I Simpson

I Simpson Episodi Stagione 2

( The Simpsons )
Voto del pubblico
Valutazione
5 su 3 voti
Stagione: 2 - Anno: 1990
Episodi: 22
Genere: Animazione
Italia: 03/12/1991 al 28/02/1993
Usa: 11/10/1990 al 11/07/1991
Precedente
Successivo
Stagione 2/30

Homer riesce a far guadagnare l’accesso alla finale alla squadra di football della centrale nucleare. Marge è scioccata quando scopre che Grattachecca e Fichetto è un cartone animato violento, e cerca di boicottarlo. Bart stringe un patto con Martin: lui lo aiuta a superare l’anno scolastico e Bart gli insegna come socializzare con i bulli. Lisa stringe una particolare amicizia con il suo supplente.

Curiosità
La sigla di apertura varia sensibilmente a partire da questa stagione. Questa nuova versione è più corta rispetto alla precedente. Invece di suonare il banjo, ora Lisa si esibisce in un assolo con il suo sassofono, inoltre è stata tagliata la sequenza della sua corsa in bicicletta verso casa. E’ stata tagliata anche la sequenza in cui Bart ruba lo stop dell’autobus, sostituita con quelle di Bart che scorrazza in centro con il suo skate, e Homer alla centrale nucleare.

Lista episodi Stagione 2

Bart rischia grosso
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: David M. Stern
Durata: 22 min
Trama

Bart rischia di dover frequentare nuovamente l'anno scolastico se otterrà l'ennesima “F” al prossimo compito in classe. Decide quindi di farsi aiutare da Martin, il secchione, scambiando le sue lezioni private con qualche consiglio su come un bullo. Martin, tuttavia, perde la brocca e diventa completamente inutile alla causa di Bart, cui non resta che pregare in una nevicata che tenga chiusa la scuola... ed è quello che accade.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non incoraggerò gli altri a volare”.

Gag del divano: Il divano sprofonda nel pavimento.

Questo è l’episodio più visto nella storia de I Simpson. 33 milioni di americani si sintonizzarono sulla FOX per seguire la season premiere.

Simpson e Dalila
Regia: Rich Moore
Sceneggiatura: Jon Vitti
Durata: 22 min
Trama

Carl e Lenny incoraggiano Homer a utilizzare l'assicurazione medica della centrale per acquistare un tonico per calvi. Quando il mattino dopo Homer si sveglia con una folta chioma, comincia ad avere più fiducia in se stesso, e Burns lo premia con una promozione. Nella sua nuova posizione, Homer decide di assumere un nuovo impiegato, Karl, che sorprende Burns a tal punto che quest’ultimo decide di licenziare Smithers e assumere Karl come suo nuovo assistente. Smithers, tuttavia, non si dà per vinto. Smaschera la frode di Homer e convince il signor Burns a licenziarlo.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non si gioca col catrame”.

Gag del divano: I Simpson eseguono una danza tribale.

Karl è il primo di numerosi personaggi del quale si sospetterà una differente identità sessuale. Il sospetto è aumentato dal fatto che il personaggio era doppiato inizialmente da Harvey Fierstein, attore apertamente gay.

La paura fa novanta
Regia: Wesley Archer, Rich Moore, David Silverman
Sceneggiatura: Jay Kogen, Wallace Wolodarsky, John Swartzwelder, Edgar Allan Poe, Sam Simon
Durata: 22 min
Trama

Ne "La casa dell'incubone", i Simpson acquistano una nuova casa la quale però sembra infestata da alcuni demoni cui non piacciono i nuovi inquilini. In "Affamati sono i dannati", i Simpson sono rapiti dagli alieni Kang e Kodos, i quali decidono di farli ingrassare per poi mangiarli. In "Il corvo", Homer rivive quanto accaduto al protagonista dell'omonimo film.

Curiosità
Questo è il primo di una lunga tradizione di episodi dedicati ad Halloween.
Due macchine in ogni garage, tre occhi in ogni pesce
Regia: Wesley Archer
Sceneggiatura: Sam Simon, John Swartzwelder
Durata: 22 min
Trama

Bart e Lisa sono sorpresi quando pescano un pesce con tre occhi. La strana mutazione genetica ha un richiamo talmente forte sulla comunità che il governatore ordina un'ispezione alla centrale. Burns sa di rischiare grosso e Homer lo convince ad aspirare alla carica di governatore così da evitare che la centrale sia chiusa. Durante la campagna elettorale, per dimostrare a tutti che anche lui ha un cuore, Burns accetta di cenare con una delle famiglie di un suo dipendente, e sceglie quella di Homer. Ma Marge, contraria a quanto sta accadendo, escogita un piano per far perdere le elezioni a Burns.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non fotocopierò più il mio culo”.

Gag del divano: Il divano si trasforma in letto.

Homer il ballerino
Regia: Mark Kirkland
Sceneggiatura: Ken Levine, David Isaacs
Durata: 22 min
Trama

Homer riesce a far vincere la squadra di baseball di Springfield, gli Isotopi, quando scende a bordo campo e inscena un divertente balletto per i giocatori. Quando la squadra decide di assumerlo come mascotte, lui è costretto a trasferirsi a Capital City insieme con la famiglia. Ma il loro nuovo stile di vita non li convince.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non scambierò i miei pantaloni con quelli degli altri”.

Gag del divano: Maggie sbuca dai capelli di Marge.

Questo è il primo episodio de I Simpson nel quale una guest star - Tony Bennett - presta la voce alla versione animata di se stesso.

Nella versione originale, la voce dell’annunciatore sportivo appartiene allo sceneggiatore Ken Levine, il quale ha scritto quest’episodio.

Mini golf kid
Regia: Rich Moore
Sceneggiatura: Jeff Martin
Durata: 22 min
Trama

Sia Bart che Todd Flanders s’iscrivono a un torneo di mini golf, e i loro rispettivi genitori, Homer e Ned, decidono di fare una scommessa: il padre del figlio perdente dovrà falciare l'erba del giardino al padre del figlio vincitore... indossando un vestito da donna.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non sono una donna di 32 anni” (riferita alla doppiatrice originale del personaggio, Nancy Cartwright).

Gag del divano: Palla di neve e Piccolo aiutante di Babbo Natale si siedono sul divano insieme con i Simpson.

Bart sfida la festa del Ringraziamento
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: George Meyer
Durata: 22 min
Trama

Festa del Ringraziamento movimentata in casa Simpson quando Bart rompe il centrotavola creato da Lisa. Lei, dopo una discussione, scappa da casa e decide di trascorrere la festività insieme con i senzatetto.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non farò più quella cosa con la mia lingua”.

Gag del divano: Nonno Abraham dorme sul divano ed è svegliato dall'arrivo degli altri Simpson.

Jay Kogen e Wallace Wolodarkey, due dei giocatori dei Dallas Cowboys, hanno lo stesso nome di altrettanti produttori de I Simpson.

Bart lo spericolato
Regia: Wesley Archer
Sceneggiatura: Jay Kogen, Wallace Wolodarsky
Durata: 22 min
Trama

Bart resta affascinato dalle prodezze dello stunt-man Lance Murdock. Decide quindi d'imitarlo, dilettandosi in alcuni salti con il suo skate. Ben presto, però, acquisisce popolarità, fino a dover dimostrare di essere capace di saltare la Gola di Springfield. Ma Homer, preoccupato che possa farsi male, propone di farlo al posto suo, subendone le gravi conseguenze.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non guiderò mai più la macchina del direttore”.

Gag del divano: Il peso di Homer fa ribaltare il divano dal suo lato.

L’ambulanza schiantatisi contro l’albero dopo il soccorso a Homer è la stessa che appare diciassette anni dopo ne I Simpson: Il film.

Grattachecca e Fichetto e Marge
Regia: Jim Reardon
Sceneggiatura: John Swartzwelder
Durata: 22 min
Trama

Dopo aver assistito ad alcuni episodi del cartone animato Grattachecca e Fichetto, Maggie, per imitare i loro protagonisti, colpisce Homer con un martello. Marge decide quindi di avviare una campagna contro la violenza nei cartoni animati, e riesce a far trasformare Grattachecca e Fichetto in un prodotto adatto ai bambini. Tuttavia, quando la statua del David di Donatello giunge a Springfield e tutti sono sconcertati dalle sue nudità, Marge capisce che la censura è sbagliata, e ritira le sue accuse nei confronti del programma.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non giurerò eterna fedeltà a Bart”.

Gag del divano: Il divano è misteriosamente scomparso.

L’animatore nella finestra che anima Marge è una parodia del regista de I Simpson Rich Moore.

Bart è investito da un'auto
Regia: Mark Kirkland
Sceneggiatura: John Swartzwelder
Durata: 22 min
Trama

Il signor Burns investe Bart con la sua auto, e per comprarsi il suo silenzio, l'anziano decide di donargli cento dollari. Quando Homer scopre dell’accaduto, assume l'avvocato Lionel Hutz per citare Burns e ottenere da lui un ingente risarcimento in denaro.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non venderò la proprietà della scuola”.

Gag del divano: Homer fa cascare tutti dal divano.

Pesce palla... al piede
Regia: Wesley Archer
Sceneggiatura: Nell Scovell
Durata: 22 min
Trama

Homer mangia del pesce palla in un ristorante giapponese. Ma quando lo chef lo informa di aver cucinato in modo sbagliato la pietanza (quando accade, ciò provoca la morte di chi l'ha mangiato), Homer teme di avere solo altre poche ore di vita.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non taglierò più le curve”.

Gag del divano: Il divano si ribalta.

Come eravamo
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: Al Jean, Mike Reiss, Sam Simon
Durata: 22 min
Trama

Il televisore si rompe e questa è l'occasione giusta per i Simpson per trascorrere del tempo insieme in modo diverso dal solito. Homer e Marge decidono di raccontare ai figli come si sono conosciuti, e di come Homer abbia lottato affinché Marge scegliesse di sposare lui piuttosto che l'antipatico (ma ricco) Artie Ziff.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non andrò molto lontano con questo comportamento”.

Gag del divano: Il divano sprofonda nel pavimento.

Homer contro Lisa e l'ottavo comandamento
Regia: Rich Moore
Sceneggiatura: Steve Pepoon
Durata: 22 min
Trama

Quando Homer vede Ned Flanders litigare con un uomo che si sta allacciando illegalmente alla tv via cavo, decide di seguire l’esempio nonostante il disappunto di Marge e Lisa. Mentre Lisa teme di poter andare all'inferno perché la sua famiglia sta rubando, Homer invita tutti gli amici per vedere insieme un incontro di pugilato. Tuttavia, quando comprende che questo comportamento lo sta allontanando dalla sua famiglia, decide di far tornare alla normalità la situazione.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non farò puzze rumorose in classe”.

Gag del divano: I Simpson eseguono una danza tribale.

Nel 1991 quest’episodio vinse l’Emmy come miglior programma animato.

Preside azzurro
Regia: Mark Kirkland
Sceneggiatura: David M. Stern
Durata: 22 min
Trama

Selma è depressa per la sua vita sentimentale piuttosto piatta, e Marge chiede a Homer di trovare un uomo per la sorella. Homer le organizza un appuntamento con Skinner, il preside della scuola elementare, ma la situazione si complica quando lui, in realtà, sembra attratto più da Patty che da Selma.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non rutterò durante l'inno nazionale”.

Gag del divano: Il divano si trasforma in letto.

Oh fratello, dove sei?
Regia: Wesley Archer
Sceneggiatura: Jeff Martin
Durata: 22 min
Trama

In seguito all'infarto che lo ha colpito, nonno Abraham si toglie un sassolino dalla scarpa confidando a Homer di aver avuto una relazione extraconiugale dalla quale è nato Herb Powell, il suo fratellastro. Homer decide quindi di conoscerlo, e scopre che Herb è molto più ricco di lui; gestisce con successo una fabbrica di automobili. Homer pensa di essergli d'aiuto quando gli propone un'idea, ma la stessa fa andare in bancarotta Herb.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non venderò terreni in Florida”.

Gag del divano: Maggie sbuca dai capelli di Marge.

Sebbene non accreditato, nella versione originale di quest’episodio si sente la voce di Matt Groening, ideatore de I Simpson. Mentre in tutto l’episodio Herb Powell è doppiato da Danny Devito, nella scena in cui il personaggio è seduto sul pavimento insieme con Bart e Lisa, la voce diventa improvvisamente e brevemente quella di Groening.

Il cane di Bart è un disastro a scuola
Regia: Jim Reardon
Sceneggiatura: Jon Vitti
Durata: 22 min
Trama

Quando la disubbidienza del loro cane diventa oltremodo insopportabile, i Simpson sono costretti a iscrivere Piccolo aiutante di Babbo Natale a una scuola di addestramento.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non venderò la proprietà della scuola”.

Gag del divano: Palla di neve e Piccolo aiutante di Babbo Natale si siedono sul divano insieme con i Simpson.

Il Dott. Hibbert e la sua famiglia, visibili per la prima volta in quest’episodio, sono una parodia di Bill Cosby e della sua famiglia nella serie tv I Robinson.

Questo è l’unico episodio de I Simpson al quale partecipa la guest star Tracey Ullman, presentatore dell’omonimo talk show che nel 1987 lanciò I Simpson sotto forma di brevi sketch.

Caro vecchio denaro
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: Jay Kogen, Wallace Wolodarsky
Durata: 22 min
Trama

Nonno Simpson riceve in eredità un'ingente somma quando Beatrice Simmons, una donna conosciuta alla casa di riposo, muore. L'anziano non ha idea di come spendere il denaro, ma successivamente decide di usarlo per migliorare la sua attuale casa... di riposo.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non ungerò le sbarre del castello da gioco”.

Gag del divano: Nonno Abraham dorme sul divano ed è svegliato dall’arrivo degli altri membri della famiglia.

Spennellando alla grande
Regia: Jim Reardon
Sceneggiatura: Brian K. Roberts
Durata: 22 min
Trama

Mentre Homer decide di perdere peso, in Marge rivive la passione per l'arte quando decide di frequentare nuovamente i corsi di pittura al college, ritrovandosi più tardi a dover ritrarre il signor Burns completamente nudo.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non mi nasconderò dietro il quinto emendamento”.

Gag del divano: A causa del peso di Homer, il divano si ribalta da un lato.

Il supplente di Lisa
Regia: Robert M. Moore
Sceneggiatura: Jon Vitti
Durata: 22 min
Trama

Bart si candida per il ruolo di rappresentante di classe, ma non riesce a vincere le elezioni. Nel frattempo, Lisa finisce con innamorarsi del suo supplente e dei suoi innovativi metodi d'insegnamento. Lisa prende il signor Bergstrom come suo nuovo modello, costringendo Homer a soffrire di questo suo comportamento.

Curiosità
Gag del divano: Il divano è scomparso.
La guerra dei Simpson
Regia: Mark Kirkland
Sceneggiatura: John Swartzwelder
Durata: 22 min
Trama

Marge è arrabbiata con Homer quando lui le fa fare una brutta figura durante una festa che lei aveva organizzato per i loro amici. Per questo motivo costringe Homer a seguirla a un raduno per coppie in terapia a Lago Pescegatto. Ma lui continua a deluderla quando si fa distrarre dalla sua passione per la pesta. Intanto, a Springfield, i ragazzi approfittano di nonno Abraham baby-sitter.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non farò mai più qualcosa di cattivo”.

Gag del divano: Homer fa cadere tutti dal divano.

Sebbene quest’episodio sia stato scritto dallo staff di sceneggiatori de I Simpson, uno sceneggiatore indipendente sostenne di aver inviato alla produzione una storia molto simile a quella qui raccontata. Per evitare guai legali, la FOX pagò lo sceneggiatore con un assegno di 3.000 dollari.

Tre uomini e un fumetto
Regia: Wesley Archer
Sceneggiatura: Jeff Martin
Durata: 22 min
Trama

Bart vuole comprare il primo numero dell'Uomo Radioattivo, il suo fumetto preferito. Questo però costa cento dollari, e per avere il denaro necessario, il ragazzo decide di trovare un lavoretto: essere il ragazzo tuttofare della signora Glick. Dopo una settimana di duro lavoro, l’anziana lo ricompensa con cinquanta miseri centesimi. E’ a questo punto che Bart decide ci acquistare il fumetto in società con Martin e Milhouse, ma condividerlo con loro non sarà per nulla semplice.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non mi darò delle arie”.

Gag del divano: Il divano si ribalta.

Questo fu il primo episodio de I Simpson a battere in ascolti il suo principale rivale, la serie tv I Robinson.

Sangue galeotto
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: George Meyer
Durata: 22 min
Trama

Smithers è preoccupato perché il signor Burns non è arrivato al lavoro, e quando lo raggiunge a casa, è sconvolto nel trovarlo in fin di vita. Ricoverato, il medico dice a Smithers che il signor Burns ha bisogno di una trasfusione di sangue tipo 00, molto raro, e il dipendente dell'arcigno Burns chiede aiuto a tutti i lavoratori della centrale, i quali però sembrano del tutto disinteressati. Soltanto Homer pensa di aiutarlo donandogli il sangue compatibile di Bart, ma con un solo fine: sperare che Burns lo ricompensi con un po' di denaro. Ritornato in forma, Burns invia ai Simpson semplicemente una cartolina, facendo arrabbiare Homer.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non dormirò durante le lezioni”.

Gag del divano: Il divano sprofonda nel pavimento.

Le stagioni della serie
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming