News Cinema

Wonka, un personaggio per tre attori: Gene Wilder, Johnny Depp e Timothée Chalamet

1

Il cioccolatiere visionario Willy Wonka, creato dall'immaginazione di Roald Dahl, è stato interpretato nel corso di cinquant'anni da tre attori. Dopo Gene Wilder e Johnny Depp, oggi tocca a Timothée Chalamet portarlo sullo schermo nel prequel Wonka diretto da Paul King, dal 14 dicembre al cinema.

Wonka, un personaggio per tre attori: Gene Wilder, Johnny Depp e Timothée Chalamet

Wonka arriva in sala il 14 dicembre e ripropone sul grande schermo un personaggio popolare nel mondo della letteratura per ragazzi: il maestro cioccolatiere quasi-mago Willy Wonka fu infatti creato da Roald Dahl per il romanzo "La fabbrica di cioccolato" (1964) e ripreso in un libro successivo, "Il grande ascensore di cristallo" (1971). Il grande successo dei libri ha portato a diversi adattamenti cinematografici, anche se quest'ultimo si discosta dal materiale d'origine. La storia originale seguiva il piccolo Charlie, che trovava un biglietto d'oro in una delle tavolette di cioccolato Wonka, vincendo la possibilità di visitarne la fabbrica e conoscere il magico proprietario, insieme ad altri bambini, più viziati di lui.

 

Gene Wilder e il suo Willy Wonka spiritato 

Il primo Wonka dello schermo è stato il leggendario Gene Wilder, nel film Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato (1971, diretto da Mel Stuart): la sua forma era già quella di un musical, a richiamare il gusto di Dahl per le rime, e le canzoni erano a cura di Leslie Bricusse & Anthony Newley. Il mitico protagonista di Frankenstein Jr. era molto legato a quest'interpretazione, per la quale inventò la capriola iniziale, a sottolineare l'imprevedibilità di un personaggio non incasellabile. La canzone "Pure Imagination" è così celebre e legata all'attore, da essere stata suonata al suo funerale nel 2016.
Il film tuttavia non piacque affatto a Roald Dahl stesso, che giudicò la storia troppo incentrata su Wonka e poco su Charlie, considerò le canzoni melense e si lamentò della scelta di Wilder (lui avrebbe preferito Spike Milligan).

Johnny Depp e il suo Willy Wonka tormentato e un po' insicuro

Il secondo Wonka dello schermo è stato decisamente più dark: Johnny Depp lo ha interpretato in La fabbrica di cioccolato (2005), diretto dal suo amico e sodale Tim Burton. Insieme hanno dato vita a un cioccolatiere molto più combattuto, non del tutto sicuro di se stesso, deciso a produrre cioccolata per contrastare un'educazione che gli ha negato dolci, nonché la dolcezza degli affetti. L'impalcatura della storia originale è rimasta, ma Burton ha reso quindi Wonka un altro dei suoi celebri "freak", aiutato dalla colonna sonora di Danny Elfman che ha messo in musica le filastrocche di Dahl con l'adeguata carica grottesca.

Wonka, Timothée Chalamet e la verve giovanile dell'inventore

Arriviamo dunque al terzo Wonka nel film omonimo del 2023: Timothée Chalamet ne veste i panni mettendosi alla prova con canto e ballo, diretto da Paul King, già autore dei Paddington cinematografici, questa volta però alle prese non con un vero e proprio adattamento. Wonka infatti è una sceneggiatura originale che si propone come prequel dei libri: il Wonka di Chalamet è ancora un giovane volenteroso cioccolatiere e prestigiatore. Crede nella sua arte e la persegue trascinando con sé nuovi amici, nel ricordo della mamma. Con canzoni originali e uno spirito vivace, questo film è quindi un omaggio all'eredità di Dahl, più che una sua strasposizione. Diversamente da quello di Burton, questo Willy non è un insicuro e sembra il germoglio di quello più maturo in versione Wilder.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming