News Serie TV

The Falcon and the Winter Soldier, gli attori e Kevin Fiege presentano la serie! [NO SPOILER]

Abbiamo assistito alla conferenza stampa di Anthony Mackie e Sebastian Stan per The Falcon and the Winter Soldier su Disney+ dal 19 marzo: erano accompagnati dal boss Marvel Kevin Feige e dagli autori delle sei puntate.

The Falcon and the Winter Soldier, gli attori e Kevin Fiege presentano la serie! [NO SPOILER]

Mancano pochi giorni al debutto il 19 marzo su Disney+ di The Falcon and the Winter Soldier, nuova serie del Marvel Cinematic Universe: sei episodi di thriller e adrenalina con Anthony Mackie e Sebastian Stan che riprendono i loro ruoli di Falcon (Sam Wilson) e del Soldato d'Inverno (Bucky Barnes). Abbiamo discusso dell'evento, che arriva dopo il boom di Wandavision, con i protagonisti e gli autori della serie, insieme al boss dei Marvel Studios Kevin Feige, che non ha mancato di approfondire ancora la filosofia alla base dello studio e di queste operazioni.

Falcon e il Winter Soldier, l'evoluzione dei personaggi e l'evoluzione degli attori

"Non potrebbero esserci due persone più diverse di noi due, ma siamo a nostro agio uno con l'altro, ci miglioriamo concedendoci di essere noi stessi", ci spiega Anthony Mackie alias Falcon, riferendosi allo stesso tempo al suo rapporto con Sebastian Stan ma anche al rapporto che i loro personaggi avranno sullo schermo. Dopotutto, il creatore della serie Malcolm Spellman ha definito The Falcon and the Winter Soldier la versione Marvel di un buddy movie stile 48 ore, Rush Hour o Arma Letale. L'equilibrio non era importante solo tra i due personaggi, ma era fondamentale per il tono del racconto: c'è realismo, ci sono anche temi seri, come il disturbo da stress post-traumatico di Bucky, ci spiega Sebastian, però allo stesso tempo devi ricordarti di divertire. 
E forse l'evoluzione più significativa tocca proprio al Bucky di Sebastian Stan: "È alla ricerca della sua identità, si sottopone a una vera rieducazione. I principi di vita cambiano. Avevamo presentato il personaggio in una certa maniera, ma com'è ora? Io stesso imparo qualcosa di me evolvendomi col mio personaggio." Ma perché, come in Wandavision e altri casi, s'insiste tanto sul trauma nel Marvel Cinematic Universe? Feige cerca una risposta: "L'abbiamo fatto anche per esempio in Iron Man 3, ma non penso che abusiamo del tema trauma. È che rende i personaggi più concreti, è un'àncora efficace per un racconto. Ci interessano le conseguenze a determinate emozioni". 

 

Anche se, come lo stesso Mackie ci ricorda, il suo Falcon è un personaggio di per sè già rivoluzionario, visto che Stan Lee nel 1969 aveva creato con lui il primo supereroe afroamericano, Sam Wilson ha pure i suoi dilemmi in The Falcon and the Winter Soldier: la sua domanda esistenziale, non meno significativa di quelle di Bucky, riguarda l'eredità di Captain America, simboleggiata dallo scudo. Accetterà di seguirne le orme ufficialmente? Non è così semplice per Sam: "Aveva rispetto per Steve. Era il Cap anche per lui, era un suo fan come tutti gli altri". Sentirsene all'altezza non è un passeggiata.
Dobbiamo aspettarci colossali colpi di scena nel Marvel Cinematic Universe? Prendendo spunto proprio dall'evoluzione dei personaggi, Kevin Feige spiega meglio la sua filosofia: "I personaggi sono essenziali. Non è necessario che il Pianeta Terra si spacchi in due per creare una svolta: se un personaggio cambia, questo può già essere sufficiente per una sorpresa o un nuovo punto di vista." 

The Falcon and the Winter Soldier, le opportunità di una serie su Disney+

The Falcon and the Winter Soldier doveva essere la prima serie del Marvel Cinematic Universe in streaming su Disney+, ma la pandemia ne ha rallentato la finalizzazione, lasciando questo primato a Wandavision. Il team ride, forse di sollievo: Wandavision ha rotto il ghiaccio, suscitando un notevole gradimento, quindi a loro non rimane che "rendere fiero Steve Rogers con una serie che non fa schifo!", dice ridendo il battutaro Anthony Mackie. Spellman sottolinea come il palcoscenico delle vicende, un mondo in crisi e nel caos, si sia rivelato involontariamente molto attuale, ma naturalmente non c'è stato nulla di pianificato. È stata invece pianificata molto la narrazione a priori, in modo diverso rispetto a quello che si fa per il cinema, come spiega ancora Spellman: "Non ragioni in termini di un episodio alla volta, non c'è la narrazione verticale che hai al cinema, compatta, in sequenza. Lavori per temi e decidi come spalmarli sugli episodi, è diciamo una narrazione orizzontale."

Rispetto a un film, sei puntate da 45 minuti sono più faticose da realizzare, ma è un prezzo che si paga volentieri, secondo la dinamica regista KarI Skogland: "Questo è come un pasto vero dopo lo snack. I film vanno a tutta manetta, è difficile partire per la tangente su qualcosa di secondario, nella serie lo puoi fare." Questo significa molte più sorprese rispetto a un film Marvel medio? Feige non è d'accordo nell'identificare la formula magica Marvel con la sorpresa a oltranza: "Non lavoriamo tanto per sorprendere in modo fine a se stesso, ci chiediamo piuttosto come ricavare il più possibile da un'occasione di racconto. Poi è chiaro che ci saranno sorprese, immaginate se vi dicessi che non ci saranno sorprese!"
Come d'altronde è stato evidente per Wandavision, The Falcon and the Winter Soldier non è una produzione che gioca al ribasso rispetto agli standard dei Marvel Studios: "Avevamo già deciso di dare il massimo anche su Disney+", sottolinea Feige, e Mackie gli fa eco. "Le scene d'azione sono come quelle dei film, anzi il lavoro è più complesso perché è più intenso, specialmente per il personaggio di Falcon. Lavoriamo con gli stessi cascatori dei film, non abbiamo alleggerito niente nell'action." La parola d'ordine era: "Non distruggere l'eredità di Avengers: Endgame". L'ultima parola invece è come al solito quella dei fan, che potranno iniziare a giudicare The Falcon and the Winter Soldier dal 19 marzo su Disney+.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming