuta), Marcus e Beau. Nominato all'Oscar non ironicamente per il miglior montaggio del suono, A Quiet Place ha suscitato il vivo e prestigioso apprezzamento di un maestro del genere.

A Quiet Place, l'opinione di Stephen King

Sul suo account Twitter, il maestro dell'horror Stephen King non è riuscito a trattenerersi, affascinato dalla forza di una suspense veicolata dalla disperata assenza del suono. Ecco le sue parole.

"A Quiet Place è un'opera straordinaria. Recitazione fantastica, ma la cosa principale è il SILENZIO, il modo in cui il silenzio spalanca lo sguardo della camera, come pochi film riescono a fare".

Ironica la reazione di un molto umile Krasinski, che... non è riuscito davvero a rispondere all'elogio del mito King!

"Cervello... non computa. Oh oh - non svenire John, non svenire - troppo tardi!"

Quante battute vengono pronunciate in A Quiet Place

Nonostante parlare sia pericoloso, in alcuni momenti particolari i personaggi decidono di parlare (o si tradiscono). Escludendo i dialoghi che usano l'alfabeto dei segni, le corde vocali si muovono in tutto il film per 25 volte. Sono persino molte di più di quante fossero nella prima stesura della sceneggiatura di Bryan Woods e Scott Beck: una soltanto! In ogni caso, il copione è assai particolare nella formattazione. Mancando i dialoghi, per non annoiare chi avrebbe letto (e auspicabilmente finanziato!) la sceneggiatura, i due autori giocarono sulla grandezza e la tipologia dei font, nonché sulla collocazione stessa delle frasi nella pagina. Ecco un esempio: notate come l'idea dell'attesa "anche del minimo rumore" sia suggerita da un rimpicciolimento progressivo dei font... sul serio in punta di piedi!


A Quiet Place 2, la storia del sequel

A Quiet Place 2 (2020) segue ancora le peregrinazioni della famiglia Abbott nella lotta per la sopravvivenza: questa volta il loro destino incrocia quello di altre persone che resistono nella post-apocalisse. Tra di esse ci sono i personaggi interpretati da Cillian Murphy e Djimoun Hounsou. John Krasinski, ancora regista, è questa volta l'unico autore della sceneggiatura.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming