David Lean biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

David Lean


NASCE A: CROYDON, Surrey, England (UK)
NASCE IL: 25/03/1908

MUORE A: LONDON, England (UK)
MUORE IL: 16/04/1991
Regista. Nasce nel Surrey in una famiglia quacchera. Nonostante la religione di famiglia non contempli il cinema fra le vie possibili per il giovane David, egli inizia a lavorarvi alla fine degli anni Venti come addetto al ciak. Nel 1930 si sposa con Isabel Lean, dalla quale ha il primo figlio. Il matrimonio dura però solo sei anni, e Lean nel 1940 si sposa per la seconda volta con l'attrice Kay Walsh. La svolta nella carriera arriva nel 1942 quando gira "Eroi nel mare" in coppia con il regista Noël Coward. Il suo primo successo è una commedia, "Spirito allegro" (1944) cui seguono gli adattamenti di due romanzi di Dickens, "Le avventure di Oliver Twist" (1947) e "Grandi speranze" (1946), per il quale ottiene la prima nomination all'Oscar per la migliore regia. Nel 1949 divorzia dalla seconda moglie e sposa Ann Todd, conosciuta sul set di in "Sogno d'amanti"(1949). Nel 1956 ottiene la seconda nomination all'Oscar con "Tempo d'estate" (1955), e due anni dopo vince la statuetta per "Il ponte sul fiume Kwai" (1957). Il film si aggiudica ben sette Oscar, tra cui quelle per il migliore attore (Alec Guinness), il miglior film e la migliore sceneggiatura. Nel 1960, dopo il terzo divorzio, sposa Leila Matkar, che resterà a fianco del regista per 18 anni. Negli anni Sessanta il suo successo è tutto in ascesa: sette Oscar vanno, nel 1963, a "Lawrence d'Arabia" (1962), tra cui quello per la miglior regia. Nel 1966 "Il Dottor Zivago"(1965) ottiene cinque Oscar e cinque Golden Globe e il regista si aggiudica una nomination all'Oscar e un David di Donatello. Caratteristica comune di questi film, oltre all'enorme successo presso il pubblico, è il budget: in quegli anni il nome di David Lean è legato al colossal. L'ultimo di essi è"Passaggio in India" (1984), adattamento del romanzo di E. M. Foster, nove candidature all'Oscar. Negli anni Novanta, dopo sei matrimoni, (dal 1981 all'84 è sposato con Sandra Holz e dal 1990 fino alla sua morte resta legato a Sandra Cooke), quattro figli, 17 film girati in luoghi lontani ed avventurosi (il regista ha passato complessivamente 15 mesi nel deserto e 8 nella giungla) e numerosi premi, lascia da parte il cinema e si dedica al riposo. Muore il 16 aprile del 1991.
Filmografia
Passaggio in India (A Passage to India)
  • ANNO: 1984
  • Regista
LOST AND FOUND - THE STORY OF COOK'S ANCHOR (LOST AND FOUND - THE STORY OF COOK'S ANCHOR)
  • ANNO: 1979
  • Regista
LA FIGLIA DI RYAN (RYAN S'DAUGHTER)
  • ANNO: 1970
  • Regista
Il dottor Zivago (Doctor Zhivago)
  • ANNO: 1965
  • Regista
Lascia un Commento