I Simpson

I Simpson Episodi Stagione 1

( The Simpsons )
Voto del pubblico
Valutazione
4.67 su 6 voti
Stagione: 1 - Anno: 1989
Episodi: 13
Genere: Animazione
Italia: 01/10/1991 al 29/12/1991
Usa: 17/12/1989 al 13/05/1990
Precedente
Successivo
Stagione 1/31

I Simpson rappresentano perfettamente lo stereotipo di famiglia americana di ceto sociale medio-basso. Homer ha l’intelligenza di un criceto e, nonostante questo, lavora come addetto alla sicurezza nella centrale nucleare di Springfield. Marge è una casalinga tuttofare, sempre premurosa nei confronti del marito e dei tre figli: Bart, un monello che odia la scuola; Lisa, intelligente ed educata; e Maggie, ancora in fasce.

Lista episodi Stagione 1

Un Natale da cani
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: Mimi Pond
Durata: 22 min
Trama

Non è un felice Natale per i Simpson. Dopo aver visto il tatuaggio di Bart, Marge e costretta a spendere i soldi raccolti per i regali nell'operazione chirurgica per farlo rimuovere. A peggiorare la situazione, il fatto che Burns quest'anno non voglia dare la tredicesima ai suoi dipendenti. Homer, per non deludere la sua famiglia, tiene segreto quanto accaduto, e si fa assumere come Babbo Natale ai grandi magazzini. Dopo aver perso i pochi soldi guadagnati in una scommessa, s’imbatte in un cagnolino che decide di regalare alla sua famiglia.

Curiosità

Questo è l’unico episodio della serie a non avere la consueta sigla d’apertura.

L’episodio è stato nominato a due Emmy: miglior programma animato e miglior montaggio per una miniserie o speciale.

Alcune critiche furono mosse nei confronti dell’episodio per la scena in cui Lisa esegue la danza tribale. Inizialmente si credeva che nella scena la ragazzina fosse nuda dalla vita in giù. Alcuni anni più tardi, in occasione dell’uscita del cofanetto DVD, i produttori precisarono che in quel frangente Lisa indossa una tuta e non è di fatto nuda.

Bart il genio
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: Jon Vitti
Durata: 22 min
Trama

Durante il test per il quoziente intellettivo, Bart combina una delle sue birichinate scambiando il suo lavoro con quello di Martin. Quando il direttore Skinner nota, sorpreso, l'alto punteggio ottenuto dal ragazzo, decide di mandarlo a una scuola di geni. Qui, però, Bart si sente fuori luogo e ben presto è costretto a confessare tutta la verità, scatenando l'ira di Homer.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non sprecherò più il gesso”. In Italia, “Non disegnerò donne nude in classe”.

Gag del divano: Bart rimbalza sul divano precipitando davanti al televisore.

Inizialmente il preside Skinner doveva avere l’aspetto del Dott. J. Loren Pryor.

L'odissea di Homer
Regia: Wesley Archer
Sceneggiatura: Jay Kogen, Wallace Wolodarsky
Durata: 22 min
Trama

Dopo aver provocato un incidente alla centrale nucleare, Homer è licenziato e tenta il suicidio. La sua famiglia riesce a fermarlo in tempo, e dopo questa spiacevole esperienza, Homer decide di diventare un attivista antinucleare. Quando Homer riesce a far parlare di sé, e Burns rischia di dover chiudere la centrale, lo stesso decide di riassumerlo come addetto alla sicurezza.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non andrò con lo skateboard per i corridoi”.

Gag del divano: Il divano cede sotto il peso dei Simpson.

La “J” nel nome completo di Homer fu inserita dagli sceneggiatori come tributo a Bullwinkle J. Moose del The Rocky and Bullwinkle Show.

Amara casa mia
Regia: Gregg Vanzo, Kent Butterworth
Sceneggiatura: Al Jean, Mike Reiss
Durata: 22 min
Trama

Al picnic cittadino, Homer è sorpreso nel vedere quanta differenza esiste tra la sua famiglia e le altre famiglie che abitano la città. Per questo decide di vendere la tv per pagare le sedute di terapia cui costringe il resto della sua famiglia. Ma l’idea non è di grande aiuto.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non rutterò più in classe”.

Gag del divano: Homer, schiacciato dagli altri membri della famiglia, cade dal divano.

Inizialmente il Dott. Marvin Monroe si sarebbe dovuto chiamare Marylin Monroe, una donna laureatasi in psichiatria per aiutare se stessa.

Questo è uno dei dieci episodi preferiti di Matt Groening.

Alcuni secondi di quest'episodio appaiono nel film del 1990 Die Hard 2: 58 minuti per morire.

Bart il grande
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: John Swartzwelder
Durata: 22 min
Trama

Quando Bart cerca di aiutare Lisa, derisa dai bulli della scuola, Nelson decide di rimetterlo al suo posto dandogli una dura lezione. A questo punto Bart chiede a Homer come potersi difendere, ma lui non è di grande aiuto. Nonno Abraham si fa avanti, e presenta il ragazzo a Herman, un anziano che lo aiuta a organizzare un piccolo esercito di ragazzini armati di palloncini d'acqua con il quale fronteggiare Nelson.

Lisa sogna il blues
Regia: Wesley Archer
Sceneggiatura: Al Jean, Mike Reiss
Durata: 22 min
Trama

Lisa non sta passando un buon momento. E’ sempre triste per via della sua vita monotona. Riesce tuttavia a ritrovare coraggio in se stessa quando incontra Gengive Sanguinanti Murphy, un sassofonista come lei.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non fomenterò la rivolta”.

Gag del divano: Maggie rimbalza precipitando nelle braccia di Marge.

Quest'episodio include un omaggio alla sequenza iniziale di The Mickey Mouse Club.

Il richiamo dei Simpson
Regia: Wesley Archer
Sceneggiatura: John Swartzwelder
Durata: 22 min
Trama

I Simpson si dedicano a una felice scampagnata, ma la situazione degenera quando il loro camper in affitto cade in un burrone e i cinque si perdono nella foresta. Mentre Maggie è rapita dagli orsi, Bart e Homer fanno un'escursione, ma cadono nella cascata e perdono i vestiti. Homer si costruisce un abito di foglie e fango, ma quand'è intravisto da alcuni cittadini, e scambiato per Bigfoot, finisce sui giornali e catturato dalle autorità.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non disegnerò donne nude in classe”.

Gag del divano: I Simpson si siedono sul divano senza che accada loro nulla.

Quest’episodio ottenne una nomination agli Emmy per il miglior montaggio sonoro per una comedy o speciale.

La testa parlante
Regia: Rich Moore
Sceneggiatura: Al Jean, Mike Reiss, Sam Simon, Matt Groening
Durata: 22 min
Trama

Tutta Springfield è in fermento e indignata dopo il ritrovamento della statua di Jebediah Springfield senza testa. L'attacco vandalico è stato un'opera di Bart, il quale voleva semplicemente fare impressione sui bulli della scuola.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non ho mai visto Elvis”. In Italia, “Non ho mai visto il fantasma di Elvis”.

Gag del divano: Bart rimbalza sul divano precipitando davanti al televisore.

Nati per essere sfrenati
Regia: David Silverman
Sceneggiatura: John Swartzwelder
Durata: 22 min
Trama

Marge è delusa quando Homer gli regala una palla da bowling per il suo 34esimo compleanno; in realtà l'intento di Homer era regalarle qualcosa che poi avrebbe usato lui. La donna, per ripicca, decide di prendere lezioni di bowling, e qui incontra Jacques, un playboy che comincia a corteggiarla.

Curiosità

Quest’episodio, come molti altri, include una versione ridotta dei crediti di apertura a causa della sua maggiore lunghezza.

Nel 1990 quest’episodio vinse un Emmy come miglior programma animato.

Questo è uno dei dieci episodi preferiti di Matt Groening.

Homer in the night
Regia: Rich Moore
Sceneggiatura: Jon Vitti
Durata: 22 min
Trama

Bart organizza la sua ennesima marachella. Si fa spedire per posta una microcamera, e con essa fotografa il padre durante un movimentato addio al celibato durante il quale l'uomo si destreggia in danze sensuali con un'altra donna.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non chiamerò più la mia maestra ‘bella gnocca’”.

Gag del divano: Il divano cede sotto il peso dei Simpson.

L’appartamento di Barney è basato sull’aspetto reale degli appartamenti di molti sceneggiatori e animatori de I Simpson.

I crediti di apertura variano leggermente a partire da quest'episodio.

Crèpes alle crèpes, vino al vino
Regia: Wesley Archer, Milton Gray
Sceneggiatura: George Meyer, Sam Simon, John Swartzwelder, Jon Vitti
Durata: 22 min
Trama

Bart getta un petardo nei bagni della scuola e fa saltare in aria la madre del direttore Skinner. Quest’ultimo decide quindi di allontanare il ragazzo approfittando dello scambio culturale. Bart vola in Francia, dov'è preso in ostaggio da un'azienda vinicola la quale lo costringe ai lavori forzati. Il ragazzo arrivato a Springfield, invece, sembra andare molto d'accordo con Homer, che decide di portarlo al lavoro. Ma Adil Hoxha in realtà è una spia.

Curiosità

Frase alla lavagna: “La gomma all'aglio non è un bello scherzo”.

Gag del divano: Homer, schiacciato dagli altri membri della famiglia, cade dal divano.

Il nome di Adil Hoxha s’ispira a quello di Enver Hoxha, dittatore che regnò in Albania dalla Seconda Guerra Mondiale fino alla sua morte.

Krusty va al fresco
Regia: Brad Bird
Sceneggiatura: Jay Kogen, Wallace Wolodarsky
Durata: 22 min
Trama

Krusty è arrestato quando Apu subisce una sua rapina al Jet Market. Bart è molto triste per quanto accaduto al suo idolo, e lo è ancora di più quando Telespalla Bob sostituisce il clown nel suo show, trasformandolo in qualcosa d'istruttivo e quindi noioso. Ma Bart e Lisa sono sospettosi, e quando fanno delle indagini e guardano i video che incastrerebbero Krusty, scoprono delle anomalie grazie alle quali riescono a scagionare il clown e far arrestare Telespalla Bob, il quale aveva organizzato l’inganno per vendicarsi di quello che Krusty ha fatto alla sua vita.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Loro ridono di me, non con me”.

Gag del divano: Maggie rimbalza precipitando nelle braccia di Marge.

Il personaggio di Krusty il Clown s’ispira al famoso interprete Rusty Nails, pagliaccio cristiano che lavorò in tv e in radio.

Secondo i piani iniziali il personaggio di Telespalla Bob non avrebbe mai dovuto parlare. Tutte le sue scene si sarebbero dovute ridurre a delle diapositive.

Questo è uno dei dieci episodi preferiti di Matt Groening.

Sola, senza amore
Regia: David Silverman, Kent Butterworth
Sceneggiatura: Matt Groening, Sam Simon
Durata: 22 min
Trama

Marge è fortemente delusa della sua vita di coppia, e per questo motivo decide di telefonare a uno psichiatra radiofonico. Per recuperare la sua fiducia, Homer le regala una serata particolare: una cenetta seguita da una serata in motel. Intanto i ragazzi restano con la babysitter, la quale però si rivela una ladra professionista.

Curiosità

Frase alla lavagna: “Non griderò ‘Al fuoco’ in una classe affollata”.

Gag del divano: I Simpson si siedono sul divano senza che gli accada nulla.

Benché sia l’ultimo della stagione, questo è stato il primo episodio de I Simpson a essere prodotto.

KBBL, la finta stazione radiofonica che si vede in quest’episodio, è una parodia di una famosa stazione radiofonica di Los Angeles ascoltata frequentemente dagli sceneggiatori della serie.

LE STAGIONI DELLA SERIE
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming